itCatania - Agedo Catania: realtà di inclusione per persone LGBT

itCatania

ASSOCIAZIONI

Agedo Catania: realtà di inclusione per persone LGBT

Logo Agedo, associazione di volontariato

Il logo Agedo è lo stesso su tutto il territorio italiano

Un’associazione che da decenni si muove affinché l’omosessualità non venga vista come una sorpresa o, peggio, una malattia, ma un orientamento sessuale. Agedo Catania è una realtà che si occupa di accogliere giovani persone omo e transessuali e di sostenerle, con l’ascolto e il dialogo, nel gestire la propria vita.

Storia di Agedo Catania e i suoi sviluppi

Agedo Catania è un’associazione di volontariato che nasce circa 28 anni fa e si estende su tutto il territorio nazionale. La sede di Catania è una delle prime ad essersi costituita e resta una delle più salde. Altre sedi in Sicilia sono a Palermo e a Ragusa, tutte coese. Il fulcro è partito da Milano per poi espandersi in tutta Italia. Per alcuni anni la presidente di Agedo Catania (Graziella Puglisi) ha tenuto in piedi un gruppo chiamato Emozioni in movimento. Si tratta di un insieme eterogeneo di persone (quindi solo una parte omosessuali) che cercano di esprimere le emozioni attraverso il corpo. Ci si avvale quindi della danza, in varie forme, intesa come conoscenza di sé. Emozioni in movimento, formato da genitori, ragazzi/e omo ed eterosessuali, porta avanti l’idea di inclusione. Si auspica, quanto prima, una ripresa del gruppo con le sue attività.

Agedo Catania, associazione per i diritti di omo e transsessuali
Agedo Catania durante il Gay Pride del 2017






Attività svolte negli anni dall’organizzazione presso il capoluogo etneo

Un’associazione che, negli anni, ha trovato dispiegamento attraverso vari canali. Le attività vertono su un principio fondamentale: accoglienza. Si svolgono consulenze con i ragazzi e le ragazze maggiorenni e con i genitori, se si tratta di utenti minorenni. Avviene quindi un percorso con le famiglie, affinché accettino l’omosessualità dei figli e delle figlie. Ciò spesso non è facile: molti nuclei familiari sono ancorati a pregiudizi e stereotipi. I percorsi che Agedo Catania intraprende sono volti alla decostruzione di questo. La disintegrazione dell’omotransfobia avviene anche attraverso varie iniziative di sensibilizzazione, nelle scuole e nelle piazze. Ci si rivolge alla società civile per far passare il messaggio secondo cui l’omosessualità non è una malattia. Si rivendica, quindi, il diritto di provare attrazione sentimentale e sessuale verso chi si vuole.

Agedo Catania è in contatto con una rete di avvocati, qualora una persona omosessuale o transessuale si trovi in difficoltà, in particolare subisca discriminazione. Le persone trans possono rivolgersi a figure specializzate per intraprendere il loro percorso di transizione, indicate dalla stessa associazione. Essa al suo stesso interno dispone di una psicoterapeuta e di una counselor (la presidente stessa). Agedo Catania, quindi, si propone come realtà di auto-aiuto.

Messaggi lanciati da Agedo Catania

Il processo di sradicamento dell’omotransfobia è tutto in divenire. Ancora si sentono episodi di aggressione verso persone omo e transessuali. Agedo Catania tende a contrastare tutto questo attraverso l’informazione e il dialogo con le famiglie e l’intera società civile. Essa è parte della più ampia rete antiviolenza La Ragnatela. Anche l’omotransfobia è derivazione del patriarcato. Le persone omo e transessuali, sia uomini che donne, non rispecchiano quel tipo di retaggi nefasti. Si cerca quindi di decostruire la narrazione tossica sull’omo transessualità derivante da strutture sociali intrise di patriarcato.

Agedo Catania: realtà di inclusione per persone LGBT ultima modifica: 2021-05-18T09:08:07+02:00 da Angela Strano

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x