Il culto della Sacra Sindone a Catania: le copie della reliquia ad Acireale e Caltagirone itCatania -

itCatania

LO SAPEVI CHE SITI RELIGIOSI

Il culto della Sacra Sindone a Catania: le copie della reliquia ad Acireale e Caltagirone

Sacra Sindone a Torino

Sapevate che nell’area etnea sono conservate due copie della Sacra Sindone? Ciò è avvenuto grazie alla persona di padre Innocenzo Marcinò che, recatosi a Torino per la traslazione del 1578 della Sindone da Chambery alla città piemontese, ebbe la possibilità di portare con sé in Sicilia ben due copie della Sindone.

Tante le copie della Sindone in Italia grazie ai Duchi di Savoia

I Duchi di Savoia diedero col tempo una grande importanza alla reliquia, aumentando così la notorietà e il culto religioso verso la Sindone. Nel 1578, in occasione della traslazione della reliquia da Chambery a Torino, Emanuele Filiberto di Savoia iniziò a donare copie del Sacro Telo ai frati cappuccini o ai padri giunti a Torino per ammirare la sacralità e la bellezza della reliquia di Gesù Cristo. Le copie affidate avevano la stessa dimensione di quella ufficiale (4,4m x 1,13m) con la rappresentazione del solo “lato positivo”, cioè la parte visibile dalle ostensioni. Esse venivano venerate come fossero l’ufficiale perché, dopo essere state dipinte, venivano adagiate sull’originale.

Basilica Di San Sebastiano By Eso2 Is Licensed Under Cc By Nc Nd 2.0.
Basilica di San Sebastiano: luogo in cui si trova la prima copia della Sacra Sindone. Foto di: eso2 is licensed under CC BY-NC-ND 2.0.

Ogni donazione fatta dai Savoia portava con sé la dichiarazione e documenti vari che ne attestavano l’autenticità della copia: Extractum ex originali Taurini; exemplar, cavato, retrato, transuptum, ecc.

Padre Innocenzo Marcinò: due importanti copie in Sicilia

Nato a Caltagirone nel 1589, padre Innocenzo Marcinò divenne sacerdote nell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini nell’isola dei Cavalieri nel 1613. In seguito sarà eletto Ministro per la provincia cappuccina di Siracusa, poi per quella di Messina e infine per quella di Otranto. Qui nel 1643 sarà elevato alla dignità di Ministro generale dell’Ordine.

Giunto il 24 ottobre 1649 a Torino con particolari riguardi dalla corte sabauda, venne ammesso all’ostensione eccezionale della Sindone esposta nella Cattedrale. Maurizio di Savoia, il principe di Oneglia, avendo notato la sua grande devozione alla sacralità del Telo, decise di donargli una copia della Sacra Sindone realizzata nel 1644. Inoltre gli disse che gli avrebbe fatto trovare una seconda copia a Roma. I due esemplari donati (uno in lino e l’altro in seta) sembra che siano stati realizzati da Maria Apollonia e Francesca Caterina di Savoia, le sorelle del Principe Maurizio.

Chiesa Cappuccini Caltagirone Artax Nigrum
Chiesa dei Cappuccini a Caltagirone. La seconda copia della Sacra Sindone si trova qui. Foto di: Artax Nigrum

Le copie della Sacra Sindone a Catania: Acireale e Caltagirone

Rientrato in Sicilia, padre Innocenzo Marcinò prima di tornare a Caltagirone fece tappa ad Acireale. Si recò presso i suoi confrati cappuccini del convento acese e consegnò a loro la prima copia in lino della Sacra Sindone ricevuta dai Savoia. Nel 1867, con la soppressione delle congregazioni religiose, i cappuccini di Acireale si trovarono costretti a cedere la reliquia all’Arciconfraternita presente all’interno della Basilica di San Sebastiano. La copia si trova tutt’oggi ancora lì.

La seconda copia in seta è stata in seguito posta sulla tomba del cappuccino Marcinò, deceduto nel 1655. Essa è conservata nella sacrestia del Convento a Caltagirone, presso la chiesa di Maria Santissima Odigitria. Rispetto alla prima copia posta in Acireale, la seconda a Caltagirone presenta delle piccole differenze. È priva di datazione, non vi è la corona di spine, ma il volto è molto più simile alla Sacra Sindone di Torino, ovvero più allungato e con la barba.

Il culto della Sacra Sindone a Catania: le copie della reliquia ad Acireale e Caltagirone ultima modifica: 2022-09-16T09:00:00+02:00 da Valentina Friscia

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x