itCatania - Valle del Bove, origine, caratteristiche e come raggiungerla

itCatania

ITINERARI

Valle del Bove, origine, caratteristiche e come raggiungerla

Valle del Bove. Foto di: by gnuckx is licensed under CC BY 3.0

L’ampia depressione che è possibile vedere da un aereo in volo oppure attraverso un drone che sorvola l’Etna prende il nome di Valle del Bove. Il versante orientale della Muntagna è piatto, ricoperto da lava solidificata di preistoriche eruzioni. La famosa “conca nera” ha un perimetro ricco di scarpate alte anche più di un km, articolate da creste affilate.
La Valle del Bove si trova all’interno del Parco dell’Etna, precisamente nel territorio del comune catanese di Zafferana Etnea.

Origine della Valle del Bove

I principali studi sulla famosa depressione vulcanica risalgono all’analisi della “Chiancone” (fascia costiera del versante orientale dell’Etna), oggi utile per comprendere il meccanismo di formazione della valle. Da questa analisi è emerso che tale depressione viene fatta risalire a circa 64.000 mila anni fa. La causa principale dello sprofondamento dei centri eruttivi del Trifoglietto I e del Trifoglietto II, predecessori dell’Etna, avrebbero portato alla nascita di ciò che noi oggi conosciamo con il nome di Valle del Bove.

Antiche colate laviche. Foto di: By Pierre Metivier is licensed under CC BY-NC 2.0

Principali caratteristiche

La Valle del Bove è larga 7 km e lunga 6, con i bordi a forma di “ferro di cavalo” e il lato orientale aperto. Essa si presenta desertica, ricoperta dalle ultime colate laviche, con una superficie totale di 37 km². Il perimetro si sviluppa in circa 18 km con pareti alte fino a 1 km. A Est della Valle del Bove troviamo il Monte Calanna: un pendio, chiamato Salto della Giumenta, separa la depressione dalla Val Calanna. Nella Valle del Bove sono presenti alcune dagale (vegetazioni isolate circondate da lave) dalle quali sono visibili crateri recenti come quello del Monte Simone (eruzione del 1811-1812) e dei Monti Centenari (eruzione del 1852-1853). Si distinguono anche alcune formazioni rocciose risalenti agli storici collassi del Trifoglietto.

La Serra delle Concazze a settentrione chiude la valle: la sua parete non è uniforme perché formata da alcune piccole vette (Rocca della Valle, Monte Scorsono, Rocca Capra). A meridione, invece, la Serra del Salificio è decisamente più omogenea: l’unica vette risulta essere il Monte Zoccolare a 1715m. Nel tratto occidentale la Serra del Salificio prende il nome di Schiena dell’Asino. Percorrendo il sentiero verso i crateri sommitali, si nota che la Valle del Bove è separata dal Piano del Lago da una parete che si articola in numerose creste (Serra Perciata, Serra Vavalaci, Serra Cuvigghiuni, Serra Giannicola grande, Serra Giannicola piccola).

By Mandarx Is Licensed Under Cc By Nc Sa 2.0
Visione della Valle del Bove da una delle creste. Foto di: by -MandarX- is licensed under CC BY-NC-SA 2.0

Valle del Bove: come raggiungerla dal sentiero Schiena dell’Asino

Questo sentiero permette di raggiungere e ammirare la Valle del Bove dal costone meridionale. L’itinerario della Schiena dell’Asino (chiamata così perché il crinale richiama la forma del dorso di un somaro) inizia dalla S.P. 92, altezza della provinciale 401. Il primo tratto è decisamente pendente, ma più avanti il sentiero si stabilizza. Da qui è possibile ammirare la bellezza della città di Catania con la sua costa, la zona acese fino al siracusano. Volgendo il capo a sinistra, a un certo punto potrete notare la Grotta Pitagora.

Continuando a percorrere il sentiero e lasciato il bosco alle proprie spalle, il tipo di vegetazione cambierà: dominerà l’astragalo, nella bella stagione spiccheranno i fiori gialli del crespino e il profumato tanaceto. Sorpassata l’ultima foglia di astragalo, si raggiungerà la cresta della Schiena dell’Asino.
Fate attenzione ad avvicinarvi al margine, soprattutto nelle giornate di vento e per la nebbia che arriva improvvisa. Soffermatevi per un attimo a pensare alla vita: i problemi quotidiani vi sembreranno piccolissimi visti da quassù.

Credits immagine di copertina: by gnuckx is licensed under CC BY 3.0

Valle del Bove, origine, caratteristiche e come raggiungerla ultima modifica: 2021-09-01T10:30:00+02:00 da Valentina Friscia

Commenti

Subscribe
Notificami
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x