LO SAPEVI CHE

Nuova Acropoli, l’associazione catanese che fa della filosofia l’arma vincente

Nuova Acropoli

«Se Platone parla della giustizia noi di Nuova Acropoli non ci limitiamo a leggere i suoi scritti sull’argomento, ma cerchiamo, nella nostra quotidianità, il modo più coerente per portare questo valore nelle nostre vite, innanzitutto diventando attivamente persone giuste».

Nuova Acropoli

È una filosofia attiva quella che anima il gruppo di volontariato Nuova Acropoli.

Attivo sul territorio catanese con diverse attività, molte delle quali ruotano attorno al concetto di filosofia.

«Il filosofo per noi non è quello che si fa elucubrazioni mentali – spiega la ventunenne Ylenia Palamito, studentessa di Psicologia e membro dell’associazione Nuova Acropoli – ma colui che riesce a unire mente, cuore e mani pensando, sentendo e agendo coerentemente».

Anche nell’ambito della cultura e del volontariato, gli altri due capisaldi su cui si basa il gruppo di volontariato.
Che ogni anno organizza un festival dedicato alla filosofia attiva che si terrà a novembre, oltre a vari incontri per far conoscere questa disciplina e farla apprezzare anche dai più giovani.

Nuova Acropoli

Incontro promosso da Nuova Acropoli

L’open day

«Gli studenti odiano la filosofia perché non vanno oltre la lezione in classe, non attualizzano quei pensieri», dice Ylenia.
Che invita la città all’open day di Nuova Acropoli in programma per martedì 17, dalle 18 alle 22, nella nuova sede di via Verona 19, a Catania.

«Serve a conoscere da vicino la nostra realtà e invitare gli amici dei volontari e chiunque sia interessato a partecipare a lezioni di filosofia, formazione al volontariato, laboratori di cucina e di artigianato e angoli di lettura». Obiettivo far sperimentare ai nuovi partecipanti le attività che i ragazzi di Nuova Acropoli portano avanti ogni giorno.

«Non facciamo solo teoria ma anche tanta pratica, divertendoci insieme e condividendo dei momenti di crescita».

La filosofia dell’associazione Nuova Acropoli

Come quelli dello scorso week end, quando il gruppo ha preso parte a Io non Rischio.  Attività promossa dal Dipartimento di protezione civile che si è svolta in piazza Università e a Villa Bellini con un percorso a ostacoli e un simulatore di scossa sismica.

«Viviamo in una società che non fa altro che lamentarsi di come vanno le cose e di come gira il mondo – chiarisce la volontaria.

Ma la verità è che il mondo è formato da esseri umani. Per ottenerne uno migliore è necessario che si rinnovi l’essere umano che lo abita».

Il ruolo della filosofia oggi

Ed è qui che entra in gioco la filosofia. Un valido strumento in grado di risvegliare nell’uomo quei valori atemporali come fratellanza, convivenza, senso di giustizia e responsabilità.
Che se realmente presenti nell’essere umano permettono una maggiore armonia con gli altri e, appunto, con se stessi.

«Partendo dagli insegnamenti di quelli che riteniamo i grandi filosofi dell’Oriente e dell’Occidente – tra cui Platone, Socrate, Buddha e Confucio – puntiamo a conoscere noi stessi per poterci migliorare».

Insieme a conferenze, presentazioni di libri, aperitivi filosofici e attività di volontariato che permettono ai ragazzi di essere utili dove necessitano.
Attraverso una formazione teorica su primo soccorso, anti incendio, rischio sismico e soccorso in mare. E tecnica, perché ad ogni lezione segue un’esercitazione.

Nuova Acropoli

La giornata di pulizia del parco organizzata da Nuova Acropoli

Importante anche la cosiddetta formazione morale, in cui viene approfondito il ruolo del volontario e i motivi che lo spingono ad agire.

«Come aspirante volontario è importante anche riuscire a gestire il proprio panico e la propria paura nelle situazioni di emergenza. Così come riuscire a lavorare in squadra e collaborare con altre persone.

Perché, alla fine, è il potere della squadra che in questa società individualista permette di raggiungere obiettivi che vanno al di là del singolo».

Giorgia Lodato

Autore: Giorgia Lodato

Nata a Catania 26 anni fa, ha deciso di seguire la strada tortuosa del giornalismo e di accettare la sfida di restare nella sua terra, a cui è profondamente legata.

Nuova Acropoli, l’associazione catanese che fa della filosofia l’arma vincente ultima modifica: 2017-10-17T09:45:56+00:00 da Giorgia Lodato

Commenti

To Top