LO SAPEVI CHE

La Kallipolis greca: un insediamento dimenticato

Città di Giarre oggi. Fonte foto: Domonabikeitaly Alamy - Stock Photo

Kallipolis fu una colonia greca situata nei pressi della zona di Giarre. Una città esistita veramente, ma che ad oggi si conosce poco o nulla di questo importante insediamento dell’età greca. Dopo avervi parlato del mistero della città scomparsa di Xiphonia, continueremo a raccontarvi di un’altra città scomparsa nel nulla, nata molti secoli fa in quel di Catania: la Kallipolis greca.

L’antica colonia fu fondata intorno al VII secolo a.C. dai calcidesi provenienti da Naxos. Kallipolis fu poi distrutta all’incirca nel 403 a.C. dal tiranno siracusano Dionisio I. Quest’ultimo, oltre ad aver raso al suolo la cittadina greca, distrusse completamente pure la vicina Naxos.

Mappa delle colonie greche nel meridione e in Sicilia. Fonte foto: Cronologia.it - Leonardo.it

Mappa delle colonie greche nel meridione e in Sicilia. Fonte foto: Cronologia.it – Leonardo.it

Kallipolis è esistita veramente? Erodoto e i suoi racconti

Siamo veramente certi dell’esistenza della Kallipolis greca? Lo storico Erodoto, considerato da Cicerone il “padre della storia”, ci racconta di Ippocrate di Gela e del suo operato in quel di Kallipolis (dal greco “bella città”, conosciuta con i nomi “Callipoli” e “Gallipoli”) nella quale si sarebbe messo in mostra l’ancora giovanissimo tiranno Gelone.

Kallipolis nell’odierna Giarre: l’ipotesi più accreditata

Anche se non si conosce la sua precisa collocazione storica, si crede che Kallipos si trovasse nell’odierna Giarre, perché considerato come luogo più appropriato per la fondazione di un insediamento. Infatti, questa zona si trovava tra un corso d’acqua (il torrente Macchia) e il mare, e nelle vicinanze sorgeva una vasta area boschiva (l’odierno Bosco d’Aci). Tutte le altre ipotesi sul suo collocamento, sono da considerarsi poco attendibili. Questo perché in quell’epoca l’area a nord di Giarre era prevalentemente acquitrinosa e quella a sud era invece ricoperta da una boscaglia molto fitta.

I cocci di età greca affiorati dutante una campagna di scavo nel vicino giardino di Palazzo Cagnone, a Francavilla di Sicilia. Kristian Göransson, direttore dell’Istituto Svedese di Studi Classici di Roma, è uno dei sostenitori dell'ipotesi secondo cui Kallipolis fosse insediata nella provincia messinese. Fonte foto: Gazzettino Online

I cocci di età greca affiorati dutante una campagna di scavo nel vicino giardino di Palazzo Cagnone, a Francavilla di Sicilia. Kristian Göransson, direttore dell’Istituto Svedese di Studi Classici di Roma, è uno dei sostenitori dell’ipotesi secondo cui Kallipolis fosse insediata nella provincia messinese. Fonte foto: Gazzettino Online

Catania o Messina? Kallipolis nella Valle dell’Arcantara

In realtà, però, alcuni ritrovamenti hanno fatto ipotizzare ad alcuni studiosi che Kallipolis, invece, avrebbe potuto trovarsi nell’entroterra della Valle dell’Alcantara, nei pressi di Francavilla di Sicilia, in provincia di Messina. Questi ritrovamenti dimostrano che numerose furono le attività che si svolgevano intorno al fiume Alcantara. Le suddette attività, però, potrebbero risalire allo stesso periodo in cui Naxos fu distrutta da Dionisio I: la popolazione, invasa dai siracusani, fuggì sulle zone montuose e, tra queste, anche nell’area dell’odierna Francavilla. Qui, potrebbe essere stata fondata una “subcolonia” dagli abitanti di Naxos. Rimane, comunque, preferibile individuare Kallipolis nella zona di Giarre, in quanto recentemente vi sono stati diversi ritrovamenti greci di materiale fittile, monete, nonché tracce di un insediamento dell’età romana.

Questo articolo è nato grazie ad un suggerimento di un nostro fedele lettore nella pagina Facebook di itCatania. Lo ringraziamo con tutto il cuore.

Fonte foto di copertina: Domonabikeitaly Alamy – Stock Photo

Valentina Friscia

Autore: Valentina Friscia

Chi sono io? Un’amante della vita, della lettura, degli animali e della propria città. La versatilità è una delle mie virtù, così come l’enorme pazienza nei confronti del genere umano. L’amore per i libri e per la scrittura mi ha permesso di accedere ad un mondo fino a poco tempo fa sconosciuto: l’arte del giornalismo con tutte le sue sfaccettature.

La Kallipolis greca: un insediamento dimenticato ultima modifica: 2019-02-25T09:39:58+02:00 da Valentina Friscia

Commenti

To Top