INTERVISTE

Una band?!? No, i ColorIndaco.

I Colorindaco, storica band catanese.

Chi sono i ColorIndaco? Solo una band? E perché sono qui sulla Terra? I fratelli Indaco (Valentina alla voce, Mario chitarra acustica ed elettrica, Giorgio alla batteria e chitarra elettrica, ed infine Ciccio Bassi al basso, collaboratore esterno) sono degli “alieni”, che con il loro talento fermano il tempo, fanno ribollire il sangue e battere velocemente il cuore, a fine serata non hai più un filo di voce; ecco cosa succede se vai a trovarli ad un loro live.
Un’ aura, un’emanazione luminosa che ti avvolge e che rilascia energia positiva, ascoltare per credere. Difficile intrappolarli in un genere musicale; padroneggiano ritmi e stili diversi con una facilità ed un’eleganza così fresche da mettere tutti d’accordo. Un’ anima blues/rock che spazia dal pezzo italiano a quello internazionale senza batter ciglio.
Anima si, perchè osservandoli suonare e cantare, di fatto entrano in un’altra dimensione.

La formazione al completo sul palco

La band live al Ma di Catania

Famiglia, artisti, filosofia di vita

Spesso Mario Indaco chiude gli occhi mentre suona e pare sia altrove; Valentina diventa un tutt’ uno con il microfono e la sua voce ti entra dentro, Giorgio mescola sudore e mimiche facciamo imperdibili, anche lui inghiottito dal ritmo. Amori perduti, rinascita, passato, il primo bacio, la ricchezza della diversità, ma anche il non prendersi troppo sul serio. Innumerevoli i temi che attraversano con la loro musica; tutto con un unico denominatore comune: guardarsi dentro per migliorare noi stessi ed il mondo che ci circonda.
Non sono semplicemente dei musicisti, come se questo fosse poco, sono un movimento culturale, un richiamo alle piccole cose della vita, belle o brutte, un monito a non smettere mai d’imparare  da noi stessi e dagli altri, perché solo così si fa la differenza.

Formazione al completo

Foto senza tempo.

ARTICOLO PER SIGNORA, il primo singolo della band catanese.

Il loro primo e nuovo inedito nasce da un’idea di Valentina e poi subisce tante modifiche e variazioni in sala registrazione, dove, tutti insieme appassionatamente, hanno costruito e completato il pezzo.  “Articolo per signora” è stato registrato lo scorso inverno presso l’associazione musicale “Solo suono“, da Renato Scirè e Riccardo Isca,  con i quali è nata una splendida collaborazione ed amicizia. Idea di stampo blues, arrangiamento alla soul music anni ’70 ed infine un tocco di acidità  rock. Il testo è scanzonato e leggero volutamente, ma per la band vuol dire sperimentazione e ricerca d’identità sonora ed espressiva. Nulla è stato lasciato al caso, la band ha studia mille variazioni,con dedizione e scrupolo l’ ha suonata ancora ed ancora, fino ad arrivare alla stesura finale che potete trovare sul loro canale You Tube.

Immaginate questa canzone come un abbraccio: i ColorIndaco abbracciano il loro pubblico in una corrispondenza biunivoca. Non ci resta che correre ad ascoltare “Articolo per signora”, noi di ItCatania lo abbiamo già fatto,  e seguire la band in giro per Catania, Sicilia ed Italia. Buon ascolto!!!

Una band?!? No, i ColorIndaco. ultima modifica: 2018-07-13T09:00:59+00:00 da deborah strano

Commenti

To Top