I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

CONSIGLI UTILI

Buono famiglia: un aiuto per le famiglie in difficoltà

Bonusfamiglia: le mani del comune

Il “Buono famiglia” è ufficiale a Catania. Le misure introdotte dal decreto Cura Italia, per aiutare gli italiani, sembrano ormai avviarsi. Tuttavia, se da un lato aumenta il potere di Regioni e Comuni, dall’altro le condizioni economiche di chi non può lavorare peggiorano.
La città di Catania vuole dare un significativo contributo ai suoi cittadini. A tal fine, la Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco Salvo Pogliese, riunita in videoconferenza, ha approvato un aiuto economico a favore delle famiglie che si trovano maggiormente in difficoltà in questo delicato momento storico. Così, anche su proposta dell’assessore alle Politiche comunitarie Sergio Parisi, la modifica del piano operativo del Pon Metro, sarà attuativa.

Bonus famiglia: nella foto Pogliese e i suoi due figli
Bonus famiglia: nella foto Pogliese e i suoi due figli

Buono famiglia: in cosa consiste l’aiuto?

Il Fondo è a esaurimento e permette alle famiglie che ne hanno bisogno di poter usufruire di un contributo che sarà pari a 280 euro per il pagamento del canone di affitto della propria casa, ma non solo. Consentirà anche di saldare le bollette delle utenze necessarie e di sostenere le stesse nelle attività formative, culturali e sportive per i minori.
Da martedì sarà attivo il numero telefonico 095-7422692 da utilizzare per poterne conoscere i requisiti d’accesso. Infatti, l’intero nucleo familiare deve essere preso in carico dal Servizio Sociale dell’Agenzia per la Casa. Potranno usufruire di questo servizio anche la famiglie che hanno perso la loro abitazione in seguito al crollo delle palazzine che ha interessato l’area di via Castromarino e via Plebiscito.

Le parole del Sindaco Pogliese

Ecco come il Sindaco Pogliese ha commentato la delibera della sua Giunta. “Il Buono Famiglia è un fondo ad esaurimento con una dotazione finanziaria di 1 milione e 750.000 euro. Certamente fornirà una risposta esauriente alla problematica dell’emergenza abitativa, mettendo al centro la famiglia che ricomprende interessi ed esigenze di natura sociale non esclusivamente legati al solo canone di locazione.
Un fatto particolarmente importante, vista la grave crisi causata dal coronavirus che ha aggravato la condizione economica di molte famiglie”. 

Buono famiglia: un aiuto per le famiglie in difficoltà ultima modifica: 2020-03-30T14:27:41+02:00 da Cavaleri Francesca
To Top