'NZICHITANZA

‘Nzichitanza! Speciale Sant’Agata 2018

'Nzichitanza

‘Nzichitanza! Torna l’appuntamento settimanale con la rubrica eventi firmata ItCatania! Questa settimana vi abbiamo parlato dei dolci della tradizione agatina, vi abbiamo raccontato di come è cambiata nel corso degli anni la festa di Sant’Agata, abbiamo scoperto qualcosa di più sulle ‘Ntuppatedde e la storia delle candelore. Naturalmente ‘Nzichitanza non vuole essere da meno e vuole accompagnarvi alla scoperta della Festa. Dei suoi riti, delle sue celebrazioni, delle manifestazioni e degli eventi organizzati in onore di Sant’Agata.

Mostra “Buona” firmata Cartura

Dove: Land, La Nuova Dogana, Via Dusmet 2, Catania
Quando: fino al 4 febbraio

Non perdete la mostra omaggio a Sant’Agata realizzata dagli artigiani di Cartura. Le tele, le sculture e le installazioni  danno vita ad un racconto inconsueto sulla patrona di Catania. Una splendida narrazione tra racconti di carta, interventi teatrali e laboratori creativi per grandi e bambini.  NB: Peraltro, il 5, la sede storica di Cartura in via Passo di Aci 9, resterà aperta in notturna per celebrare la tappa al Borgo del Fercolo Agatino.

Mostra fotografica dedicata a Sant’Agata

Dove: Castello di Leucatia, Catania
Quando: fino al 9 febbraio

Mostra fotografica dedicata a Sant’Agata, un appuntamento imperdibile. La mostra sarà visitabile venerdì 2 febbraio dalle ore 9:30 alle ore 12:30 e il pomeriggio dalle 16 alle 19. Sabato 3 e domenica 4 febbraio, invece, la mostra sarà visitabile solo la mattina, dalle ore 9:30 alle 12:30. Al contrario, lunedì 5 febbraio sarà chiusa. Diversamente, da martedì 6 a venerdì 9 febbraio solo la mattina, dalle ore 9:30 alle ore 12:30.

Fiera di Sant’Agata

Dove: Via del Rotolo
Quando: 3-4-5 Febbraio

La fiera di Sant’Agata quest’anno avrà luogo in via del Rotolo. Lo spazio sarà limitato, ci saranno solo 55 espositori, nulla al confronto con i grandi numeri degli anni precedenti, ma se siete curiosi sicuramente non potete mancare.

Mostra contemporanea – Rassegna “Agata Arte”

Dove: Badia di Sant’Agata
Quando: Da venerdì 2 febbraio a lunedì 12

Presso la Badia di Sant’Agata sarà possibile visitare la mostra contemporanea – Rassegna “Agata Arte” organizzata nondimeno dall’Associazione culturale Dietro le quinte e Agata donna per le donne.

Mostra  Poetica “S.Agata in poesia” del poeta Nunzio Rapisarda

Dove: Chiesa San Michele Arcangelo ai Minoriti
Quando: Da mercoledì 31 gennaio a lunedì 5 febbraio

Ore 9:30-12 e 16:30-18:30 – Presso la Chiesa San Michele Arcangelo ai Minoriti: Mostra  Poetica “S.Agata in poesia” del poeta Nunzio Rapisarda.

nzichitanza

Fonte: pagina facebook ufficiale di Cartura

Venerdì 2 febbraio  

Ore 10:30 –  Presso la Chiesa S. Agata La Vetere ci sarà la Cerimonia di Benedizione dei bambini, la consacrazione alla Madonna e l’offerta dei doni per i bambini poveri; nel ricordo della tradizione dell’antica festa della Madonna dei Bambini.

Ore 14:00 – Presso la Palestra Unità Spinale dell’Ospedale Cannizzaro: Coppa Sant’Agata Tennistavolo Parolimpico.

