I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

LUOGHI DI RITROVO

Molo di Levante: Catania da un’altra prospettiva

Molo di Levante, Salvo Puccio

Il Molo di Levante si staglia all’interno del Porto di Catania e regala un’altra prospettiva sulla città. Come l’obiettivo di una macchina fotografica, ritrae l’incontro tra mare e cielo, dove si erge meravigliosa l’Etna e svettano le cupole dei palazzi più antichi. Natura e architettura, come incanto e bellezza creano un connubio unico, raccontano l’anima di Catania, la più autentica. Uno spunto e qualche consiglio (per il turista più curioso) per amare, conoscere e scoprire la città.

Molo di Levante, porto
“Ho sempre avuto l’idea che navigando ci siano soltanto due veri maestri, uno è il mare, e l’altro è la barca, E il cielo, state dimenticando il cielo, Sì, chiaro, il cielo, I venti, Le nuvole, Il cielo, Sì, il cielo”.José Saramago – Foto di Salvo Puccio

Molo di Levante del Porto di Catania

Il rapporto tra il mare e la città di Catania è indissolubile, misterioso, profondo e a tratti complicato. Non esiste un solo catanese che non ne sia segretamente affascinato. Il legame con il mare è granitico e inizia fin da piccoli. Si osserva, si scopre passo dopo passo e poi non se ne può più fare a meno. Il mare è una presenza dominante, a volte minacciosa, amara e che, come scriveva Giovanni Verga,”non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole“. Il mare parla della fatica dei pescatori, la gioia dei bambini e ancora, racconta delle incursioni saracene e invasioni turche. Catania e i suoi cittadini vivono in simbiosi con il mare e con l’Etna. Il Molo di Levante è un luogo da visitare e da scoprire. Un posto, che forse fin da solo, può rivelare le sfumature di una città che oscilla tra lo scuro della pietra lavica e il chiarore di un sole indulgente. Il Molo di Levante si trova all’interno dei Porto di Catania, si accede da via Dusmet. Qui abbiamo un’esplosione di colori. Chi fa jogging, chi si avventura per un pasto veloce e chi cerca un angolo di quiete.

Molo di levante, Salvo Puccio
Un suggestivo scorcio del molo di Levante del Porto della città di Catania – Foto di Salvo Puccio

Il Molo foraneo

Il Porto di Catania è chiuso a levante da un molo foraneo lungo 1860 m e da un prolungamento terminante con un pennacchio di 40 m nella direzione SE-NW; all’estremità è situato un fanale intermittente di colore verde. Una striscia di cemento che si delinea in mezzo al mare e offre uno spettacolo di rara bellezza, tanto straordinario da togliere il fiato. L’Etna sovrasta come una regina e la linea tra cielo e mare si lascia disegnare dai profili di cupole, palazzi e barche. L’alba e il tramonto sono i momenti più belli della giornata per lasciarsi rapire da tanta bellezza. Non servono filtri, sembra di osservare un quadro o ancora meglio di aver fatto un tuffo all’interno, in un caleidoscopio di colori. Il tramonto dal Molo di Levante è un’esperienza irripetibile. La bellezza della città è lì, a portata di un semplice sguardo. Tra fuoco, acqua, aria e lembo di terra. Catania, città dall’anima pulsante, è questo e molto altro ancora.

Molo di Levante: Catania da un’altra prospettiva ultima modifica: 2020-07-09T17:24:59+02:00 da Cristina Gatto
To Top