QUARTIERI

La Prima Circoscrizione – “Centro storico”

Il centro di Catania

Il centro di Catania

,,There are no recent posts with featured images.

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

La prima circoscrizione è quella della città vecchia, la parte centrale di Catania che racchiude tutti i monumenti più antichi. La storia della prima circoscrizione, il cosiddetto “Centro” è la storia stessa di Catania. Qui viene inglobata la città che venne ricostruita dopo il terremoto del 1693 ed è qui che hanno avuto luogo le vicende più importanti che hanno riguardato la città di Catania.
Cinque mesi dopo il tremendo terremoto, il centro rinasce dalle macerie come la fenice. Lo schema urbano regolare viene rivisto in chiave elastica, per adattarsi alle nuove esigenze della popolazione.

Catania Piazza Universita'

Catania Piazza Universita’
fonte foto: live Sicilia Catania

La prima circoscrizione

Attualmente, la prima circoscrizione comprende: Agnonella – Angeli Custodi – Antico Corso  e Terme dell’Itria – Basilica Collegiata e San Giuliano  (zona della Collegiata e del primo tratto di via Alessandro Manzoni) – Cappuccini Nuovi – Castello Ursino – Cava Daniele – Chiusa del Tindaro – Civita o quartiere islamico storico – Duomo di Catania o Terme Achilliane e Piano di San Filippo  (zona di piazza Giuseppe Mazzini) – Fortino – Fortino Vecchio (zona di piazza Campo Trincerato) – Giudecca di Catania o quartiere giudaico storico – La Cipriana – La Mecca – Monte Pidocchio – Monte Vergine – Murorotto o Pozzo di Gammazita e Terme dell’Indirizzo – Passarello  (zona di via Giuseppe Poulet) – Petriera – Piedigurna – Porta di Aci  (zona presso piazza Stesicoro) – Porta di Mezzo  (zona di via Santa Maria delle Grazie) – Quattro Canti e Piano della Sigona  (zona di piazza Manganelli) – Rinazzo – San Berillo – San Biagio della Calcarella o Anfiteatro romano di Catania  (zona dell’ultimo tratto di via Alessandro Manzoni) – San Camillo ai Crociferi – San Cosimo alle Chianche – San Cristoforo – San Nicolò l’Arena o Monastero dei Benedettini – Terme dell’Acropoli – San Francesco dei Corvisieri e Teatro e Odeon Romani di Catania (zona di piazza San Francesco d’Assisi – San Giovanni de’ Freri – Santa Caterina del Bargo – Santa Chiara – Sant’Elia della Fiera Lunare – Santa Maria Betlea – Santa Maria della Grotta – Santa Maria dell’Aiuto – San Giuseppe al Transito o Porta della Decima – Santa Maria de La Salette – Santa Maria la Grande – Sant’Euplio ad Martyres – Santissima Annunziata dei Carmelini  (zona presso la Fiera o ‘Fera ‘o Luni’) – Santissima Trinità – Santissimo Crocefisso della Buona Morte – Santissimo Sacramento Ritrovato  •zona del cosiddetto ‘Passiaturi’ – Spirito Santo – Terme della Rotonda – Terme di Sant’Antonio Abate – Tondicello della Plaia e Faro Biscari  (zona di piazza Caduti del Mare, Vigna del Sardo).

Cinque itinerari verdi: Villa Bellini, Catania

Villa Bellini, Catania

Info utili

Il centro storico di Catania è un’esplosione di barocco e di meraviglia. Dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità, possiede una storia millenaria, caratterizzata nel tempo da svariate dominazioni che ritroviamo in numerosi monumenti ed edifici della città. Qui, qualsiasi palazzo, monumento, via e museo vive di bellezza.
Vi segnaliamo una piccola lista di posti da non perdere.

– Piazza del Duomo di Catania, Chiesa di Sant’Agata, Fontana dell’Elefante, Fontana dell’Amenano e la Pescheria di Catania

– Palazzo Biscari in Via Museo Biscari, 10

– Piazza dell’Università

– Basilica Collegiata, Via Etnea, 23/A

– Anfiteatro Romano, Piazza Stesicoro

– Giardino Bellini, Via Etnea, 292

– Orto botanico di Catania, Via Etnea, 397

– Terme dell’Indirizzo, Piazza Currò

– Teatro Romano, Via Vittorio Emanuele II, 266

– Playa, parte litoranea del viale J. F. Kennedy

Volete aggiungere qualcosa a questo articolo? Le vostre esperienze, i suggerimenti e le foto sono tutti contenuti preziosi che arricchiscono il sito e fanno conoscere le bellezze di Catania in Italia e nel mondo.

Cristina Gatto

Autore: Cristina Gatto

Mi chiamano Chinaski e come il Perozzi di Amici miei, ho quasi dimenticato che il mio nome è Cristina. Ho una passione viscerale per il cinema e per la musica, colleziono vinili e oltre i libri leggo parecchi fumetti. Amo i gatti (nomen omen). Cos’altro aggiungere? Non pedalo perché non ho voluto la bicicletta, sono irriverente, sempre pronta alla battuta, dotata di autoironia (l’altezza l’avevano terminata) e come Luciano Bianciardi spesso mi domando “chissà se riuscirò a trovare la strada di Itaca, un giorno?”

La Prima Circoscrizione – “Centro storico” ultima modifica: 2018-07-12T09:20:18+02:00 da Cristina Gatto

Commenti

To Top