Ore 16:30 – Nella Basilica Collegiata, S. E. Mons. Arcivescovo presiederà il rito della benedizione delle candele. Processione fino alla Cattedrale e la Santa Messa. I religiosi e le religiose, i consacrati e le consacrate secolari, rinnoveranno gli impegni di vita consacrata.

Ore 20:00 – Nella corte del Palazzo degli Elefanti il Sindaco Enzo Bianco accenderà la lampada votiva a Sant’Agata e sarà consegnato il premio “La Candelora d’Oro” a Rosario Fiorello. La Candelora d’oro è il prestigioso riconoscimento che viene attribuito ogni anno durante la Festa alle personalità che si sono distinte nei campi delle professioni, della cultura, della scienza, del volontariato e dello sport. Oltre a questo, in Piazza Duomo ci sarà: l’omaggio floreale da parte dei Vigili del Fuoco; lo spettacolo pirotecnico con fuochi barocchi. In aggiunta a questo: video-mapping proiettato sulle facciate di palazzo dei Chierici a cura di Fabrizio Villa.

Per non parlare di:

Vi segnaliamo, inoltre, che venerdì 2 Febbraio, in occasione della Notte bianca dei Musei dalle ore 19 in poi sarà possibile visitare le mostre e i luoghi di interesse a prezzo ridotto o gratuitamente.

notte dei musei

Fonte: Pagina facebook Guide Turistiche Catania ‎NOTTE DEI MUSEI – Tesori Nascosti

Sabato 3 febbraio

Ore 7:30 e ore 10:00 – Nella Basilica Cattedrale inoltre saranno svolte le SS. Messe.

Ore 12:00 – Processione per l’offerta della cera dalla Chiesa di S. Agata alla Fornace alla Basilica Cattedrale. Riflessioni dettate da alcuni laici impegnati nei movimenti ecclesiali. In Cattedrale solenne “Te Deum”, composto dal M° mons. Nunzio Schilirò e eseguito dalla “Cappella Musicale del Duomo” diretta dal M° can. Giuseppe Maieli, all’organo il M° Piero Figura.”

Ore 14:30 – Presso CUS Catania – XX Edizione “Trofeo S. Agata” di calcio. Triangolare tra la Nazionale italiana scrittori, Magistrati e Polizia Municipale di Catania. Organizzato dall’Associazione sportiva Vigili Urbani.

Ore 15:00 – Via Vittorio Emanuele (Palazzo della Cultura) – Corsa su strada Coppa Sant’Agata 10km. A cura di A.S.D. Atletica Fortitudo Catania.

Ore 17:00 – Palazzo della Cultura – Premiazione delle discipline “Coppa Sant’Agata” a cura del CONI.

Inoltre:

Ore 20 – Piazza Duomo – Tradizionale spettacolo piromusicale per i tradizionali fuochi della “sira o’ trì”e inni in onore di S. Agata e concerto bandistico di musiche belliniane.

Domenica 4 febbraio

Ore 5:00 – Nella Basilica Cattedrale ci sarà la recita del Rosario e l’esposizione delle Sacre Reliquie.

Ore 6:00 – “Messa dell’Aurora” celebrata da S. E. mons. Arcivescovo. L’Arcivescovo, inoltre, benedirà le Corone del Rosario. La preghiera, difatti, sarà guidata dagli “Amici del Rosario”.

A seguire, inoltre: Sante Messe in Cattedrale alle ore 8, 9:30, 11.

Ore 7:00 – Inizio alla processione delle Sacre Reliquie di Sant’Agata da Porta Uzeda. Davanti all’Icona della Madonna della Lettera S. E. mons. Arcivescovo offrirà alla Santa Patrona il tradizionale cero. La processione proseguirà per le vie Calì, piazza Cutelli, via Vittorio Emanuele, piazza dei Martiri, dove renderanno omaggio i disabili, via VI Aprile, della Libertà, piazza Iolanda.

