itCatania - La terra trema: pellicola tra difficoltà di vita e scogli

itCatania

CULTURA

La terra trema: pellicola tra difficoltà di vita e scogli

La Terra Trema: film icona di Acitrezza

La terra trema: film icona di Acitrezza

Il Neorealismo italiano ha trovato ampio dispiegamento attraverso il cinema. Film che hanno dato voce alle fasce sociali più deboli, in un’epoca (quella del secondo dopoguerra) di immani difficoltà. La terra trema (1948), regia Luchino Visconti, è una pellicola portante di questo genere cinematografico. Film che richiama, con tutte le sfaccettature e pure nei minimi dettagli, le condizioni di vita nel tempo.

Trama del film e ispirazioni varie

La terra trema è una trasposizione cinematografica de I Malavoglia di Giovanni Verga. Una famiglia di pescatori cerca sempre di sbarcare il lunario tra varie avversità. Queste corrispondono agli avari grossisti; le mareggiate che portano anche a rischiare la vita; un contesto molto ristretto e con pochissimi strumenti fruibili. ‘Ntoni, figlio maggiore di questa famiglia, chiamata Valastro, inizia ad opporsi alle vessazioni da parte dei grossisti. La sua è una rivolta solitaria. Dopo esser finito per un breve tempo in carcere, ‘Ntoni cerca di risollevare la sua vita e quella della famiglia. Questa decide di ipotecare la casa e di investire nella confezione di acciughe. Ma una brutta tempesta, con la rovina della barca e delle reti, fa andare in fumo tutti i sacrifici compiuti. Così la famiglia Valastro cade gradualmente in disgrazia e i grossisti divengono sempre più sciacalli.

La Terra Trema: una scena del film
La gente umile come rappresentatrice delle sue stesse condizioni di vita

Luogo delle riprese e curiosità legate al film

La terra trema trova ambientazione ad Acitrezza. Vi è quindi un’alternanza tra l’incanto dei faraglioni e le condizioni di vita dei personaggi. Un addentrarsi in diverse scene, tra i vicoli del borgo marinaro. Questi presentavano case veramente spoglie. Un’esistenza caratterizzata dalla difficoltà nel provvedere per i bisogni primari, un contesto segnato dalla miseria portata dalla guerra e che ancora si trascinava. Anche se il film trae spunto da un romanzo dell’ ‘800 ed è ambientato e girato nell’immediato dopoguerra, la qualità della vita è la stessa.

Luchino Visconti, nella realizzazione del film, ha scelto di seguire, in modo radicale, le fondamenta del Neorealismo. Gli attori e le attrici sono tutti/e non professionisti/e, quindi tutta gente del luogo. La lingua parlata è principalmente il siciliano. In italiano sussiste la voce narrante di Mario Pisu e i sottotitoli di Turi Vasile. Il regista, con la cinepresa, vuol descrivere cosa si prova nell’osservare i personaggi. Egli si schiera apertamente dalla parte dei pescatori. Una presa di posizione quindi contro lo sfruttamento da parte dei ricchi commercianti verso gli indigenti della frazione di un piccolo paese (Acicastello).

Messaggi lasciati da La terra trema

Un film così profondamente realistico. Vi emerge la consapevolezza che la vita, in taluni casi, è amara. La terra trema è un omaggio verso tutte quelle persone, il cosiddetto sottoproletariato che, nell’immediato dopoguerra, intendevano riscattarsi da condizioni di estrema precarietà. Il film denota pure un contesto caratterizzato da gente molto semplice e umile e allo stesso tempo legata a convenzioni millenarie. Tra queste figurano la fede incondizionata verso la Provvidenza e la donna predisposta al matrimonio. Ciononostante si tratta di persone che auspicavano una vita migliore, sebbene segnate da molte avversità.

La terra trema come riflessione sulla vita che trascorrevano persone di generazioni non molto distanti dai giorni nostri. Può emergere una considerazione riguardo il cambiamento così profondo e radicale sulla qualità di vita avvenuto nell’arco di pochi decenni. In ultimo, si tratta di un film segnate la storia del cinema, non solo italiano.

La terra trema: pellicola tra difficoltà di vita e scogli ultima modifica: 2021-04-06T10:44:35+02:00 da Angela Strano

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x