LO SAPEVI CHE

Aeroporto di Catania: estate record e nuove iniziative

Marciapiede dell'aeroporto di Catania con fioriere e cartellonistica nelle vetrate con i principali monumenti di Catania e la scritta "Benvenuti in Sicilia"

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

I dati estivi parziali dell’aeroporto di Catania erano già ottimi. Al termine dell’estate la SAC (Società aeroporto Catania) ha pubblicato i dati definitivi confermando nei numeri record il continuo apprezzamento da parte dei turisti: la crescita è continua e aumenta del 3,72%.
L’aeroporto di Fontanarossa migliora sia dal lato statistico che dal lato artistico/sociale offrendo novità per intrattenere i visitatori in transito e accrescere la propria accoglienza. L’arte è sempre più presente: dopo il pianoforte messo a disposizione del pubblico giunge l’opera made in Sicily “Statio”.

Ingresso del Terminal C dell'aeroporto di Catania
Ingresso del Terminal C dell’aeroporto di Catania

La calda estate catanese ha accresciuto turisti e numeri record

L’aeroporto di Catania sfonda il muro del milione di transiti solo a giugno, ben il 7,44% in più dell’anno precedente nel medesimo mese. La SAC ha rivelato i dati da giugno a settembre: 4.335.336 passeggeri tra arrivi e partenze. Nel periodo estivo la crescita è stata continua seppur non esponenziale come in precedenza.
Il presidente della SAC Sandro Gambuzza commenta: «Siamo molto soddisfatti dei numeri che l’aeroporto di Catania continua a registrare risultati raggiunti grazie alla collaborazione di tutti gli operatori aeroportuali, degli Enti di Stato e delle società di handling. I dati rappresentano una conferma dell’appeal della nostra terra, ma anche una sfida a migliorare ancora di più i servizi del nostro scalo, per soddisfare un’utenza sempre più esigente e ormai orientata a visitare la Sicilia tutto l’anno».

Ingresso dell'aeroporto di Comiso, assieme all'aeroporto di Catania crea la rete aeroportuale orientale della Sicilia
Ingresso dell’aeroporto di Comiso

L’altro lato dell’aeroporto di Fontanarossa: Comiso e l’unione orientale

L’aeroporto di Catania è sicuramente il fulcro degli spostamenti aerei nella Sicilia orientale ma non bisogna dimenticare Comiso e il supporto che dà a essi. In considerazione di ciò Catania e Comiso stanno unendo le forze per costituire una concreta rete aeroportuale.
L’amministratore delegato della SAC Nico Torrisi dà qualche aggiornamento: «Stiamo accelerando, in accordo con il Comune di Comiso, i passi per costituire la rete aeroportuale della Sicilia orientale un progetto serio per il quale stiamo lavorando assiduamente. Accanto a questo, ci auguriamo che i fondi destinati alla crescita del traffico su Comiso, messi a disposizione dalla Regione, dal Comune di Ragusa, dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa e dalla Camera di Commercio del Sud Est, possano essere presto assegnati per essere immediatamente utilizzati».

In basso la meridiana, in alto la seduta: entrambe compongono l'opera Statio presente all'Aeroporto di Catania
Aeroporto di Catania – l’opera Statio è composta da due parti: una meridiana e una seduta

Nuova arte all’aeroporto di Catania con l’opera “Statio”

L’obiettivo della SAC è creare un’atmosfera gioviale e d’intrattenimento nell’aeroporto di Fontanarossa. Sono diverse le iniziative effettuate per raggiungere l’intento. Una di queste è stata la concessione di un pianoforte per i viaggiatori. Recentemente una nuova installazione artistica è approdata al Terminal C.
Si tratta della seduta-meridiana “Statio”. L’opera è stata creata dagli studenti del liceo artistico Emilio Greco di Catania in collaborazione con l’Unesco. È possibile ammirare il nuovo “abbellimento” nell’area d’ingresso del Terminal C. Alla cerimonia d’inaugurazione erano presenti Vincenzo Fusco, direttore dell’Enac, Sandro Gambuzza e Nico Torrisi e una rappresentanza del liceo.

Documento che descrive la seduta-meridiana Statio presente all'aeroporto di Catania
Aeroporto di Catania- La seduta-meridiana “Statio” nasce dalla collaborazione tra il Liceo Artistico Emilio Greco e Unesco

Durante la cerimonia presidente e AD della SAC hanno commentato: «“Statio” rappresenta proprio una fusione tra la variegata storia siciliana e la sua identità. Siamo lieti di ospitare un’interessante opera che celebra l’identità siciliana e le sue radici, oltretutto in un luogo, l’aeroporto, crocevia di popoli e porta d’accesso al Mediterraneo. Siamo sempre disponibili a offrire spazi all’arte e alla diffusione della cultura della tolleranza e della condivisione».
L’aeroporto di Catania sembrerebbe aver trovato il giusto equilibrio tra funzionalità e intrattenimento. I dati parziali estivi mostravano un buon trend e quelli definitivi decantano nuovi record. Un ulteriore nota positiva è il continuo impegno nel fornire opere e iniziative come Statio, l’ultima arrivata che ha già ricevuto importanti riconoscimenti e sarà esposta all’Expo di Dubai nel 2020.

Marco D'Urso

Autore: Marco D’Urso

Giornalista, spero di vivere di questa passione. Fanatico delle due ruote e della fotografia; pieno di ideali e senza prezzo nel cartellino.
Aeroporto di Catania: estate record e nuove iniziative ultima modifica: 2019-10-23T14:16:00+01:00 da Marco D'Urso

Commenti

To Top