I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

EVENTI INTERVISTE

Catania Book Party: uno spazio di condivisione di lettura

Catania Book Party ha al centro l'idea di costruire una festa attorno ai libri con libera partecipazione del cittadini

Vogliamo parlarvi di un progetto tutto catanese che propone la lettura e la discussione come strumento di apertura agli altri e di dialogo. Stiamo parlando di Catania Book Party, uno spazio di “lettura condivisa , ideato dalla giornalista e scrittrice Valentina Carmen Chisari. L’abbiamo intervistata. Ecco in cosa consiste questo originale progetto.

Valentina Carmen Chisari è l’ideatrice di Catania Book Party; è giornalista, è una delle autrici dei racconti contenuti nell’antologia “Catanesi per sempre”, ha scritto un libro per bambini ed è lettrice volontaria appartenente al programma nazionale “Nati per Leggere”.

Valentina Carmen Chisari come nasce il progetto?

«Il progetto Catania Book Party nasce nell’agosto 2019, un pomeriggio in spiaggia, con l’idea di unire persone tra loro sconosciute e accomunate dalla passione per la lettura. La denominazione rimanda ad una festa attorno ai libri con libera partecipazione dei cittadini.

Catania Book Party è un ciclo di incontri di lettura condivisa aperto a tutti e per tutte le età, in cui i partecipanti leggono ad alta voce stralci di libri, poesie, fumetti o quant’altro, “presentando” così un loro amico fidato, il libro, a chi magari non lo conosce ».

Qual è la finalità di Catania Book Party?

« Catania Book Party vuole rendere protagonisti i cittadini attraverso le loro scelte letterarie, in un luogo magico come il Palazzo Platamone. Il principio cardine del progetto, infatti, è “la cultura è di tutti”, nell’intento di rendere democratico non solo l’accesso ai luoghi di condivisione ma, soprattutto, l’“azione condivisa” della lettura per far sì che, questa, diventi uno strumento di partecipazione pubblica ».

A Catania esistono molti circoli o gruppi di lettura. Catania Book Party in cosa si differenzia? 

«Catania Book Party non è un circolo, ma uno spazio aperto a tutti. Protagonisti sono: casalinghe a cui piace scrivere, pensionati che amano leggere, insegnanti, scrittori, ragazzi e ragazze che trovano il tempo di dedicarsi alla lettura di libri diversi da quelli su cui studiano. Tanti bambini hanno voluto condividere delle pagine a loro care, accompagnati dai loro genitori. Tutti ci hanno trasmesso un amore per i libri da alimentare. Come? Semplicemente dando loro la possibilità di diffonderlo, perché nella condivisione libera c’è confronto e crescita, a tutte le età».

Quanto è utile partecipare a un gruppo di lettura? 

«Si tratta di un’esperienza di arricchimento personale, che consente di manifestare le proprie scelte letterarie legate al proprio vissuto a persone spesso sconosciute, ricevendo il contributo dagli altri partecipanti. Una condivisione di pagine e stralci scelti per il loro significato personalissimo che prevede un vero e proprio scambio di emozioni e vibrazioni. Il gruppo di lettura dà a quest’attività una dimensione sociale e un valore aggiunto di partecipazione democratica, attraverso l’ “azione condivisa” della lettura ».

Come è stato ed è recepito Catania Book Party? 

«Catania Book Party, a poco a poco, sta arrivando anche a chi pensava si trattasse di eventi “riservati” solo a pochi eletti. Proprio in quei mesi di lockdown, Catania Book Party sta riscuotendo successo e approvazione, grazie anche ai contributi di personaggi noti come: Gino Astorina, Giuseppe Castiglia, Vincenzo Spampinato, Cristiano Di Stefano e il vignettista Totò Calì ».

Palazzo Platamone è la location prescelta per la realizzazione degli incontri mensili dal vivo di Catania Book Party. Oggi gli incontri si tengono sulle piattaforme per via delle restrizioni dovute al contenimento del contagio da Covid 19.
Palazzo Platamone è la location prescelta per la realizzazione degli incontri mensili dal vivo di Catania Book Party. Oggi gli incontri si tengono sulle piattaforme per via delle restrizioni dovute al contenimento del contagio da Covid 19.

Quali sono i pregi e i limiti di una lettura condivisa e di una lettura individuale?

«La lettura viene solitamente concepita come un’attività individuale, spesso ci si rifugia tra le pagine per mettersi in contatto con le proprie emozioni che vengono evocate dalla storia narrata. La lettura condivisa dà la possibilità di espressione a queste emozioni, di potersi sentire protagonisti di una cultura che diventa davvero di tutti e per tutti. Spesso, al termine dei nostri incontri, ci si scambia i libri o si prende nota di quel determinato stralcio letto da un’altra persona a cui, magari nella propria lettura individuale, non si era dato importanza».

Ci sono dei criteri con cui vengono scelti i brani da proporre all’interno di Catania Book Party? 

«Ogni giorno sulla pagina Facebook di Catania Book Party e su quella dell’Assessorato alla Cultura del comune di Catania viene pubblicata una videolettura a tema libero, proposta da ogni singolo partecipante, ad eccezione degli incontri mensili per i quali si stabilisce un tema di volta in volta. La durata consigliata di ogni video è di circa 3 minuti».

