'NZICHITANZA

Catania ricorda Giovanni Falcone: 23 maggio 1992

Catania ricorda Giovanni Falcone per il 23 maggio

Catania ricorda Giovanni Falcone. Ricorda quel sabato di maggio del 1992. Le immagini dell’orrore scorrono nella memoria. I contorni di quell’autostrada si fanno vividi. Un boato assordante irrompe nell’aria e inghiotte il magistrato simbolo della lotta alla mafia. Muore anche sua moglie, Francesca Morvillo. Muoiono tre agenti della scorta. Giovanni Falcone muore quel sabato di maggio del 1992. Ucciso alle 17.58 dalla mafia. 17.58, l’ora del massacro e dell’infamia. Il 23 maggio non vogliamo passerelle, non ne abbiamo bisogno. La ricorrenza della strage di Capaci è un invito a riflettere. Un giorno in più di resistenza. Nessun passo indietro. Occorre lottare, scandalizzarsi e resistere. Un grido accorato: no alle mafie.

Catania ricorda Giovanni Falcone: da Palermo a Catania

Il 23 maggio 70.000 studenti parteciperanno alla manifestazione #PalermoChiamaItalia per dire “no a tutte le mafie”. L’evento rientra in un percorso promosso dal MIUR e che mira all’incoraggiamento di attività didattiche finalizzate alla cultura del rispetto, della legalità e per una cittadinanza attiva e responsabile. Il 23 maggio anche la città di Catania ricorda Giovanni Falcone. Un popolo contro la mafia.

Capaci di Crescere

L’appuntamento più significativo in Sicilia Orientale su giovani e legalità, promosso da Fondazione Ebbene e Consorzio Sol.Co., in collaborazione con l’Istituto Regionale di Istruzione Secondaria Superiore “Francesca Morvillo”. L’evento si svolge al Polo Educativo Villa Fazio di Librino, bene sottratto alla mafia e oggi centro di aggregazione per i giovani e le famiglie del quartiere. L’edizione di quest’anno ospiterà, inoltre, la premiazione del concorso “Volontariamente”, rivolto agli studenti di tutti gli Istituti di ogni ordine e grado e per i giovani artisti. Dalle ore 9.00 alle ore 13:00.

Catania ricorda Giovanni Falcone conCapaci di Crescere

Capaci di Crescere – Polo educativo Librino

Orchestra giovanile Falcone Borsellino

Ogni giorno sulle orme di Giovanni Falcone. Concerto a cura dell’Orchestra e Coro giovanile Falcone Borsellino. Dirige il Maestro Semaias Botello. Con la partecipazione del Maestro Moises Pirela. Dove: Chiesa Maria SS. Annunziata del Carmine. Piazza Carlo Alberto – Catania. Quando: 23 maggio ore 17.45.

“La scalinata della Giustizia”

Il Liceo Artistico Statale “Emilio Greco” di Catania e l’Associazione Nazionale Magistrati ripropongono: “La scalinata della Giustizia”. Meravigliosa e imponente installazione artistica realizzata davanti il Palazzo di Giustizia di Catania, in ricordo di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino. Il progetto, realizzato dagli studenti, è stato ideato e curato dalle professoresse Sara Maricchiolo e Veronica Zappalà. Inoltre, vede la partecipazione dello staff di docenti e la condivisione da parte del Dirigente Scolastico, prof. Antonio Massimino e la collaborazione del già presidente della sezione catanese dell’ANM, dott. Nicastro e dell’attuale presidente dott. Cordio. L’installazione, in particolare, rimarrà per ben 57 giorni. Dal 23 maggio al 19 luglio, il giorno della strage di via D’Amelio.

Catania ricorda Giovanni Falcone, Scalinata della giustizia

La scalinata della Giustizia

23 Maggio. Strage di Capaci. Tutti in Piazza per non dimenticare

Quando: 23 Maggio ore 20.00. Dove: appuntamento in Piazza Verga, sulla scalinata del Palazzo di Giustizia di Catania. Catania ricorda Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e tutte le vittime delle mafie. Canti, video e parole per non dimenticare chi ha sacrificato la propria vita per la legalità. Recital poetico “Fiamà” dagli allievi del Laboratorio teatrale del Liceo Artistico Emilio Greco di Catania, tratto dal testo e con la regia di Francesca Fichera. Peraltro: il 26 maggio è in programma una mattinata di pulizia e decorazione straordinaria del piccolo polmone verde di Parco Falcone.

Marcia antimafia

Una marcia antimafia organizzata degli Scout di Catania dell’AGESCI Zona Etnea Sicilia partirà da piazza Università alle ore 17.30 per arrivare in piazza Verga alle ore 19.50.

Catania ricorda Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e tutte le vittime della mafia.

Cristina Gatto

Autore: Cristina Gatto

Mi chiamano Chinaski e come il Perozzi di Amici miei, ho quasi dimenticato che il mio nome è Cristina. Ho una passione viscerale per il cinema e per la musica, colleziono vinili e oltre i libri leggo parecchi fumetti. Amo i gatti (nomen omen). Cos’altro aggiungere? Non pedalo perché non ho voluto la bicicletta, sono irriverente, sempre pronta alla battuta, dotata di autoironia (l’altezza l’avevano terminata) e come Luciano Bianciardi spesso mi domando “chissà se riuscirò a trovare la strada di Itaca, un giorno?”

Catania ricorda Giovanni Falcone: 23 maggio 1992 ultima modifica: 2019-05-23T09:17:57+02:00 da Cristina Gatto

Commenti

To Top