EDIFICI STORICI MONUMENTI

Architettura Fascista a Catania e lo stile Razionale

Architettura fascista - Palazzo Delle Poste a Catania. Foto di: Valentina Friscia

Nel ventennio fascista il barocco iniziò ad essere classificato come un’architettura ormai “finita”. Prenderà il sopravvento lo stile Razionalista. Esso sarà inserito in svariati campi, dall’architettura all’arredamento di design. Andando oltre alle ideologie dell’epoca, vogliamo scoprire i palazzi storici che furono costruiti in quel di Catania secondo i canoni dello stile Razionale. Nuove forme, nuove tipologie, un nuovo modo di intendere l’arte.

Lo stile Razionale nel Palazzo della Borsa

Il Palazzo della Borsa può essere considerato come edificio portante di questo tipo di architettura a Catania. Oggi sede della Camera di Commercio, fu costruito nel 1933. Le colonne doriche all’ingresso, timbro indissolubile dello stile razionale, fanno da cornice a degli interni estremamente monumentali.

La Casa del Mutilato a piazza Vincenzo Bellini, oggi chiusa. Foto di: Valentina Friscia
La Casa del Mutilato a piazza Vincenzo Bellini, oggi chiusa. Foto di: Valentina Friscia

Le ampie arcate e le alte volte celebrano l’ideologia fascista. I dipinti all’interno del Palazzo della Borsa (nella Sala Rotonda e nel Salone delle Riunioni) rappresentano in primo luogo corpi semplificati (come i Nudi di Piccolo). Tutti caratterizzati dalla tendenza plastica dell’epoca. All’esterno del palazzo, al primo piano, è posta una statua di Lazzaro raffigurante Mercurio con il braccio alzato.

La Casa del Mutilato: opera Fascista ormai dimenticata

Fu Ercole Fischetti l’autore della Casa del Mutilato a piazza Bellini. Tra il Teatro Massimo e il Palazzo delle Finanze, un tempo era possibile accedervi da un ingresso ombreggiato da un’arcata. Ciò crea un leggero contrasto cromatico con le pareti lisce e bianche. I dipinti, così come le statue presenti all’interno e all’esterno del palazzo, possono essere considerati caratterizzanti del tipo di architettura Fascista. Ad oggi la Casa del Mutilato è chiusa, in attesa di futuri appalti.

L’architettura fascista nell’istituto De Felice a piazza Roma

L’istituto De Felice a piazza Roma sarà realizzato da Francesco Fichera tra il 1926 e il 1929. I semi-pilastri all’ingresso fronteggiano la Villa Bellini. L’edificio, a forma triangolare, ha all’interno un’abside in asse con l’ingresso del prospetto principale. La gerarchizzazione degli spazi interni concavi e convessi sono stilizzati e caratterizzanti dello stile dell’epoca.

La maestosità del Palazzo delle Scienze

Anche l’ingresso del Palazzo della Scienze (realizzato nel 1939) è sormontato da colonne ed archi. Le proporzioni equilibrate dell’edificio si sposano perfettamente con le tre arcate a tutto sesto nella parte esterna.

L'Istituto superiore De Felice a Catania fa parte del complesso di edifici realizzati in stile Razionale. Foto di: Valentina Friscia
L’Istituto superiore De Felice a Catania fa parte del complesso di edifici realizzati in stile Razionale. Foto di: Valentina Friscia

La maestosità della Minerva di Lazzaro e gli affreschi del soffitto di Comes regalano profondità all’edificio. Essa è un’opera di architettura di regime assolutamente da non sottovalutare.

Palazzo delle Poste: il Razionale accostato al Barocco

Il Palazzo delle Poste è anch’esso opera di Francesco Fichera. L’artista fu pesantemente criticato dagli architetti razionalisti. Essi lo accusavano di non aver totalmente rispettato lo stile dell’epoca. Infatti, era “colpevole” di aver utilizzato in questo palazzo, accanto allo stile Razionale, motivi Decò, Classici e Neo-Barocchi. Ciò è visibile specialmente nella facciata dell’edificio: cornicione, capitelli, la trama dei cancelli, il bugnato rustico nel basamento dell’ingresso sono tutti esempi di contaminazioni architettoniche che Fichera decise di adottare in questo palazzo catanese. Lo stile Razionale è visibile nel rigore della concezione degli spazi e nella gerarchizzazione degli ambienti.
In conclusione, per maggiori informazioni sullo stile Razionalista in Italia, vi consiglio la lettura di www.cormorano.net

Valentina Friscia

Autore: Valentina Friscia

Chi sono io? Un’amante della vita, della lettura, degli animali e della propria città. La versatilità è una delle mie virtù, così come l’enorme pazienza nei confronti del genere umano. L’amore per i libri e per la scrittura mi ha permesso di accedere ad un mondo fino a poco tempo fa sconosciuto: l’arte del giornalismo con tutte le sue sfaccettature.
Architettura Fascista a Catania e lo stile Razionale ultima modifica: 2019-12-12T10:45:16+01:00 da Valentina Friscia

Commenti

To Top