Quali sono le iniziative di Catania Book Party? Come si partecipa? 

«Lo scorso settembre, Catania Book Party è stato partner dell’Etnabook Festival il cui tema era “La metamorfosi” e a cui si sono ispirati i nostri partecipanti; a ottobre il tema proposto è stato “L’ilarità”, a novembre” La sicilianità” e il contest attualmente in corso è quello su “Il Natale” ».

Valentina Carmen Chisari è l'ideatrice di Catania Book Party; è giornalista, è una delle autrici dei racconti contenuti nell’antologia “Catanesi per sempre”), autrice di un libro per bambini e lettrice volontaria appartenente al programma nazionale “Nati per Leggere”.
Valentina Carmen Chisari è l’ideatrice di Catania Book Party; è giornalista, è una delle autrici dei racconti contenuti nell’antologia “Catanesi per sempre”), autrice di un libro per bambini e lettrice volontaria appartenente al programma nazionale “Nati per Leggere”.

«Per partecipare, occorre contattare la pagina e inviare una videolettura seguendo le modalità indicate; durante gli incontri mensili (dal vivo o virtuali), gli stralci prescelti e inviati precedentemente tramite video verranno letti ad alta voce».

Ci parli della collaborazione avviata con il Liceo Spedalieri di Catania

«Sono felice e fiera di questa collaborazione, iniziata già lo scorso 23 aprile, in occasione della giornata internazionale del libro che ha visto gli alunni del Liceo Classico Spedalieri di Catania protagonisti con una videolettura pubblicata sia sulla nostra pagina che su quella dell’Assessorato alla Cultura della nostra città. Oggi la collaborazione diviene ancora più stretta e fruttuosa grazie al progetto formativo”Dalla singolarità alla comunità. Leggere e condividere tramite il service learning“».

"La cultura è di tutti!" questo il principio cardine che alimenta Catania Book Party che collabora fattivamente con gli studenti del Liceo Classico Spedalieri di Catania.
“La cultura è di tutti!” questo il principio cardine che alimenta Catania Book Party che collabora fattivamente con gli studenti del Liceo Classico Spedalieri di Catania.

Di qualche giorno fa è la notizia della collaborazione di Catania Book Party con il reparto pediatria dell’azienda ospedaliera Garibaldi Nesima. L’ideatrice del ciclo di incontri Valentina Carmen Chisari e Francesca Barcellona leggeranno in remoto per i bambini ricoverati in ospedale, per stare vicini con i libri.

Vi sono episodi e aneddoti particolari che vuol condividere con noi? 

«Tra tutti gli episodi accaduti ricordo: la videolettura organizzata dal corpo dei Vigili del Fuoco e realizzata all’interno della caserma, la lettura seguita dalla musica della chitarra del cantautore Antonio Monforte e quella accompagnata dal pianoforte dei fratelli gemelli Luca e Riccardo Conte. L’esibizione con la fisarmonica dell’ex restauratore d’arte Virgilio Venerando dopo la lettura. Altre esperienze che ci hanno arricchito sono:il video di gruppo dei ragazzi scout del circolo CNGEI, il contributo in lingua cinese dell’insegnante Homeschooling Wang Jianxu e il video girato a bordo di un gommone ad opera del cardiologo e scrittore Vittorio Casaccio ».

Quali sono le maggiori difficoltà organizzative, soprattutto adesso che siamo nuovamente in emergenza sanitaria? 

«Catania Book Party è arrivato gradatamente alle persone. Grazie alla forza dei social e al sostegno dell’Assessorato alla Cultura, i partecipanti agli incontri mensili al Palazzo Platamone sono via via aumentati. A causa del Covid, soprattutto in occasione del primo lockdown, il progetto pareva bloccarsi ma grazie alla voglia di continuare a credere nella forza della condivisione il progetto continua con l’idea di un appuntamento giornaliero di incontro con la cultura e con le persone attraverso le piattaforme apposite, in attesa di riprendere gli incontri reali».

Un suo pensiero sulla lettura, sull’importanza dei libri e un messaggio che vuol rivolgere ai Catanesi

«Ho sempre pensato che un libro fosse davvero un amico a cui affidarsi, su cui ritrovare parti di sé dimenticate. Da lettrice, ho sempre trovato nelle pagine un rifugio certo da cui poter liberare estro e fantasia. Quel qualcosa di cui nessuno potrà mai privarci e che donerà sempre speranza e libertà. Nel mio lavoro a contatto con la gente, scopro ogni giorno tante storie di cui parlare, che meritano di avere voce e che vanno raccontate direttamente da chi le ha vissute o continua a viverle.

Da catanese, giornalista e ideatrice di Catania Book Party, il messaggio che mi piace dare a tutti noi è che Catania è anche libertà di partecipazione, che la cultura è davvero di tutti e che luoghi meravigliosi della nostra città possono essere vissuti da protagonisti attraverso la forza della condivisione. Perché leggere una pagina di un libro davanti a tante persone è sempre una rivoluzione. Possibile e sempre nuova.»

Catania Book Party: uno spazio di condivisione di lettura ultima modifica: 2020-12-18T09:13:51+01:00 da Sabrina Portale
Clicca per commentare

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

To Top