I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

LO SAPEVI CHE

Panchine colorate: un simbolo importante

Panchine colorate: ragazza seduta

Passeggiando per il Viale XX Settembre, in direzione Corso Italia, all’altezza del Tribunale vi è una panchina rossa. Una panchina rossa che guarda il Palazzo di Giustizia e con le spalle alla fontana dei Malavoglia. Proprio li, in quel luogo, le famiglie catanesi delle giovani vittime di violenza chiedono giustizia.
Posta sul marciapiede di piazza Verga, la panchina è dedicata a tutte le donne vittime di violenza. A tutte quelle giovani vite spezzate per mano del proprio compagno, marito, convivente, padre o amico. E’ il caso di Giordana Di Stefano, uccisa dal compagno a soli ventanni, Concetta di Pasquale uccisa dal marito a Mascali all’inizio del 2020 e di Lorena Quaranta, uccisa dal fidanzato a Furci Siculo in primavera. Ma la lista è amaramente lunga e sono circa 47 le vittime di femminicidio solo in quest’anno.

Panchina colorata: quella Rossa - Foto: Pixabay
Una panchina color rosso sotto un bellissimo cielo sereno – Foto: Pixabay

Panchine colorate: lilla, contro i disturbi alimentari

A Catania è stata installata anche la prima panchina lilla contro i disturbi alimentari. E’ un ricordo e una dedica ad una giovane vita, quella di Adriana. Il 5 settembre 2020 infatti “l’associazione per Adriana” ha inaugurato la panchina in Piazza Montessori. Un simbolo di speranza e di contrasto contro i disturbi legati all’alimentazione. Un gesto fortemente voluto da Santa Alfonzetti, madre di Adriana.
Malattie come l’anoressia o la bulimia sono bestie che uccidono e continuano a farlo ogni giorno. Anche in questo caso giovani donne di cui ormai, purtroppo, resta solo il ricordo.
Associazioni come quelle per Adriana, possono accompagnare e aiutare tanti giovani a uscire da questo tunnel.
La panchina Lilla si trova tra gli alberi della Piazza Montessori, di fronte un istituto di scuola superiore, nella speranza che possa servire da monito e da ancora per altre ragazze.

Panchina lilla a Catania - Foto Cavaleri Francesca Agata
Panchina lilla in Piazza Montessori a Catania- Foto: Cavaleri Francesca Agata

Il simbolo delle panchine

E’ stato scelto come simbolo proprio una panchina perchè rappresenta un “posto occupato”, un posto lasciato vuoto da una persona che non c’è più. Vittime di famminicidio o succubi di patologie alimentari, magari spinte dal mito del bello, sono vittime dei nostri tempi le panchine vogliono essere un ricordo e un monito. Questa iniziativa ha preso piede già in molti posti e ora sta arrivando anche nei Paesi etnei. A Ozzano è stata dipinta una panchina con i colori dell’arcobaleno in un posto deve era avvenuto un atto di omofobia verso un ragazzo omosessuale. Ed ancora, panchine colorate a Monserrato per celebrare la memoria dei gesti che hanno aiutato i monserratini nei momenti più bui del Covid-19. 
I colori accesi di queste panchine contrastano il nero della morte e rappresentano una speranza per il futuro che deve essere sempre l’ultima a morire.

Panchine colorate: un simbolo importante ultima modifica: 2020-09-17T14:56:01+02:00 da Cavaleri Francesca
To Top