LO SAPEVI CHE

Sempre più turisti (e record) all’aeroporto di Catania

Aeroporto di Catania

Il turismo catanese è fortemente florido. A darne conferma, oltre gli apprezzamenti internazionali, sono i turisti stessi presenti ogni giorno nella città Etnea. L’aeroporto di Fontanarossa continua a macinare record di passeggeri, offre nuove tratte aeree e iniziative culturali, strizzando l’occhio all’internazionalità.

Ingresso Aeroporto Catania 2

La rampa è usata per lo scarico bagagli

Non solo aerei e (nuovi) voli all’aeroporto di Catania

L’aeroporto di Fontanarossa vuol essere un centro d’intrattenimento, internazionale, oltre che una funzionale struttura d’aviazione. Nella città Etnea il servizio è gestito dalla società SAC. A maggio si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione (CdA).

L’Amministratore delegato (A.D.) rimane Nico Torrisi (in carica dal 2016), il nuovo presidente è Sandro Gambuzza mentre le restanti sedute da consiglieri sono state assegnate a Fabio Scaccia, Giovanna Candura e Daniela La Porta. Il presidente del CdA ha una visione chiara: «Metterò al servizio del sistema aeroportuale Catania – Comiso le mie competenze, in modo da consentire la svolta tanto attesa per il nostro territorio».

L’impegno della società SAC è, sì, rivolto all’internazionalità ma il CdA non dimentica l’impegno primario. Uno dei nodi problematici è il sistema parcheggi. Nel tentativo di migliorare il caotico parcheggio, la SAC ha predisposto un nuovo parcheggio multipiano P4. Sono nuovi anche i parcheggi P3 e P5, rispettivamente vicini ai Terminal A e C. In autunno è prevista l’apertura del P6. Tutti i parcheggi sono gratuiti i primi 15 minuti.

Altre novità tecniche riguardano la sicurezza (implementata con i nuovi sistemi di building automation finalizzati a migliorare la videosorveglianza), il piano di efficientamento energetico e la piattaforma di rilevazione incendi. Nel Terminal C sono stati installati i nuovi varchi automatizzati e il Terminal A è stato implementato con 39 nuovi monitor da 86 pollici.

A giugno è stato inaugurato il volo DAT Catania-Olbia. Oltre a collegare già le isole di Lampedusa e Pantelleria, il vettore danese si occuperà della nuova tratta aerea. Le due “perle” del Mediterraneo sono collegate a un prezzo agevole (agli esordi 55 euro). È l’A.D. SAC a commentare l’accordo: «Una conferma dell’attrattiva del nostro scalo e una possibilità in più per raggiungere la Sardegna».

Play Me aeroporto di Catania

inaugurazione iniziativa Play Me (fam. Cappellani e CdA SAC)

Iniziative culturali e novità internazionali

Il Consiglio di Amministrazione già dalle prime settimane ha confermato l’intento di rendere ancor più funzionale e “internazionale” l’aeroporto di Catania. Il primo passo è stato l’inaugurazione di due nuovi ristoranti McDonald’s (hall Partenze) e Briciole (area Gate).

I due nuovi negozi offrono internazionalità come confermano A.D. e presidente SAC: «L’arrivo di due importanti brand nel settore della ristorazione conferma l’attrattività del nostro aeroporto nei confronti delle imprese che decidono di scommettere sullo scalo etneo, in crescita costante anche in termini di qualità. La scelta da parte di MyChef ci permette di rispondere alle richieste degli utenti, sempre più internazionali».

La novità di due locali potrà apparire superflua ma in realtà – essendo presenti nella maggior parte degli scali aeroportuali, nazionali e internazionali – i turisti notano con attenzione la presenza di questi particolari.

Con un occhio rivolto agli altri aeroporti sono state aggiunte diverse iniziative culturali. Tra queste c’è la recente “Play Me” con cui la musica è entrata all’interno dell’aeroporto di Fontanarossa. È un’idea “passata”, se si guarda ad altri aeroporti nel mondo, ma non per questo meno intrigante: mettere un pianoforte a disposizione dei passeggeri. A inaugurare lo strumento è stato il musicista Salvatore Belfiore.

I passeggeri hanno apprezzato la possibilità di intrattenersi col pianoforte. Durante la nona edizione di Taobuk sono stati suonati diversi brani, tratti da famose opere liriche e nate d’altrettanti celebri capolavori della letteratura. All’aeroporto di Catania c’è musica ma anche testi con momenti di lettura.

A prendere parola all’inaugurazione sono stati presidente e A.D. SAC: «La musica è un linguaggio universale che non ha bisogno di traduzione. Abbiamo pensato, prendendo spunto da esempi positivi in giro per il mondo, d’arricchire l’esperienza di viaggio dei nostri utenti dando loro la possibilità di ingannare l’attesa e allietare la permanenza in aeroporto».

Interno aeroporto di Catania

Interno dell’aeroporto di Catania

I turisti apprezzano l’aeroporto di Catania: nuovi record tra Pasqua e giugno

Tutti gli sforzi per raggiungere gli standard internazionali sono utili in termini pratici? A quanto pare sì. Non è la prima volta che l’aeroporto di Fontanarossa ottiene dei record ma il trend d’aprile sembra proprio non arrestarsi.

Durante la Settimana Santa è stato registrato l’aumento del 21% dei passeggeri internazionali. La crescita dei passeggeri di provenienza extraeuropea è stata del +114,5% rispetto lo scorso anno. I passeggeri più numerosi sono stati i tedeschi, seguiti da francesi e inglesi. A seguire Pasqua c’è stato un nuovo aumento del volato dell’8,75%.

Ecco alcuni dati dell’aeroporto di Catania: 33 i Paesi stranieri (fra Europa, Asia e Africa) collegati con l’aeroporto, 22 le città italiane, 95 i voli diretti tra Catania e altri aeroporti: 10 città francesi, 8 tedesche, 4 britanniche. Sono 8 gli hub internazionali direttamente collegati con Catania (oltre i due nazionali, Milano Malpensa e Roma Fiumicino) da cui poter raggiungere altri continenti.

I numeri dell’aeroporto di Catania sono a dir poco sensazionali in quanto crescita e il trend aumenta ancor di più d’estate. È record per l’aeroporto di Fontanarossa nel mese di giugno superando il milione di passeggeri: 1.035.359 (961.959 nel 2018). Questa cifra è raggiunta dall’aeroporto, solitamente, tra luglio e agosto.

I turisti-passeggeri dell’aeroporto di Catania sembrerebbero apprezzare sempre più la Città, scegliendola come meta preferenziale. Al contempo si conferma il trend positivo dell’aeroporto che, attraverso il nuovo CdA, sta tentando d’offrire nuovi servizi e miglioramenti per attrarre ancor più turismo.

Marco D'Urso

Autore: Marco D’Urso

Giornalista, spero di vivere di questa passione. Fanatico delle due ruote e della fotografia; pieno di ideali e senza prezzo nel cartellino.

Sempre più turisti (e record) all’aeroporto di Catania ultima modifica: 2019-07-10T09:54:01+01:00 da Marco D'Urso

Commenti

To Top