La ricercatrice catanese Paola Tricomi tra i 30 "eroi del quotidiano" premiati da Mattarella

itCatania

NOI CATANESI

La ricercatrice catanese Paola Tricomi tra i 30 “eroi del quotidiano” premiati da Mattarella

Ricercatrice catanese Paola Tricomi premiata

La ricercatrice catanese Paola Tricomi è stata nominata come uno dei 30 “eroi del quotidiano” premiati dal presidente Sergio Mattarella. Questo riconoscimento sottolinea la sua straordinaria storia di determinazione e impegno nei confronti dei diritti delle persone disabili, un percorso che ha ispirato e toccato profondamente molte persone.

La ricercatrice catanese Paola Tricomi

Oggi vi raccontiamo di Paola Tricomi, giovane ricercatrice catanese di 32 anni, nominata tra i 30 cittadini che saranno insigniti dal Presidente della Repubblica Italiana. Tricomi, laureata presso l’Università di Catania e attualmente impegnata come ricercatrice a Siena, è nominata e premiata per il suo impegno straordinario e del suo lavoro instancabile nel campo dei diritti delle persone disabili.

L’onorificenza che riceverà da Sergio Mattarella il prossimo 20 marzo è il titolo di Cavaliere al Merito per il suo impegno civile nel voler superare gli ostacoli al diritto allo studio delle persone disabili, riconoscendo la sua determinazione e dedizione in questa causa.

Paola Tricomi
Dialoghi Negromantici di Paola Tricomi e Andrea Bianchi – fonte profilo fb della ricercatrice

In un post sui social media, Tricomi ha voluto dedicare il suo premio “a tutte le persone che hanno reso possibile il mio cammino” evidenziando la sua gratitudine per il sostegno ricevuto lungo il percorso. Una nota rilasciata dall’Università per Stranieri di Siena ha espresso un “grande orgoglio e gratitudine” per il contributo di Tricomi nella promozione dei diritti degli studenti disabili e nel superamento delle barriere che impediscono il loro pieno sviluppo, sottolineando l’importanza del suo lavoro nel campo dell’inclusione sociale e educativa.

Abbattere gli ostacoli

La motivazione alla base della premiazione ha enfatizzato la straordinaria determinazione della giovane nel superare gli ostacoli che impediscono alle persone disabili di accedere pienamente al diritto allo studio. La stessa 32enne è affetta da malattia neuromuscolare degenerativa. La Tricomi ha dimostrato una straordinaria forza interiore nel perseguire i suoi obiettivi e nell’incidere positivamente sulle vite di coloro che lottano contro simili difficoltà. Anche la prestigiosa Scuola Normale Superiore di Pisa ha voluto esprimere il suo plauso verso l’ex allieva Paola Tricomi, riconoscendo il suo impegno civile e la sua dedizione nel superare gli ostacoli.

Post Fb Tricomi
Post di ringraziamento di Paola Tricomi dal suo profilo fb

Nonostante le sfide imposte dalla sua condizione, Tricomi ha continuato a perseguire con tenacia i suoi sogni, emergendo come un’eccellente ricercatrice e contribuendo in modo significativo al progresso della società. La storia di Paola Tricomi rappresenta un esempio tangibile di determinazione e impegno nel promuovere l’inclusione e i diritti delle persone con disabilità. Il suo riconoscimento come uno degli “eroi del quotidiano” è un tributo alla sua straordinaria dedizione e al suo impatto positivo sulla comunità, che continua a ispirare e motivare altre persone a lottare per un mondo più inclusivo e equo.

La ricercatrice catanese Paola Tricomi tra i 30 “eroi del quotidiano” premiati da Mattarella ultima modifica: 2024-02-27T07:00:00+01:00 da Cristina Gatto

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x