I CATANESI RACCONTANO CATANIA

itCatania

NATURA

Melagrana dell’Etna: da frutto straniero a produzione locale

Melagrana dell'Etna - il frutto del Melograno

La Melagrana, originaria delle zone tra la Cina e l’India e importata sopratutto dalla Turchia, da qualche anno domina le bancarelle di frutta presenti a Catania e in tutte le zone ioniche. La Melagrana dell’Etna, un frutto autunnale fino a qualche tempo fa ritenuto di “nicchia”, è diventato in poco tempo una grande produzione dell’isola per gli agricoltori locali. Questi hanno deciso di investire su questa nuova coltura, avendo il coraggio di rinnovarsi e innovare la produzione locale.

Appartenente alla famiglia delle Lythraceae, la Melagrana (il Melograno è l’albero) è composta da una dura scorza rossa con all’interno succosi arilli rossi e un cuore di semi.

Dall’Oriente alle nostre tavole: la Melagrana dell’Etna

L’importazione dalla Cina alle nostre tavole non comporta l’adozione locale in tutto e per tutto di un frutto ritenuto “straniero”. Affinché un prodotto possa ritenersi “nostro”, ha bisogno di un’elaborazione, di uno studio specifico sul frutto e della nostra terra. Capire, cioè, se può esistere una compatibilità in una zona per lui straniera. Ci ha provato l’azienda Tirrò, che si trova tra Catania e Misterbianco, che ha selezionato una varietà di Aranatu (Melagrana in siciliano) locale, denominata ETNA. La Melagrana dell’Etna è un prodotto che si distingue per la sua dolcezza, la sofficità del seme, il forte colore della buccia e degli arilli e l’ottimo contenuto di antociani.

Albero Di Melagrana dell'Etna - il frutto del Melograno
Il frutto del Melograno.

Crescendo alle pendici dell’Etna, il “nostro” Melograno ha sviluppato caratteristiche uniche nel loro genere. Cullata dal clima mite di Catania, che garantisce un’escursione termica tra il giorno e la notte, la pianta di Melograno regala frutti ricchi di polifenoli e antociani, i pigmenti rossi conosciuti per avere degli ottimi effetti sulla salute.

Proprietà e benedici della Melagrana dell’Etna

Ricco di antiossidanti, vitamine, sali minerali e zuccheri: la Melagrana dell’Etna è un vero superfrutto! É un potente antiossidante perché contiene sostanze fitochimiche, indispensabili per contrastare tumori (in special modo quello al seno) e per la capacità di ridurre il rischio di arteriosclerosi. È considerato un antinfiammatorio naturale (grazie alla presenza di acidi grassi essenziali) ed aiuta a promuovere la generazione cellulare e la riparazione della pelle. Previene malattie cardiache mantenendo i vasi sanguigni in buone condizioni.
Rende le ossa più forti aumentando il livello di calcio all’interno dell’organismo. Contiene circa il 48% del valore giornaliero necessario di vitamina C, essenziale per la formazione di collagene, per proteggere la pelle dall’invecchiamento precoce e dai raggi UV. Se si schiacciano i semi di Melograno sono ottimi per l’esfoliazione della pelle, accompagnandoli inoltre da olio di cocco e zucchero.

Frutto Melagrana dell'Etna - un frutto originario dalla Cina
Melagrana dell’Etna.

Ricetta: la Gelatina di Melagrana

Per realizzare la Gelatina di Melagrana è necessario: cinque Melagrane; Zucchero (500 grammi); Fruttapec (una bustina) e il succo e la scorza di un limone.
Sbucciate le Melagrane facendo attenzione ad eliminare completamente le parti gialle e le bucce. Passate i chicchi con un passaverdure: otterrete del buon succo. Filtrate il succo e mettetelo in una casseruola. Aggiungete il succo di mezzo limone, lo zucchero, la bustina di Fruttapec e la buccia gialla del limone. Lasciate bollire il composto per 30 minuti circa.

Eliminate la scorza di limone e versate il succo ottenuto nei vasetti precedentemente sanificati. Tappateli e disponeteli capovolti su un piano. Grazie al calore si creerà il sottovuoto che permetterà di conservare più a lungo la vostra gelatina. Una volta che i barattoli si saranno raffreddati verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: premete al centro del tappo e, se non sentirete alcun rumore, il sottovuoto sarà avvenuto. Dopo di che, la Gelatina di Melagrana dell’Etna è pronta per essere gustata.

Per realizzare altre ricette con la Melagrana o per conoscere i segreti della gelatina da noi proposta vi consiglio la lettura di GialloZafferano.

Melagrana dell’Etna: da frutto straniero a produzione locale ultima modifica: 2020-02-25T11:34:55+01:00 da Valentina Friscia
To Top