Candelore in processione durante la festa di Sant'Agata. Credits: Fabio Giuffrida

Candelore in processione durante la festa di Sant’Agata. Credits: Fabio Giuffrida

Come da programma “La comunità cristiana catanese, nei luoghi tradizionalmente riconosciuti del martirio di S. Agata, rinnova solennemente le promesse battesimali. Lungo la salita dei Cappuccini e piazza S. Domenico le Sacre Reliquie raggiungeranno la Chiesa di S. Agata la Vetere. Celebrazione dei Primi Vespri della solennità di Sant’Agata. La processione prosegue per le vie Plebiscito, Vittorio Emanuele, piazza Risorgimento, via Aurora, Palermo, piazza Palestro, via Garibaldi, Plebiscito, Dusmet e rientro in Duomo da Porta Uzeda.”

Ore 10:00 – Municipio aperto al pubblico e esibizione musicale a cura del Teatro Massimo Bellini e dell’Istituto musicale di Catania.

Alle ore 20:00 – Badia di Sant’Agata – Gran Concerto lirico corale. Premio “Sicanorum Cantica”. Coro Lirico Siciliano. Francesco Costa, direttore.

Lunedì 5 febbraio – Solennità di Sant’Agata

Ore 10:00 – Le Autorità con i Gonfaloni della Città, della Città metropolitana e dell’Università da Palazzo degli Elefanti si recheranno in Cattedrale.

Ore 10:15 – Corteo liturgico da Palazzo Arcivescovile alla Basilica Cattedrale per il Solenne Pontificale. Il servizio liturgico, inoltre, sarà curato dagli alunni del Seminario Arcivescovile e oltre a questo la Cappella Musicale del Duomo sarà diretta dal M° Mons. Nunzio Schilirò e all’organo il M° Can. Giuseppe Maieli.

Ore 16:00 – S. Messa presieduta da S. E. R. mons. Gugliemo Giombanco, Vescovo di Patti.

Ore 17:00 – Inizio della Processione delle Sacre Reliquie e festeggiamenti del 5 febbraio. Come da programma: Sua Eminenza il Cardinale e l’Arcivescovo seguiranno la processione, guidando alcuni momenti di preghiera, fino a piazza Stesicoro; dinanzi il Municipio omaggio floreale da parte del Sindaco; dinanzi alla Basilica Collegiata omaggio floreale del Capitolo e dei soci del Circolo Cittadino S. Agata; dinanzi la Prefettura omaggio floreale da parte del Prefetto; la processione prosegue per via Caronda e piazza Cavour, con l’omaggio floreale dell’Associazione S. Agata al Borgo. Dopo la sosta per i fuochi pirotecnici si prosegue per via Etnea, via di Sangiuliano, via Crociferi; dinanzi alla Chiesa di S. Benedetto omaggio floreale e canoro delle Monache; si prosegue per piazza S. Francesco d’Assisi, via della Lettera, via Garibaldi, piazza Duomo. Al rientro in Cattedrale, celebrazione di benedizione e di ringraziamento.

Cristina Gatto

Autore: Cristina Gatto

Mi chiamano Chinaski e come il Perozzi di Amici miei, ho quasi dimenticato che il mio nome è Cristina. Ho una passione viscerale per il cinema e per la musica, colleziono vinili e oltre i libri leggo parecchi fumetti. Amo i gatti (nomen omen). Cos’altro aggiungere? Non pedalo perché non ho voluto la bicicletta, sono irriverente, sempre pronta alla battuta, dotata di autoironia (l’altezza l’avevano terminata) e come Luciano Bianciardi spesso mi domando “chissà se riuscirò a trovare la strada di Itaca, un giorno?”

‘Nzichitanza! Speciale Sant’Agata 2018 ultima modifica: 2018-02-02T10:35:52+00:00 da Cristina Gatto

Commenti

To Top