PIAZZE

La nuova luce di piazza Europa dopo anni di travaglio

Piazza Europa Attuale

La piazza Europa ai nostri giorni

Nella memoria di molti, la piazza Europa è stata teatro di almeno un ricordo di ogni catanese, dal più grande al più piccino. A due passi dal mare, la rotonda di quest’area è stata usata negli anni per festeggiamenti sportivi e cortei politici, soprattutto studenteschi. La storia di piazza Europa è varia e solo negli ultimi anni ha subito un restyling che l’ha riconsegnata ai catanesi.

Piazza Europa Prima Dei Lavori Di Riqualificazione

Piazza Europa sino agli anni ’90

La piazza ai tempi della nostra giovinezza: com’era nel passato tra sacro e profano.

Piazza Europa non è sempre stata così come la si può ammirare oggi. Nel suo passato, fino agli anni ’90 circa, il piazzale è stato un punto di ritrovo tra i più belli e caratteristici di Catania con la peculiarità d’essere a cavallo tra due strade di differente livellazione. A spiccare sono la Madonnina, che si eleva sopra tutti gli altri elementi del piazzale, uno dei bastioni di Catania (storiche fortificazioni cinquecentesche che furono le mura di Carlo V di Spagna) e la fontana dal particolare disegno architettonico.

Tra cemento e verde, la piazza Europa ha ospitato centinaia d’eventi e regalato migliaia di ricordi ai catanesi: almeno una volta nella vita tutti abbiamo ammirato e goduto di questa magnifica piazza. Immacolata per tanti anni dalla sua costruzione, l’ombra della modernità ha colpito il piazzale che anziché beneficiarne ne ha subito per anni gli aspetti negativi.

20130510 162249

Dettaglio del cantiere di Piazza Europa

Il nuovo progetto integrato al parcheggio interrato, lo stop giuridico e la recente risoluzione.

Nel 2007 il Comune di Catania ha messo in agenda la realizzazione di nove parcheggi, in punti strategici della città, con l’intento di semplificare la viabilità. Nel Piano Urbano per la realizzazione dei parcheggi scambiatori e interrati è stata designata anche piazza Europa. L’opera edilizia attraverso il project financing avrebbe creato un parcheggio interrato con 397 posti auto e 8 botteghe. Il progetto diventa fin da subito controverso giungendo al blocco dei lavori. Il processo avviato e discusso nel Tribunale di Catania termina con l’assoluzione del Comune e i rappresentanti legali delle ditte indagate. Per molti anni i catanesi hanno perso gran parte del piazzale vedendo la Madonnina imprigionata tra le impalcature dei lavori.

Nel lungo periodo del cantiere totalmente coperto è emerso un telo con su scritto “C’era una volta la piazza Europa”. È solo nel 2011, conseguentemente alla fine del processo relativo, che i lavori sono ricominciati dando nuova speranza ai catanesi. La scelta dell’amministratore delegato del futuro parcheggio Europa spa è ricaduta su Lorena Virlinzi. Il cantiere è stato riaperto il 7 dicembre 2011 con il protocollo d’intesa tra Amministrazione comunale e la società Parcheggio Europa Spa. Dopo il dissequestro, il cantiere è stato ripristinato (l’incuria ha attirato vandali e nomadi) ed è stato ultimato (con qualche altra bega burocratica) nel 2013, supervisionato dall’architetto catanese Salvatore Puleo.

Piazza Europa Dettaglio

Dettaglio dell’attuale piazza Europa

Piazza Europa contemporanea: come si presenta ai giorni nostri.

Dall’inaugurazione della nuova riqualifica, la piazza Europa poco è cambiata. Il suo modernismo tra verde e cemento, con splendide vetrate rivolte sul mare, ha creato una nuova immagine della piazza. I pareri dei catanesi sono divisi tra chi rimpiange lo stile vintage e pieno di ricordi e chi ne apprezza i nuovi servizi. Se il parcheggio è stato ben accolto dai pendolari, le botteghe hanno trovato più difficoltà a sopravvivere. Dopo diversi cambi, sono presenti punti di ristoro e alcuni negozi che mantengono la loro presenza.

Nel versante a mare, opposto a quello del parcheggio, l’area totalmente inedita è diventata un punto d’incontro per i giovani catanesi ma subisce l’incuria e piccoli segni di vandalismo che rovinano l’immagine moderna di una parte del piazzale mai utilizzato negli anni passati.

Piazza Europa continua a essere un punto di ritrovo in cui passare momenti spensierati. Il parcheggio ha permesso un nuovo utilizzo del sottosuolo della piazza senza intaccare l’area pubblica della stessa. Seppur sempre possibili dei miglioramenti, il piazzale attualmente non sembrerebbe necessitare di nuovi progetti avendo ottenuto un ottimo risultato tra vecchio e nuovo, una commistione tra antico e moderno. Piazza Europa è una posto quasi magico in cui giovani e meno giovani possono rivivere i propri ricordi e costruirne di nuovi.

Marco D'Urso

Autore: Marco D’Urso

Giornalista, spero di vivere di questa passione. Fanatico delle due ruote e della fotografia; pieno di ideali e senza prezzo nel cartellino.

La nuova luce di piazza Europa dopo anni di travaglio ultima modifica: 2018-11-08T22:15:35+02:00 da Marco D'Urso

Commenti

To Top