I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

'NZICHITANZA

‘Nzichitanza! 10 cose da vedere a Catania secondo i turisti

'Nzichitanza, classifica 10 cose da vedere

‘Nzichitanza! Torna anche questa settimana la rubrica firmata da itCatania che vi consiglia cosa fare e dove andare per scoprire Catania. Questa settimana abbiamo deciso di sbirciare i principali siti che raccolgono le recensioni e le raccomandazioni dei turisti che hanno visitato la nostra città. Una classifica (e qualche consiglio) sulle 10 attrazioni più amate dai viaggiatori.
Ps: fate sentire la vostra voce, consigliate i luoghi del cuore, quelli della vostra infanzia e i posti che avete sempre amato!

‘Nzichitanza! la classifica – dalla 10 alla 5

10) Al decimo posto troviamo il Parco Archeologico Greco Romano di Catania con il suo Teatro Romano. Per i viaggiatori il sito è una vera sorpresa, una meraviglia incastonata tra gli edifici della città. L’ingresso si trova al civico 266 di Via Vittorio Emanuele II.

9) Via Etnea. Sì, avete letto bene. La via principale di Catania si piazza in classifica come arteria turistica. Salotto della città, cuore pulsante, strada dello shopping, del cibo e del divertimento.

8) Non poteva mancare la splendida Cattedrale di Sant’Agata! Dedicata alla patrona della città, rappresenta il monumento religioso e artistico più importante. Racchiude nove secoli di storia e vi consigliamo di visitarla proprio in questi giorni e di non perdervi i festeggiamenti in onore di Sant’Agata dal 3 al 5 febbraio.

Il Duomo di Catania
La Cattedrale di Sant’Agata, al centro di Piazza Duomo

7) Palazzo Biscari. Via Museo Biscari, 10. Un sogno, uno dei monumenti più belli di Catania. Una dimora che onora la città e che tra le sue stanze racconta dei personaggi che si sono avvicendati e soffermati ad ammirarla. Lasciatevi rapire dai portali impreziositi, dai putti realizzati in pietra calcarea e dalla maestosa scalinata a doppia rampa in basalto dell’Etna. Tendete l’orecchio all’ascolto e immaginate quell’eclettico e illustre personaggio di Ignazio Paternò-Castello V principe di Biscari, i valzer e la visita di Goethe.

6) Villa Bellini si piazza al sesto posto. I turisti lo apprezzano per fare lunghe passeggiate e per rilassarsi. Qualcuno avrà mai raccontato loro degli antichi fasti di questo luogo? Noi catanesi lo sappiamo bene, la Villa Bellini non è più quel gioiello dei tempi andati, ma… forse, forse si potrebbe fare qualcosa? Magari questo sesto posto potrebbe essere un input per smuovere associazioni e istituzioni e far rivivere la bellezza di questo polmone verde?

5) Piazza Duomo. Bisogna aggiungere altro? ‘Nzichitanza!

Le prime quattro in classifica

4) Al quarto posto troviamo il Museo Storico dello Sbarco 1943. Museo e simbolo di identificazione. Una tappa irrinunciabile. La ricostruzione degli eventi bellici, ma anche la storia del popolo siciliano nel 1943. Testimonianze e reperti con filmati e testate dell’epoca. Il Museo Storico dello Sbarco in Sicilia 1943 è sito in Viale Africa – Piazzale Rocco Chinnici (ex Piazzale Asia), Centro Culturale Le Ciminiere.

Museo Sbarco Sicilia Copertina
Logo del museo dello sbarco in Sicilia

3) A’ Piscaria. La pescheria di Catania è l’anima della città. Colori, profumi e parole si mescolano in un meraviglioso connubio. I venditori affascinano con i loro racconti,  con i loro proverbi e non esitano nel dispensare consigli e ricette per la preparazione di un pasto. In questo luogo, centro di una geografia ideale e commistione di culture, sembra di essere all’interno di una medina. Le vanniate (il vocio per promuovere i prodotti) ricreano uno straordinario suq arabo.

2) Monastero dei Benedettini. Una perla della nostra città e amatissima dai turisti. Uno dei complessi benedettini più grandi d’Europa. Il Monastero dei Benedettini/Monastero di San Nicolò l’Arena è un tesoro del tardo barocco siciliano. Il Monastero, fondato nel 1558 dai monaci cassinesi, ha attraversato le epoche, ha subito i danni causati dalle calamità naturali, è stato distrutto, ricostruito e recuperato. Cinquecento anni di storia in un solo edificio! Sito in piazza Dante, 32 – Visite guidate a cura del’associazione Officine Culturali.

1) Al primo posto non poteva che esserci Lei. Unica e sola. ‘A Muntagna. L’Etna si lega indissolubilmente ai catanesi e affascina i turisti. Non esiste Catania e catanese senza la presenza dell’Etna. Impossibile cancellare il suo profilo dallo sfondo di via Etna. Impossibile, ancora, non fare tappa qui.

…e voi siete d’accordo? ‘Nzichitanza! rinnova l’appuntamento per la prossima settimana e vi augura buon week-end!

Cristina Gatto

Autore: Cristina Gatto

Mi chiamano Chinaski e come il Perozzi di Amici miei, ho quasi dimenticato che il mio nome è Cristina. Ho una passione viscerale per il cinema e per la musica, colleziono vinili e oltre i libri leggo parecchi fumetti. Amo i gatti (nomen omen). Cos’altro aggiungere? Non pedalo perché non ho voluto la bicicletta, sono irriverente, sempre pronta alla battuta, dotata di autoironia (l’altezza l’avevano terminata) e come Luciano Bianciardi spesso mi domando “chissà se riuscirò a trovare la strada di Itaca, un giorno?”
‘Nzichitanza! 10 cose da vedere a Catania secondo i turisti ultima modifica: 2020-01-17T11:47:21+01:00 da Cristina Gatto

Commenti

To Top