NOI CATANESI

Castello Ursino: Mimmo Carota, l’artigiano “artista”

“Essere degli emigrati ed essere trattati come tali è degradante..”. Esordisce così Mimmo Carota ripercorrendo la sua storia. “Sono maestro d’arte, la mia passione è la pittura”. Un’avventura tutta made in Catania che è approdata in un laboratorio, con annessa bottega, accanto al Castello Ursino.

Dopo aver studiato all’Accademia delle Belle Arti e aver intrapreso una carriera da pittore, negli anni 70 ha scoperto “l’arte di arrangiarsi”. Come tanti giovani, giunto in Inghilterra alla ricerca di un lavoro, il maestro Carota preferisce dedicarsi a qualcosa di alternativo. Ed è così che sperimenta l’arte della lavorazione del pellame. “Sono uno spirito libero non mi piace stare alle dipendenze di nessuno”. Detto fatto, Mimmo intraprende questo progetto che lo porterà lontano.

Macchina da cucire utilizzata nel laboratorio per la lavorazione del pellame e la creazione di accessori.

Macchina da cucire utilizzata nel laboratorio per la lavorazione del pellame e la creazione di accessori.

Un laboratorio alle falde del castello

In circa quarant’anni di esperienza, Mimmo Carota ha costruito davvero tanto. Il suo laboratorio, che viene gestito da lui e dai suoi familiari  e comprende anche due apprendisti, si trova in Piazza Federico di Svevia, ai piedi del Castello Ursino. Qualità e creatività sono le parole chiave di questa boutique. La qualità riceve un input particolare dai pellami utilizzati che provengono da bestiame allevato nel nostro Paese. La creatività è la sfida costante di Mimmo.

In un contesto economico privo di concorrenza, la famiglia Carota deve costantemente arricchire il ventaglio di prodotti offerti e, soprattutto, aggiornarli stilisticamente. Sono tante le richiesta che provengono dai concittadini, ma ancora di più dai turisti. Non è sempre facile o scontato stare al passo con i tempi ma un maestro artigiano sa che non è possibile adagiarsi sulle conquiste quotidiane. Con passione e dedizione, ogni giorno apre le sue porte ad un mondo in continuo evolversi. Sono tanti, però, i consumatori che per ragioni economiche o perché più facilmente reperibili, optano per i prodotti industriali.

Il maestro Carota alle prese con una delle sue opere.

Il maestro Carota alle prese con una delle sue opere.

Tutto “su misura”

Ecco, quindi, che andare in visita al Castello Ursino diviene anche un’opportunità di riscoprire l’artigianato locale. Chiunque si trovi a passare davanti alla boutique del maestro Carota può trovare prodotti a misura di ogni esigenza. Borse, cinture, accessori vari e persino scarpe sono i padroni di questo laboratorio dalle dimensioni effettivamente considerevoli.
Indossando uno dei suoi prodotti è possibile poi fare esperienza di un altra grande qualità del maestro Carota: la sua simpatia. Lui, come tanti altri artigiani, auspica che un mestiere come il suo non vada perso nel tempo. Proprio per questo ha trasmesso ai suoi figli quella passione e quella voglia di fare che sarà la loro carta vincente per il futuro.

 

Simone Centamore

Autore: Simone Centamore

Giovane catanese dedito a svariate iniziative a carattere sociale e culturale per la promozione del territorio cittadino e del talento dei suoi abitanti.

Castello Ursino: Mimmo Carota, l’artigiano “artista” ultima modifica: 2017-05-29T10:19:41+00:00 da Simone Centamore

Commenti

To Top