Scoperta una nuova grotta, sarà dedicata a Piero Angela

itCatania

COSA VEDERE

Scoperta una nuova grotta, sarà dedicata a Piero Angela

Scopertaunanuovagrotta

E’ stata scoperta una nuova grotta sull’Etna. Sarà dedicata al noto conduttore televisivo della Rai Piero Angela.

Scoperta una nuova grotta, l’Etna il vulcano che stupisce

L’Etna, il più grande vulcano d’Europa è sempre una continua scoperta. Incanta chi lo guarda per la prima volta e non si dimentica per chi lo fa per l’ultima. Ma la cosa incredibile è che non smette mai di stupire: dalle incredibili eruzioni alle vette innevate che attraggono i turisti da ogni parte del mondo. Tanto da essere protagonista di un documentario giapponese, di essere scenario per campagne pubblicitarie o di moda.

E adesso arriva anche una nuova scoperta riguardante una grotta, da poco dedicata a Piero Angela. L’idea è venuta a due escursionisti, i fratelli Dario e Paolo Teri. Due appassionati di sci che hanno scoperto la grotta sul territorio di Randazzo, precisamente sulla Sciara del Follone. Ma il giorno della scoperta e le modalità sono affidate alle stesse parole di uno dei protagonisti.

Etna strega la Nasa, foto di Giuseppe Vella
Etna in eruzione, foto di Giuseppe Vella- itCatania

Le parole di Teri affidate ai social in merito alla scoperta della nuova grotta

Sul profilo Facebook Dario Teri ha scritto taggando il fratello e altre persone: “Da un po’ ci balenava l’idea di dedicare una cavità etnea a Piero Angela. Doveva però essere una grotta che fosse ‘all’altezza’ di questo omaggio. Un paio di settimane fa ci eravamo imbattuti in una grotta il cui ingresso era molto affascinante. Ma non pensavamo che si sarebbe trattato di un ipogeo molto lungo. Ci sbagliavamo. A poca distanza da un’altra cavità rilevata lo stesso giorno (la grotta del Vento) siamo andati 2 volte a esplorare l’interno.

Ma a destare davvero maggiore interesse è il numero di tunnell lavici misurati (ben 11) che la rendono una delle grotte più articolate da noi visitate sul vulcano. Un punto della grotta si snoda addirittura su un quadrivio spettacolare e per certi versi la morfologia della cavità ricorda grotte carsiche. Insomma si tratta della grotta più particolare e morfologicamente più bella da noi esplorata fino ad oggi (insieme alla grotta Polare e alla 3000 per la presenza del ghiaccio perenne). E vuole essere il nostro omaggio al noto giornalista e divulgatore scientifico, Piero Angela, scomparso lo scorso agosto.

Scopertaunanuovagroppa A Piero Angela
Scoperta una nuova grotta, il grande Piero Angela – Foto: italiani.it

Un omaggio a Piero Angela

Piero Angela è stato un divulgatore scientifico, giornalista, saggista italiano e conduttore televisivo. Un uomo che ha donato agli italiani tutto il suo sapere. Il suo primo incarico all’Interno della Rai fu come cronista e collaboratore del Giornale Radio Rai. E poi il telegiornale, tanto che fu conduttore della prima edizione delle 13.30 e nel 1976 fu il primo conduttore del TG2.

Ma nei cuori degli italiani, Piero Angela, è l’anima del programma Super Quark. La formula di Quark era al quanto innovativa: in campo c’erano tutti i mezzi tecnologici a disposizione e le risorse della comunicazione televisiva per rendere familiari i temi trattati. E questa formula è stata vincente per anni. Piero Angela è entrato nelle case degli italiani e non ne è più uscito. Indimenticabile. Per questo dedicargli una grotta non fa altro che rende il suo nome ancora più eterno.

Scoperta una nuova grotta, sarà dedicata a Piero Angela ultima modifica: 2022-12-02T07:33:14+01:00 da Cavaleri Francesca

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x