MOVIDA

Aperitivo a Catania: breve guida fra le varie proproste della città!

Aperitivo a Catania sulla scalinata di San Giuliano

Cortile Alessi, antico e moderno per un aperitivo speciale (foto da pagina Fb Cortile Alessi)

Aperitivo a Catania: ecco una piccola guida pratica per catanesi, turisti e incurabili “antipastari”.

Gli amanti dell’aperitivo a Catania sono in tanti, anzi in tantissimi. Possiamo affermare, infatti, che se all’inizio era un’usanza più relegata al nord, che partiva proprio dall’anglosassone happy hour, ora l’aperitivo fa parte delle abitudini di gran parte dei catanesi. Certo, rivisitato e ampliato com’è più consono a noi. Uno studio recente afferma che 6 catanesi su 10 fanno aperitivo almeno una volta a settimana. Questo vorrebbe dire qualcosa come 600.000 aperitivi ogni sette giorni, migliaio più, migliaio meno. Non consideriamo i turisti che visitano la nostra città e la stagione estiva, dove questo numero triplica.

Vista così, sembra proprio una questione seria, non trovate? E la nostra bella Catania che fa? Ovviamente, si adegua ai tempi che cambiano, come ha sempre fatto del resto.

Negli ultimi dieci anni, infatti, sono sorti ristoranti che all’occasione diventano winebar, bar che si sono dotati di cucine più ricche, locali che sorgono solo per fare aperitivo e altri che si specializzano in aperitivi di qualsiasi tipo, gusto e forma.

Mille e più motivi per scegliere l’aperitivo

I motivi per cui si sceglie un aperitivo a Catania, anziché la classica cena, sono tantissimi: un incontro di lavoro che, però, non porterà via tutta la serata, in fondo tutti hanno una vita. Il ritrovo con colleghi e amici a fine orario prima di rincasare, magari per raccontarsi che giornata impossibile sia stata. Un evento da festeggiare in maniera sicuramente più economica (infatti, gli aperitivi a Catania variano dai 5 ai 10 euro) e che ti permetta di andare a fare qualcos’altro dopo, magari ballare. E poi c’è la legge del primo appuntamento. Un primo appuntamento deve essere lungo, ma non lunghissimo; ricco di cibo, ma non ricchissimo; pretenzioso, ma non così tanto da organizzare una cena a lume di candela (quello fatelo al secondo o al terzo appuntamento, fidatevi!). L’aperitivo è quello che vi salverà in questi casi.

Per non parlare della setta degli “antipastari”. E sì, perché l’aperitivo a Catania negli anni è diventato quello che c’è di più vicino agli antipasti (la portata che di norma è servita all’inizio del pasto). Spesso trova molto spazio nei banchetti conviviali qua al sud, ma anche nella regione emiliana si strutturano antipasti da favola. Esiste una vera è propria scuola di pensiero al riguardo, i cui adepti amano gli antipasti a dismisura. Dunque, è facile capire che queste persone preferiscono gli aperitivi semplici, o rinforzati, a qualsiasi ristorante stellato. Gente che l’aperitivo a Catania lo farebbe a qualsiasi ora del giorno e della notte, per qualsiasi occasione e ricorrenza.

Borghetto Europa: una scelta per tutti

Ecco qui, per tutte queste categorie di persone, alcune proposte della nostra città. Sono idee una diversa dall’altra, ma d’altronde chi pensa che l’aperitivo sia tutto uguale si sbaglia di grosso.

Iniziamo con il Borghetto Europa, una zona relativamente nuova al di sotto di Piazza Europa, e al contempo antica, perché la città di Catania da sempre convive con questa piazza. Oggi riqualificata, nel sotterraneo ti aspetta con diversi negozi, locali e zone ricreative, fra questi c’è Winenot?.

Al Borghetto Europa si può fare aperitivo a catania

Un aperitivo ricco e drink coloratissimi al Winenot?- Borgetto Europa (foto da pagina Fb Winenot?)

