I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

CHIESE

Parrocchia Santi Pietro e Paolo: una Chiesa nata per il popolo

Foto Chiesa San Pietro e Paolo Ingresso

La Parrocchia Santi Pietro e Paolo sorge nel cuore di Catania, alle spalle della trafficatissima via Vincenzo Giuffrida. Una Chiesa che nulla ha a che vedere con i canoni classici. Dall’aspetto volutamente semplice ed umile, la Parrocchia Santi Pietro e Paolo di Catania, è il punto di riferimento di interi quartieri della città.

Chiesa San Pietro e Paolo di Catania: un Centro Sociale che si fa grande

Antiche storie, miti e leggende trovano spesso spazio nella nascita e nella storia di una Chiesa. Ma non è questo il caso, perché gli inizi della Chiesa San Pietro e Paolo di Catania hanno tratti diversi, unici nel proprio genere. Fino agli anni Sessanta i quartieri catanesi che comprendono alcuni punti principali della città, come via Vincenzo Giuffrida, piazza Aldo Moro, via Torino e piazza Lincoln erano sprovviste di una Chiesa di riferimento. Per questo motivo già dal 1958, e fino al 1965, il parroco della Chiesa di Santa Maria di Monserrato si recava al Centro Sociale di via Luigi Pirandello per celebrare la messa domenicale. Sempre nella stessa via la signorina Domenica Marino metteva a disposizione il suo appartamento per il medesimo scopo. Negli anni ’60 l’Ufficio Diocesano si rese conto della necessità di fornire alla comunità cittadina un’area da adibire a complesso parrocchiale.

Foto Parrocchia San Pietro e Paolo di Catania
Parrocchia Santi Pietro e Paolo – Scalinata e Ingresso
Foto di Giulia Tolace

Parrocchia San Pietro e Paolo, la comunità trova una casa

Dopo aver individuato il terreno adatto, la Curia diocesana inizia le pratiche per il riconoscimento. Gli ingegneri Gaetano Palumbo e Francesco Papale progettano la struttura. Nel 1963 don Giovanni Piro viene designato come primo parroco. I cittadini che popolano il Centro Sociale nella messa domenicale accolgono con gioia il nuovo parroco. Le prime messe domenicali nella nuova struttura hanno un’atmosfera che sa di famiglia. Un tavolo con panche e sedie attorno, con i fedeli che ascoltano la parola di Dio in un clima insolito ma d’incredibile fede.

Con il passare del tempo si aggiungono nuovi passi alla vita della Parrocchia San Pietro e Paolo di Catania: la celebrazione delle festività annuali, la Prima Comunione dei ragazzi con la guida dei catechisti. Le persone sono così tante che spesso, durante la Messa, le si vedeva fuori ad ascoltare. Per questo, nel 1966, alcuni condomini di via Siena offrono un ampio antigarage.

Foto Chiesa San Pietro e Paolo Targa D'Ingresso
Parrocchia Santi Pietro e Paolo – Ingresso Largo Monsignor Romero
Foto di Giulia Tolace

Dall’ inagurazione a oggi

La Chiesa viene inaugurata ufficialmente il 12 gennaio 1969, con la presenza dell’Arcivescovo. Nel corso degli anni i fedeli hanno seguito, passo dopo passo, la crescita della Parrocchia di San Pietro e Paolo di Catania. Molte sono le attività che da sempre popolano la Comunità Parrocchiale: i gruppi scout, l’attenzione alle famiglie più bisognose e ai problemi familiari, i mercatini equosolidali, i gruppi di ascolto. La comunità è diventata sempre più grande, tanto che nel corso del tempo la Chiesa Santi Pietro e Paolo si è allargata con l’aggiunta di spazi di ritrovo. Tanti sono i preti che si sono succeduti nel corso degli anni per la celebrazione della Messa, in particolare per i fedeli Padre Alfio e Padre Resca sono diventati punti di riferimento.

Ad oggi la Parrocchia Santi Pietro e Paolo di Catania vede la partecipazione di un numero molto grande di fedeli. La forza della Chiesa di San Pietro e Paolo è l’aver trovato la chiave giusta per coinvolgere i giovani, impegnati in molte attività. La Chiesa, pur avendo subito negli anni alcuni restauri, non ha mai perso il suo aspetto semplice e umile che ne delinea, ancora oggi, il suo carattere familiare.

Parrocchia Santi Pietro e Paolo: una Chiesa nata per il popolo ultima modifica: 2020-09-14T14:46:20+02:00 da Giulia Tolace
To Top