I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

ARTE

L’omaggio di Tvboy a Sant’Agata con un’opera di street art

la Sant'Agata realizzata da Tvboy alla pescheria di Catania

E’ apparso pochi giorni fa destando ammirazione e consenso un nuovo particolarissimo murales in città, realizzato nel cuore della notte dall’artista Tvboy, all’interno dello storico mercato della Pescheria a Catania. Protagonista dell’opera di street art è Sant’Agata, proposta in una maniera innovativa.

Tvboy: il “Bansky italiano”

E’ considerato il “Bansky italiano“, il suo vero nome è Salvatore Benintende, è palermitano e ha quarantanni: Tvboy è uno degli street artists più famosi e attivi in Sicilia e nel mondo assieme a Ligama e Demetrio Di Grado. E’ esponente del movimento Newpop, ovviamente ispirato ad Andy Warhol e altri artisti. Da Palermo, l’artista si trasferisce a Milano e comincia a creare i primi graffiti. Si laurea presso il Politecnico di Milano in Graphic Design e subito collabora con testate giornalistiche. Di notte esercita la sua attività di street artist.

Tra 2003 e 2004 Tvboy, questo il suo alterego, opera nelle principali città italiane e si sposta anche in Europa per affinare la sua tecnica e rendere il suo stile sempre più personale. Lo pseudonimo nasce dal fatto che l’artista, dapprima, usava vecchi televisori abbandonati come tele per raffigurare i personaggi dello spettacolo. Il palermitano crea questo personaggio, un ragazzino intrappolato dentro uno schermo. Nei primi anni della sua carriera, l’artista adoperava il nome di “Crasto the tvboy”.

L'artista palermitano Salvo Benintende, considerato il "Bansky "italiano ha omaggiato la città di Catania con un murales molto particolare dedicato a Sant'Agata.
L’artista palermitano Salvo Benintende, considerato il “Bansky “italiano ha omaggiato la città di Catania con un murales molto particolare dedicato a Sant’Agata. Fonte foto: pagina fb Tvboy

Artista impegnato

Tvboy è da sempre strenuamente impegnato nella lotta all’omofobia, all’illegalità, alla mafia (è suo il murales realizzato a Palermo,con protagonista Giovanni Falcone accompagnato dalla scritta: ” è tempo di andare avanti! ” si trova sul prospetto della chiesa di Santa Maria dei Miracoli, a Piazza Marina. L’artista è attento alle tematiche ambientali e climatiche, si batte contro la dittatura e il razzismo a colpi di bomboletta spray, convinto del potente e significativo messaggio dell’urban art. Da anni abita a Barcellona, viaggiando fra Spagna e Sicilia.

Tvboy ha realizzato molte opere che sono state premiate, il suo talento è riconosciuto e apprezzato da molti esperti d’arte fra cui Vittorio Sgarbi. E’ lui l’autore del murales del 2018 che raffigura Salvini e Di Maio che si baciano con cui si è fatto conoscere universalmente. A questo ne sono seguiti altri con i protagonisti della politica nazionale ed internazionale disseminati per la Capitale.

Il murales di Tvboy dedicato a Sant’Agata

In omaggio alla città di Catania, l’artista ha voluto realizzare una sorta di murales atipico dedicato alla Santa protettrice della città etnea. Lo street artist non ha scelto a caso il luogo dove raffigurarla in maniera anticonvenzionale. Lo storico mercato del pesce, a pochi passi dal duomo, dalla fontana dell’Amenano, accanto alla storica Fontana dei sette canali, è un sito fortemente identitario che connota la personalità dei Catanesi, oltre che essere uno dei luoghi più frequentati della città da cittadini e turisti.

La figura di Sant'Agata, realizzata da TvBoy con tecnica mista attraverso gli spray, si trova all'interno della pescheria, poco distante dalla Fontana dei sette canali.
La figura di Sant’Agata, realizzata da TvBoy con tecnica mista attraverso gli spray, si trova all’interno della pescheria, poco distante dalla Fontana dei sette canali.

Tvboy raffigura Agata in maniera diversa dall’iconografia tradizionale, presentandola con abiti antichi dai colori vivi che riecheggiano la Spagna. Il velo rosso rimanderebbe oltre che al sacrificio anche alle fanciulle che decidevano di consacrarsi a Dio. Sant’Agata porta in mano un piatto si cui spiccano le mammelle strappate da Quinziano, simbolo del suo martirio. Due novità connotano la santa figura: la collana e lo stemma del Catania Calcio posto sul petto, su cui si stagliano un pallone e il Liotru. L’artista si augura che la festa agatina possa diventare patrimonio dell’umanità. Sembra un murales ma si tratta di un’opera a metà strada fra manifesto e murales, è una sorta di adesivo perfettamente adetrente al muro, una tecnica molto particolare.

Omaggio a Catania

Un artista innamorato di questa città sempre in pieno fermento creativo. Tvboy ha reso omaggio alla donna più importante di Catania proprio in questi giorni, a ridosso dell’anniversario della traslazione delle reliquie di Sant’Agata, celebrato ogni 17 agosto con la tradizionale uscita del fercolo in Piazza duomo e lungo gli archi della marina, manifestazioni quest’anno annullate per via del Covid-19.

Aureola, il piatto con le minnuzze, strappatele da Quinziano, ricchi abiti dai colori vivi che rimandano al sacrificio, al martirio, alla consacrazione verginale a Dio, la collana e lo stemma del Calcio Catania nel petto, questa è la Sant'Agata proposta da Tvboy.
Aureola, il piatto con le minnuzze, strappatele da Quinziano, ricchi abiti dai colori vivi che rimandano al sacrificio, al martirio, alla consacrazione verginale a Dio, la collana e lo stemma del Calcio Catania nel petto, questa è la Sant’Agata proposta da Tvboy.

Le altre opere di Tvboy a Catania

Tvboy ha operato anche in via Auteri e in zona via delle Finanze vicino al quartiere di San Berillo, realizzando due rappresentazioni a scopo polemico, volte a sensibilizzare la popolazione verso le tematiche attuali. La prima propone il presidente Trump raffigurato come scienziato pazzo, intento a creare il vaccino anti-Covid. Tvboy dissacra spesso i personaggi politici, cogliendone il lato grottesco.

L’altra opera è dedicata all’inquinamento da plastica, protagonisti sono due pesci con indosso le mascherine, un soggetto che sottolinea l’aumento di inquinamento a causa delle mascherine, guanti e altri dispositivi che finiscono in mare e si aggiungono ai tanti rifiuti già presenti in questo delicato ecosistema.

Street art a Catania

Un bellissimo contributo quello di Tvboy alla street art a Catania così apprezzata e incoraggiata negli ultimi anni anche dalle amministrazioni comunali, grazie alla sua capacità di abbellire e trasmettere messaggi importanti, riqualificare aree desolate, attirando consensi anche dai tanti turisti che affollano le strade cittadine.

Foto: Sabrina Portale

L’omaggio di Tvboy a Sant’Agata con un’opera di street art ultima modifica: 2020-08-12T14:49:51+02:00 da Sabrina Portale
To Top