Un locale elegante e avvolgente, che unisce la comodità del parcheggio sotterraneo al glamour della movida catanese. I vostri cocktail saranno serviti in soluzioni veramente originali e l’atmosfera sarà sempre molto giovanile. La domenica alle 21.00, inoltre, il locale fa l’openwine, dove puoi ricaricare il tuo drink ogni volta che vuoi e l’aperitivo è a buffet. Il Borghetto Europa ha il parcheggio bici ed è barrier free, quindi ti verrà molto semplice raggiungere Winenot?.

Quando l’aperitivo è un rito: Caffè Epoca

Se, invece, ti va di restare a livello della strada, qualche metro sopra il mare, ti basta fare qualche passo. Proprio di fronte a Piazza Europa, infatti, troverai lo storico Caffè Epoca. Qui l’aperitivo è un rito. Dal 1989, anno in cui il caffè è nato, sono cambiate molte cose. Se prima era solo la parte della pasticceria a farla da padrone, ora gli aperitivi e apericena sono conosciuti da tutta la città. Di solito, si sceglie tra un aperitivo semplice, con annesso il drink, all’apericena strong. Preparati ad alzarti sazio. Il locale è un po’ ristretto, ma ci sono posti esterni ed interni. L’atmosfera che si respira è quella dei locali che hanno una certa storia dietro. L’apritivo a Catania firmato Caffè Epoca lascia il segno, ve lo assicuriamo.

Quando l’aperitivo a Catania diventa grande, enorme, bello..

Tigella Bella, una parentesi nel mondo dell’aperitivo a Catania. Ed è giusto, a questo punto, fare una premessa. Sappiamo tutti che qui al sud ogni cosa s’ingrandisce, che sia la semplice festa di compleanno del cugino Saro o che si tratti del matrimonio di Costanza, che dura tre giorni e vede impiegati catering, nonne, zie e prozie per l’organizzazione dei vari banchetti giornalieri. Ecco perché nel nostro excursus sull’aperitivo a Catania vogliamo inserire anche Tigella Bella.

Questo locale è il tipico locale dove ti alzi sazio a colpi di gnocco fritto, tigelle, burrate, salami, prosciutti, ricotte, verdure, verdurine e così via. Noi oggi ne parleremo come un enorme aperitivo, il locale può essere considerato un ristorante che propone cucina emiliana, campana, siciliana e sicuramente di altre zone che stiamo dimenticando. Crediamo, in realtà, che il successo del locale, aperto da qualche anno, sia proprio questo: il suo essere un ristorante-esperimento a metà tra la cucina emiliana e l’usanza catanese. Un tripudio di cibi italiani, artisticamente adagiato su taglieri di ogni dimensione. Il locale si trova in Corso Italia, in un piccolo vicolo al numero civico 280. Tigella Bella è un franchising ed i prezzi sono, secondo i nostri gusti, giusti rispetto a ciò che offrono.

Aperitivo a Catania, sì! Ma ci deve essere il mare

Siete, però, degli amanti del mare. Voi non potete scindere il vostro aperitivo a Catania dalla vista del mare che bagna la città. Nessun problema. Ecco due locali che fanno al caso vostro.

Ad Acitrezza troviamo il Cafe de Mar Sicilia’s. Location fantastica ed elegantissima, sul lungo mare dei Ciclopi. Musica ricercata e chef che prepara aperitivi anche a base di pesce, così il mare ce l’avete anche sul tavolino. Delizia per gli occhi e per il palato. Un primo appuntamento qui può, sicuramente, farvi fare bella figura!

aperitivo a Catania nel porto navale

Aperitivo al Caffè del Porto (foto da pagina Fb Caffè del Porto)

