EDIFICI STORICI

Villa Manganelli: dimora storica catanese fra le più amate

Cropped 800px Catania Villa Manganelli 1.jpg

Villa Manganelli è una delle tante storiche dimore nobiliari, site nel cuore della nostra città e tra le più amate dai catanesi. E’ uno de­gli edi­fi­ci più im­po­nen­ti di Cor­so Ita­lia e si erge maestoso su di esso. Accanto c’è il Palazzo delle Scienze. La Villa è uno degli emblemi dello stile Liberty a Catania. Realizzata tra 1909 e 1913 dall’architetto palermitano Ernesto Basile, su commissione di Giuseppe Alvaro Paternò Aliata, principe di Sperlinga e Manganelli, proprietario dell’omonimo Palazzo in città, per le sue terze nozze con Angela Torresi, la villa attirò subito l’attenzione dei catanesi. La costruzione avvenne nel 1907. L’edificio fu una delle location prescelte per girare alcune scene del film “Il Gattopardo” del celebre Luchino Visconti.

Villa Manganelli: la struttura

Nella forma, si rifà ad un antico maniero medievale con inseriti motivi tipicamente liberty. L’architetto palermitano, tra i più ingegnosi del tempo, innalzò l’edificio su un’altura, per poi circondarla con un lungo muro, successivamente abbattuto e sostituito ai lati da due blocchi edilizi, occupati oggi dagli uffici delle Poste italiane e altre attività. Si accede al palazzo attraverso una scalinata monumentale. Il portico ospita una terrazza con loggia coperta, con ai lati le due torri quadrangolari poste agli angoli della facciata principale; una terza torre, poligonale, si trova invece sul lato posteriore.

Villa Mnaganelli: dettagli della facciata principale- Motivi arabescati realizzati in oro zecchino, congiunti a motivi propri dello stile Liberty.
La facciata di Villa Manganelli è preziosa: ornata da mattonelle con arabeschi, è caratterizzata dal bugnato. Tra gli elementi più suggestivi della facciata vi sono le decorazioni in oro zecchino, realizzati da Vincenzo Gibilisco. Fonte foto: pagina Facebook Obiettivo Catania

La facciata, ornata da mattonelle con arabeschi, è caratterizzata dal bugnato. Il pianterreno ed il primo piano presentano una fascia marcapiano. Il prospetto nord ospita tre arcate con finestre. Tutto l’edificio gioca su un rapporto di pieni e vuoti. Tra gli elementi più suggestivi della facciata vi sono le decorazioni in oro zecchino, realizzati da Vincenzo Gibilisco. Per quanto riguarda gli interni, la dimora ospita stanze con soffitti a volta e affreschi neoclassici, realizzati dal decoratore palermitano Salvatore Gregorietti.

L’unica opera catanese di Ernesto Basile

Ernesto Basile è uno dei maggiori esponenti del Modernismo internazionale e del Liberty. Figlio di uno dei più colti, intelligenti, aperti architetti italiani dell’Ottocento, Giovanni Battista Basile, è autore a Palermo del celebre Villino Florio, secondo le fonti, la prima architettura Liberty che compare in Italia. L’architetto, a Villa Manganelli, ha usato gli elementi tipici che caratterizzano la sua arte: le torrette, il triforio, i nastri tesi dei marcapiani, la raggiera di conci, i bugnati.

Vicissitudini della Villa Manganelli

La sto­ria di questa costruzione è lun­ga e tra­va­glia­ta sin dall’inizio. I Principi Paternò non vi abitarono mai. Nel 1947 l’abitazione fu divisa fra le famiglie Mirone e Palumbo l’acquistarono. I nuovi proprietari volevano modificarla su progetto dell’architetto Frank Lloyd Wright. Nel corso degli anni Sessanta, la villa conobbe una serie di cambiamenti. Negli anni Settanta, l’edificio divenne patrimonio architettonico storico e artistico. Villa Manganelli fu nuovamente modificata, divenendo sede del teatro comunale Piccadilly, dove si esibiva la compagnia di attori diretta da Iano Jacobello.

Villa Manganelli è una delle tante storiche dimore nobiliari, site nel cuore della nostra città e tra le più amate dai catanesi. E’ uno de­gli edi­fi­ci più im­po­nen­ti di Cor­so Ita­lia e si erge maestoso su di esso. Accanto c’è il Palazzo delle Scienze. La Villa è uno degli emblemi dello stile Liberty a Catania.
Villa Manganelli è una delle tante storiche dimore nobiliari, site nel cuore della nostra città e tra le più amate dai catanesi. E’ uno de­gli edi­fi­ci più im­po­nen­ti di Cor­so Ita­lia e si erge maestoso su di esso. Accanto c’è il Palazzo delle Scienze. La Villa è uno degli emblemi dello stile Liberty a Catania. Fonte foto: pagina facebook Villa Manganelli

Villa Manganelli fu anche sede di una scuola materna gestita da religiose e di una pizzeria. Una struttura versatile ma sfortunata: negli anni Ottanta scoppiò un incendio. Col tempo, la struttura è stata abbandonata. Solo nel 2018, per renderla nuovamente fruibile, si è ricorso a lavori di restauro.

Location di molti matrimoni ed eventi mondani

Dai racconti di mia nonna ricordo che, dagli anni Cinquanta in poi, la villa era uno dei luoghi cult scelti per il banchetto di nozze e per eventi mondani come spettacoli e defilé. Allora, quello che oggi definiamo catering era curato dalla storica pasticceria Caviezel. Presentavano sfilate e serate di gala personaggi di spicco del tempo, tra cui Nuccio Costa. Festeggiare il proprio matrimonio a Villa Manganelli rappresentava un vero e proprio status symbol, altro tangibile testimone del benessere della Catania del tempo.

Edificio visitabile nel tour 2019 La via dei tesori

Oggi la villa è aperta saltuariamente per eventi privati. Tutta la magnificenza di un tempo sembra acqua passata. Molti di noi, passando per il Corso Italia, non possono fare a meno di volgere lo sguardo verso quella struttura così bella ma non adeguatamente valorizzata e resa fruibile. Grazie ad alcune iniziative, tipo il tour Le Vie dei Tesori 2019 (attivo il 2 e 3 novembre 2019 dalle 10.00 alle 16.00; ingresso a pagamento), è possibile visitare questo edificio e magari provare ad immergersi in quelle sognanti atmosfere di un tempo.

Ci auguriamo che questa struttura, così importante nella storia artistica e culturale della nostra Catania, venga resa fruibile a catanesi e turisti e diventi un altro dei fiori all’occhiello per promuovere degnamente la nostra città così piena di ricchezze.

Fonti: immagine copertina: https://commons.wikimedia.org autore Ji-Elle

Fonti: Obiettivo Catania.

http://turismoct.myhostingweb.com/

Letture consigliate:  Il liberty a Catania di Antonio Rocca.

Sabrina Port

Autore: Sabrina Port

Laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna, con il sogno del giornalismo, scrive da alcuni anni su testate locali, cercando di valorizzare quanto di più bello c’è nella nostra Sicilia e a Catania.
Villa Manganelli: dimora storica catanese fra le più amate ultima modifica: 2019-10-21T09:56:56+01:00 da Sabrina Port

Commenti

To Top