itCatania - Stop AstraZeneca: informazioni utili e le dichiarazioni di Razza

itCatania

CONSIGLI UTILI

Stop AstraZeneca: informazioni utili e le dichiarazioni di Razza

Stop Astrazeneca, dichiarazioni e cosa fare

Stop AstraZeneca. Ieri, l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha deciso di convocare, a Palazzo Orleans, una conferenza stampa. La decisione è stata presa dopo lo stop precauzionale dell’Agenzia italiana del farmaco sul divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca su tutto il territorio nazionale. Dichiarazioni, informazioni utili e cosa fare per chi aveva già preso un appuntamento per il vaccino.

Stop AstraZeneca in via precauzionale: le dichiarazioni di Razza

L’assessore Razza ha firmato la sospensione delle vaccinazioni in attesa delle decisioni assunte dall’Ema. Le dichiarazioni si attendono entro giovedì 18 marzo. «Quello che sta accadendo in queste giornate è il segnale che il fenomeno della farmacovigilanza funziona in maniera tempestiva immediata e nell’interesse dei cittadini».

In Sicilia si contano oltre 115 mila vaccini AstraZeneca ricevuti per combattere il Covid-19. L’assessore invita alla calma, mette l’accento sulle evidenze scientifiche che indicano con chiarezza la sicurezza del farmaco. «Fa male quello che sta succedendo in queste ore, c’era grande entusiasmo da parte di centinaia di migliaia di siciliani.» L’Oms, infatti, ha ribadito questa sicurezza e nel discorso tenuto davanti la conferenza è stato ribadito diverse volte. Lo stop dell’Aifa, però, è sacrosanto. Lo stop AstraZeneca arriva per un motivo di precauzione, anche per rassicurare i tanti cittadini preoccupati.

Test Tube 5065426 1280
L’Ema si riunirà per chiarire ogni dubbio. Per ripartire al più presto e in sicurezza
 

Info utili e come comportarsi

Nel frattempo nei prossimi giorni sarà consegnato un numero minore di dosi AstraZeneca. Si aspettavano 50 mila dosi e ne saranno consegnate soltanto 10 mila. Prima della settimane di aprile, però, aumenteranno le dosi di Pfizer: invece delle 50 mila previste, ne arriveranno ben 100 mila. A questi vaccini si aggiungerà anche il vaccino Johnson&Johnson.

Razza ha aggiunto che già da oggi sarà possibile effettuare le prenotazioni per soggetti estremamente fragili in Sicilia e ha anche ribadito che nei prossimi giorni saranno consegnate meno dosi di vaccino AstraZeneca. «Pfizer nella prima settimana di aprile doveva consegnare circa 50 mila dosi ma ne arriveranno 100 mila. La campagna deve potere superare questo momento difficile».

Doctor 5985533 1280
La Danimarca, uno dei primi paesi a bloccare il vaccino Astrazeneca, raccomanda: “Nessuna prova che in sintomi siano correlati al vaccino, ma se notate segni di sanguinamento sulla pelle o nelle mucose dovreste rivolgervi a un medico. Potrebbe verificarsi ad esempio un sanguinamento causato da un semplice sfregamento. Non bisogna preoccuparsi se accade nel punto di iniezione, dove è normale”.

Per tutti colori che hanno già effettuato la prima vaccinazione il consiglio è quello di stare calmi e di rivolgersi al proprio medico di fiducia. In Italia sono circa 900mila le dosi effettuate di vaccino AstraZeneca. I vaccini effettuati sono meno della metà delle dosi consegnate dall’azienda produttrice. Per quanto riguarda il richiamo previsto il cittadino non deve allarmarsi. Il blocco è temporaneo e non mette in dubbio la somministrazione delle seconde dosi. Il richiamo, ancora, prevede che siano trascorsi tre mesi e le prime persone ad essere state vaccinate hanno ricevuto Astrazeneca nella seconda settimana di febbraio. Attualmente gli unici paesi dell’Europa occidentale che non hanno sospeso la somministrazione di AstraZeneca sono l’Austria e il Belgio. Alcune fonti della presidenza del Consiglio hanno precisato che la decisione del governo italiano è stata presa «in linea con gli altri paesi europei».

Stop AstraZeneca: informazioni utili e le dichiarazioni di Razza ultima modifica: 2021-03-16T12:07:23+01:00 da Cristina Gatto

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x