Altra location sul mare, anche se si tratta del mare del porto di Catania, è il Caffè del Porto. Una volta entrati dall’ingresso principale (quello della Vecchia Dogana, per intenderci), lo trovate davanti a voi, sulla sinistra. Il Caffè del Porto è esattamente come dovrebbe essere un localino all’interno di un porto navale: legno, corda e palme nane. Carico di luci gialle a fare d’atmosfera e palco per le band e i cantanti locali, che si dilettano in tributi e inediti: tutto dal vivo. Gli aperitivi sono gustosi, se volete potete anche integrarli con le pinse romane, e i drink colorati e freschi. Insomma, se state portando in giro qualche turista o siete voi dei turisti, questa location non potete proprio perdervela.

Un bistrò siculamente internazionale: Uzeta

Ed ecco a voi Uzeta Bistrò Siciliano. Che non ha niente a che fare con Porta Uzeda, bensì si riferisce all’omonima opera dei pupi Uzeta, in dialetto catanese, di Raffele Trombetta. In via Penninello, 41, questo localino è nato due anni fa. E si è fatto ben conoscere per i suoi aperitivi, che si possono associare anche a tapas rigorosamente siciliane. Buon vino e atmosfera sicula doc da un lato, ma anche internazionale dall’altro, ed infatti sono tanti gli stranieri incontrati là dentro. Anche qui, spesso, si può godere di musica dal vivo. Un aperitivo a Catania così, apre certamente le menti. Dunque, oltre a mangiare siculamente e conoscere gente da tutte le parti del mondo, farete anche quattro salti.

Le novità e le certezze dell’aperitivo a Catania

Novità assoluta è quella dei Fratelli Zappalà, via Grotte Bianche, che da salumeria di giorno, di notte si trasforma. Il locale dei Fratelli Zappalà diventa, infatti, punto di ritrovo per chi si vuole godere in santa pace un bicchiere di vino e prodotti di altissima qualità, tra salumi e formaggi. Magari non sarà il paradiso per i vegani, ma per tutti gli altri, vi assicuro che farete a botte per quei taglieri. Soluzione spartana, ma familiare, siamo sicuri che si faranno conoscere.

Ed infine, Cortile Alessi. Un locale che si trova appunto all’interno del Cortile Alessi, ritrovo storico per la vita notturna di Catania, adiacente alla Salita di San Giuliano. Location di quelle che solo nei film si possono ritrovare. Siederai fra le mura di palazzi antichi o sulle scalinate che portano al convento dove Maria Vizzini, protagonista del libro di Verga, Storia di una Capinera, impazzì. Luci soffuse e musica soft. Accogliente e moderno, il Cortile Alessi è il punto di ritrovo per eccellenza per chi vive al centro e si muove spesso a piedi. Aperitivo ricco di salumi e anche pizze farcite. Inoltre, su Google il Cortile Alessi sbaraglia gli altri concorrenti, con le stelline più alte.

Chi più ne ha più ne metta, insomma. L’aperitivo a Catania è per tutti i gusti, spetta solo a voi la scelta. Noi di it.Catania, in ogni caso, crediamo nell’esperienza e, quindi, aspettiamo di sapere qual è il vostro aperitivo preferito.

Manuela de Quarto

Autore: Manuela de Quarto

Sono nata a Catania, in Sicilia. Ho scoperto che amavo leggere quasi subito. Leggevo di tutto, rubavo i libri alle mie sorelle più grandi o li prendevo in prestito da parenti e amici. Leggevo libri e mangiavo limoni, entrambe le cose mi stavano portando dritto alla morte, sarà il destino delle grandi passioni!
E poi un giorno, avrò avuto circa dieci anni, ho scritto la mia prima storia: da lì non ho più smesso, né di scrivere né, ovviamente, di leggere e mangiare limoni.

Aperitivo a Catania: breve guida fra le varie proproste della città! ultima modifica: 2018-08-29T09:47:16+00:00 da Manuela de Quarto

Commenti

To Top