I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

pubbliredazionale COSA FACCIAMO

Estate 2020: cosa dobbiamo aspettarci?

Estate2020: il mare e la spiaggia deserta
Articolo promozionale

E’ arrivata l’estate 2020 e dal 6 giugno è stata avviata la stagione balneare. Costumi, teli, tracolle e ombrelloni fanno capolino sulle spiagge della città.
Secondo la normativa vigente, nei lidi, gli ombrelloni, avranno a disposizione 10 metri quadrati, ovvero un distanziamento tra l’uno e l’altro di almeno 3,5 metri, mentre tra le sdraio almeno 1, 5 metri.
Resta facoltà degli stabilimenti misurare la temperatura agli ingressi dei clienti e rimangono vietati gli assembramenti. I locali possono usufruire di prestabiliti spazi pubblici, come alcune piazze, per mangiare all’aperto.
Tavoli distanziati, gel igenizzante e nessuna manifestazione di piazza renderanno di certo singolare questa estate.

Estate 2020: il Lungomare e San Giovanni li Cuti.

Già da alcuni giorni i punti più noti della città sono stati presi d’assalto. Sono cominciati i tuffi e le prime tintarelle nella spiaggetta nera di San Giovanni li Cuti. Anche la pista ciclabile ed il Lungomare si sono ripopolati. Questo desta alcune preoccupazioni, perchè si teme che l’alta concetrazione di persone potrebbe esporre a un maggior rischio di contagio. Diverse le proposte per arginare il fenomeno, che spesso prevedono il presidio della polizia di Stato o l’ausilio di altre forze armate. Tuttavia, essendo questo l’unico accesso al mare rimasto ancora gratuito, probabilmente dovrà essere contingentato l’ingresso.
Ritorna inoltre il “Lungomare liberato” per dare libero sfogo a runner, ciclisti e ai tanti catanesi amanti delle passeggiate con vista mare.

Estate 2020
Estate 2020: la spiaggetta di San Giovanni li Cuti – Foto: Cavaleri Francesca Agata

Estate 2020: i lidi della playa

Come ogni anno il Comune di Catania ha provveduto alla pulizia della spiaggia della Playa che i bagnanti hanno già affollato. Le strutture private con attività di ristorazione hanno aperto ai clienti, come da decreto Regionale. I lidi saranno disponibili per affittare le cabine, ma evitando gli assembramenti.
Per le spiagge pubbliche il problema è un pò più complesso. Si sta infatti pensando di darle in gestione per cercare di garantire le norme di sicurezza, anche se questa soluzione non sembra aver accolto il favore dei catanesi.

Estate 2020: cosa dobbiamo aspettarci? ultima modifica: 2020-06-16T10:14:38+02:00 da Cavaleri Francesca
To Top