itCatania - Baubò: una fucina di creazioni nel cuore di Catania

itCatania

ARTIGIANATO ASSOCIAZIONI

Baubò: una fucina di creazioni nel cuore di Catania

Ingresso Di Baubò, fucina di creatività e artigianato

Ingresso Di Baubò, realtà artigianale al femminile catanese

Baubò è un’associazione culturale che nasce nel giugno 2020. Ne costituiscono l’anima Agata Vitale, la presidente, che realizza stampe d’arte. Vi sono poi Rachele Iraci, ceramista, e Federica Di Mauro, sarta. Tutte loro si sono formate all’Accademia di Belle Arti (chi a Roma, chi a Bologna), ma il percorso artistico-creativo è andato avanti soprattutto come autodidatte. Federica seguì un piccolo corso di sartoria; tutto il resto è partito da sé. Le tre giovani donne si conobbero tramite eventi artistico-culturali che Catania ha offerto nel tempo. Ciascuna di loro cercava una bottega per esporre l’estro creativo e da mandare avanti. Alla fine Agata, Rachele e Federica hanno deciso di affittare uno spazio espositivo assieme.

Lo scorso giugno si è festeggiato il primo compleanno di Baubò. Un evento caratterizzato dalla mostra con le esposizioni di Lydia Giordano e della presentazione del libro La storia di Colapesce, di Arianna Lo Giudice.

La bellezza artistica-creativa a Baubò
Un angolo di creatività, una fucina innovativa ph Angela Strano

Come Agata, Rachele, Federica animano Baubò

Agata Vitale realizza stampe su incisione linoleum. Si tratta di una matrice in cui, intagliando il materiale, si crea una sorta di timbro. Le sue stampe rappresentano animali, paesaggi, costellazioni e pure personaggi. Richiamano percezioni psichedeliche. Federica, con la sartoria, realizza materiali di stoffa quali costumi da bagno, borse, portafogli, magliette. Rachele ricorre all’argilla per le creazioni di ceramica, ovvero vasetti, ciotoline, scatoline, collane. Si avvale dell’ottone per realizzare gli orecchini. La tecnica che adopera è il Raku. Molto antica, proviene dall’Oriente, consiste nell’uso di colori brillanti.

Baubò è uno spazio espositivo fruibile pure per altri artisti e altre artiste che intendono esporre le loro creazioni. Si instaura così un circolo di solidarietà, già riscontrato in altre botteghe d’arte catanesi come Beddart, nel mondo dell’arte-artigianato. Nell’ottobre 2020 Baubò ha organizzato una rassegna di mostre dal titolo Mastre. Le artigiane e le artiste potevano usufruire dello spazio espositivo per far conoscere le loro creazioni. Nel futuro più prossimo si auspica l’organizzazione di altre mostre e magari anche di qualche workshop. La finalità è creare un interscambio tra chi si occupa di artigianato; ciò porta ad un arricchimento reciproco.

Baubò: come si esplica la creatività
Tante sono le creazioni realizzate da Baubò ph Angela Strano

Riscontri lasciati da questa realtà di artigianato femminile

Baubò si trova in via Carcaci 18, uno dei vicoli caratteristici che conduce a via Etnea. Catania ha riscontrato un ulteriore arricchimento con questo spazio espositivo. Un altro slancio verso la valorizzazione del centro storico e un modo per rilanciare l’artigianato locale. Federica, Agata, Rachele sono tre giovani donne che, come tutti e tutte coloro che creano con le loro mani, fanno emergere il loro slancio interiore. L’artigianato come espressione del sé, come canale per imprimere qualcosa che parte dalla propria autenticità. Le realtà artistiche-artigianali rendono vivo un luogo, con la sua anima. Per tale ragione occorre descriverle.

Baubò: una fucina di creazioni nel cuore di Catania ultima modifica: 2021-09-14T13:58:07+02:00 da Angela Strano

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x