INTERVISTE

Parim Pampum : la voce dell’infanzia catanese!

Federica Silicato: voce della cartoon band

25Parim Pampum. Una formula magica che sicuramente tutti i bambini degli anni 90 conoscono. Ma oggi vogliamo fare sognare gli adulti. Vogliamo che rivivano nuovamente emozioni magiche. Quelle emozioni che ti fanno volare tra le nuvole. Immaginare avventure magnifiche. Fantasticare canticchiando una dolce melodia tra le labbra. Una melodia che sa di risata. Che circonda l’aria di spensieratezza. La sigla di un cartone che ci teneva incollati ad uno schermo per ore e ore. Tutto ciò è possibile con una sola formula magica. Ed ecco che appariranno loro. La cartoon band catanese che da dieci anni a questa parte sta facendo sognare bambini e adulti. Il loro nome è Parim Pampum. Ecco a voi un’intervista davvero interessante fatta alla band sulla loro storia.

Foto con pubblico parim pampum

Cosa significa Parim Pampum?

Il nome della cartoon band Parim Pampum non è di certo stato scelto a caso. Questo fa parte di una formula magica  pronunciata dalla protagonista del famoso cartone animato “Incantevole Creamy”. I componenti hanno così deciso di dare inizio alla loro attività utilizzando questo fantastico nome. Un nome di certo originale che anima la fantasia di adulti e piccini.

Ma i Parim Pampum sono tutti catanesi?

Ebbene si. Noi catanesi possiamo vantarci di avere una cartoon band 100% made in Catania! Noi siamo: Federica Silicato: voce. Ivan Sammartino: basso e voce. Francesco Bonaccorso: tastiere e cori. Antonio Quinci:batteria e cori. Enrico Cassia: chitarra. Un connubio perfetto di professionalità, vivacità e fantasia! Alcuni di noi si conoscevano da tempo. Il resto del gruppo invece si è conosciuto suonando.

Com’è nata l’idea della cartoon band?

Il progetto è nato per caso. Ciò che ci legava era la passione per i cartoni. In particolare quelli giapponesi.  A poco a poco però questa idea è cresciuta. Coinvolgendo il gruppo e il pubblico con grande entusiamo. Un entusiamo la cui fiamma è viva da ben 10 anni.  Oggi la nostra cartoon band è diventata un fenomeno d’ intrattenimento. Fa cantare adulti e piccini con la stessa  spensieratezza, rendendo l’atmosfera familiare ed entusiasmante.

Cosa sta preparando la cartoon band per il suo pubblico?

Preparatevi a scoprire la novità. Vi siete mai chiesti se i catanesi sappiano parlare il giapponese? Beh i Parim Pampum si. E sono pronti a condividere tutto con il loro pubblico. Pubblicheremo un cd. Un cd dedicato al progetto in lingua originale giapponese. Il PJP ovvero Parim Pampum Japan Project.  Questo ripropone le sigle degli anime giapponesi in lingua originale. Un’anteprima è stata già presentata in due grandi eventi nazionali: Etna Comics e Lucca Comics.

A quali eventi importanti ha partecipato la cartoon Band dei Parim Pampum?

Abbiamo avuto l’onore di partecipare alle più grandi manifestazioni dedicate al mondo dei fumetti e dei cartoni animati.  Quattro edizioni di Lucca Comics. Cinque di Etna Comics. Cinque di Lamezia Comics ed altre importanti manifestazione come Palermo Comic Con, Sassari Comics & Games, Nerd Fest.

In quali locali vi esibite di solito?

Di solito suoniamo nei locali della parte orientale della Sicilia. Ma chiunque volesse, può contattarci per avere maggiori informazioni in merito alle nostre performance.

Parim Pampum Japan Project

Quali sono i progetti futuri ai quali la cartoon band si sta dedicando?

Oltre alla pubblicazione del Cd in lingua giapponese siamo già pronti a portare in giro un nuovo spettacolo. Questo è stato presentato durante l’ultimo Etna Comics. Si chiama  PARIMPAMPUM CARTOON TRIBUTE SHOW. Un viaggio musicale attraverso i maggiori autori ed interpreti di sigle di cartoni animati. Un’attenzione particolare la dedicheremo durante questo viaggio a coloro i quali hanno avuto il piacere di dividere con noi il palco.

La cartoon band aggiornerà  il suo repertorio con nuove sigle?

Il repertorio avrà sempre linfa nuova . Esistono una miriade di sigle alle quali vogliamo dedicarsi.

Cosa vi sentite di dire ai catanesi che vi seguono?

Li ringraziamo infinitamente per il calore e la passione che trasmettono ogni volta che saliamo su un palco, sia nel piccolo club che nello stage di una grande manifestazione!

Come finire questa intervista? Invitando i lettori a tornare bambini e a credere ancora nei sogni. In quei sogni che nascevano in quelle ore trascorse davanti alla tv.

Giusina Torre

Autore: Giusina Torre

Studio all’università degli studi di Catania e sto per diventare un tour operator. Uno stage come travel writer mi ha permesso di unire insieme le mie tre grandi passioni ovvero la scrittura, i viaggi e lo studio delle culture straniere. Reputo che comunicare sia importante, motivo per il quale cerco sempre di mettere per iscritto le mie emozioni condividendole con chi ha voglia di inciampare tra le mie righe.

Parim Pampum : la voce dell’infanzia catanese! ultima modifica: 2017-06-21T10:07:09+00:00 da Giusina Torre

Commenti

To Top