STORIE

“La spada nel cuore”: la passione d’oro della campionessa catanese Rossella Fiamingo

Fencing World Championships

Rossella Fiamingo, nata a Catania il 14 luglio 1991, è una delle migliori schermitrici italiane specializzata nella spada. E’ stata medaglia d’argento ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro, prima medaglia olimpica individuale nella storia della spada femminile italiana, e vincitrice per due volte consecutive delle medaglie d’oro nella spada individuale ai mondiali di scherma di Kazan 2014 e di Mosca 2015.

Una vera e propria campionessa, eccellenza catanese nel mondo, prima donna a portare l’Italia sul podio con questo tipo di arma. Rossella è legata alla propria terra nonostante i tanti successi riportati: “Casa mia è a Catania. È lì che sono nata ed è lì che vivo ancora oggi. Tanti altri schermidori con cui sono cresciuta in Sicilia hanno lasciato la nostra regione per inseguire la loro carriera, io ho scelto di restare e da qui ho costruito due titoli mondiali e un argento olimpico. Ho un legame speciale con la mia terra, un legame indissolubile “ . Ha anche comprato una casetta nel borgo marinaro di Santa Tecla, vicino ad Acireale, anche se viaggia in giro per il mondo. Della sua terra ama il cibo, soprattutto le granite e la tavola calda.

Rossella

Rossella Fiamingo appartiene al Gruppo Sportivo Forestale e dal 2004 è entrata a far parte del gruppo della Nazionale; nel 2007 ha ottenuto i primi risultati importanti. Attualmente è campionessa del mondo, vice-campionessa europea e campionessa italiana.

Rossella Fiamingo: la regina della spada

“La spada nel cuore” recitava una famosissima canzone di Little Tony, titolo più adatto non c’è per descrivere la passione a cui da si dedica la nostra campionessa etnea. Il talento della fuoriclasse catanese è  frutto di impegno e abnegazione. La spada che porta in valigia con sé fa parte dei suoi arti, è una promanazione della sua mano, le dà sicurezza e forza. Quando tira di scherma la chiamano “la iena”. I suoi colpi sono agili, scattanti, controllatissimi, la sua steccata non perdona. Grazie a queste caratteristiche è divenuta una delle campionesse italiane più titolate. A farle conseguire questo importante risultato sono gli allenamenti fatti al buio, specifici per sviluppare gli altri sensi. La scherma allena allla concentrazione e alla riflessione. Un amore, quello per il fioretto nato a sette anni, quando il padre la convinse a lasciare la ginnastica ritmica  per seguire gli allenamenti di scherma del fratello maggiore. Le vittorie arrivano subito, in piena adolescenza. La scherma Rossella la ama  per l’alto valore che persegue, ovvero il massimo rispetto dell’avversario. Oggi fa anche parte del Corpo Forestale dello Stato.

Rossella Fiamingo: studio, musica, moda, amore e social

L’atleta dei record, originaria di San Giovanni La Punta, comune della città etnea, ha frequentato il liceo artistico: nel 20o8, in occasione dei Mondiali di Acireale, quando andava ancora al liceo, Rossella disegnò lei e il  fratello con lo sfondo del duomo di Acireale, creando un mix di scherma e barocco che rendesse omaggio alla città.

Coltiva anche l’amore per la musica: si è diplomata in pianoforte al Conservatorio, in cui insegna anche la madre. Sta anche studiando per conseguire la laurea triennale in dietistica presso l’Ateneo catanese.

La Fiamingo è stata anche testimonial dell’Associazione Donazioni San Marco che fornisce all‘Azienda Policlinico Vittorio Emanuele il sangue per le trasfusioni.

Emblema della femminilità  sensualità tipicamente mediterranea, Rossella ha conquistato l’attenzione dei mass media per la sua bellezza. Partecipa a trasmissioni tv, eventi( Festival di Venezia), sfilate di moda, di cui è una grande appassionata. Ha colorato i suoi capelli di rosa e successivamente di rosso, come il fuoco che arde nella nostra Etna, da cui ha derivato la forza, determinazione e la passionalità.

Vive un’appassionata storia d’amore con il nuotatore campione d’Europa  Luca Dotto, specialista nei 50 e nei 100 metri stile libero, conosciuto a Londra nel 2012. I due, grazie a bellezza e talento, sono la nuova coppia d’oro dello sport. Rossella è attivissima sui social. Basta pensare  che ha oltre 100 mila followers su Instagram.

Rossella Fiamingo 1527790786

La campionessa catanese Rossella Fiamingo studia presso l’Università di Catania. E’ iscritta al Dipartimento di Biomedicina clinica e molecolare, frequentando in particolare il corso di Dietistica.

Premi e riconoscimenti

Una carriera costellata di successi, dal palmarès invidiabile.  Ecco le sue più importanti vittorie: ha ricevuto il “Distintivo dello Sport con Stella d’oro – nastrino per uniforme ordinaria”. Le è stato consegnato il “Collare d’oro al merito sportivo – nastrino per uniforme ordinaria” (15 dicembre 2014, 15 dicembre 2015), la  massima onorificenza del Coni, riservata ai vincitori di campionati mondiali di discipline olimpiche.

Ha conquistato quattro ori individuali (ai Campionati Mondiali 2014, ai Giochi del Mediterraneo nel 2013, ai Campionati Italiani Assoluti nel 2013 e ai Mondiali Cadetti 2008), altre tre medaglie di bronzo a squadre. Alle Olimpiadi di Londra del 2012, è stata la più giovane atleta convocata nella squadra di scherma azzurra oro a squadre spada femminile a Buenos Aires.  Tante altre sono state le sue vittorie.

Ha ricevuto a Catania la Candelora d’oro 2016 , la più alta onorificenza della città, che le riconosce il talento sportivo e soprattutto la validità come modello da seguire. 

Aspettando Tokyo 2020

Dopo lo scorso insuccesso a Lipsia, la Fiamingo continua ad allenarsi per arricchire la sua bacheca di premi. La prossima sfida che dovrà affrontare si chiama Tokyo 2020, località prescelta per la XXXII Olimpiade. 

Il 2 giugno scorso è stata testimonial per la Virgin Active Urban Obstacle Race, organizzata da Rcs Sport con Virgin Active, che ha trasformato Rimini in una palestra urbana.

Questa anacronistica “Lady Oscar “, più simile ad una regina assisa sul trono di spade, è figura splendida non solo per i grandi successi sportivi ma anche per la sua sensibilità, per il suo carattere solare, positivo, per il suo impegno a favore della solidarietà. Rossella, nonostante la sua giovane età  mostra a tutte le ragazze e i ragazzi catanesi come si possa scalare la cima del successo anche partendo dalle nostre piccole realtà grazie a sacrificio, abnegazione e tanto allenamento.

Vedi anche: https://catania.italiani.it/campionati-nazionali-universitari-lo-sport-va-scena-catania/

Fonte: http://www.fencingverona2018.com

Sabrina Port

Autore: Sabrina Port

Laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna, con il sogno del giornalismo, scrive da alcuni anni su testate locali, cercando di valorizzare quanto di più bello c’è nella nostra Sicilia e a Catania.

“La spada nel cuore”: la passione d’oro della campionessa catanese Rossella Fiamingo ultima modifica: 2018-07-02T08:25:30+00:00 da Sabrina Port

Commenti

To Top