itCatania - Palazzo Spadaro Libertini: alla scoperta della dimora storica

itCatania

EVENTI

Palazzo Spadaro Libertini: alla scoperta della dimora storica

Palazzo Spadaro Libertini 4

Palazzo Spadaro Libertini. Una delle dimore più antiche della provincia catanese. Un gioiello incastonato nel centro storico di Caltagirone, Urbs Gratissima e Regina dei Monti Erei. Il Palazzo, tra ceramiche e tardo-barocco, si trova a pochi passi dalla scalinata di Santa Maria del Monte e in prossimità della Chiesa di San Bonaventura. Un capolavoro da vedere e scoprire il 23 maggio, in occasione delle aperture straordinarie per la giornata delle Dimore Storiche Italiane.

Palazzo Spadaro Libertini, una delle “dimore storiche italiane”

Domenica 23 maggio, non prendete impegni. Torna, infatti, la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane. Sarà possibile visitare castelli, ville, rocche, palazzi gentilizi, parchi e giardini siciliani. L’iniziativa ha il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, del Ministero della Cultura e di Confartigianato. Con la collaborazione, inoltre, della Federazione Italiana Amici dei Musei (Fidam), l’Associazione Nazionale Case della Memoria e Federmatrimoni ed Eventi Privati (Federmep). Un’occasione da non perdere, per scoprire e riscoprire luoghi unici e le bellezze del nostro patrimonio artistico e culturale. Una riscoperta importante e determinante.

Palazzo Spadaro Libertini 768x514 1
Palazzo Spadaro Libertini a Caltagirone

Tra le dimore siciliane sarà possibile visitare: Palazzo Lanza Tomasi, ultima dimora di Tomasi di Lampedusa; Palazzo Trinacria, il primo albergo della città di Palermo; Villa Spaccaforno, diverse volte set cinematografico e sede di uno dei giardini più belli della Sicilia; Palazzo Spadaro Libertini, una delle dimore storiche più antiche di Caltagirone. Per visitare le dimore è necessario prenotare la propria visita qui (gratuitamente), indossare la mascherina e rispettare tutte le misure sanitarie in vigore.

Qualche info e curiosità sulla dimora siciliana

Palazzo Spadaro Libertini è uno dei palazzi più antichi di Caltagirone. È ricostruito su un impianto preesistente cinquecentesco, sicuramente riconducibile al palazzo appartenuto a Bonaventura Secusio, vescovo di Catania e diplomatico nato a Caltagirone nel 1558. I lavori di ricostruzione (dopo il terribile terremoto del 1693) iniziati nel 1725 da Barbaro Maggiore Marchese di Santa Barbara, si sono conclusi nel 1732. L’ingresso è ubicato al civico 22 di via San Bonaventura. Tramite un imponente androne si entra all’interno di un cortile barocco, decorato con una fontana. Ai lati troviamo le ex scuderie (poi magazzini e negozi) e a destra è posizionato uno scalone in pietra di Comiso tramite in quale si accede ai piani superiori.

Pianoforte
Si racconta che Michelangelo Libertini avesse ordinato anche un magnifico pianoforte alla rinomatissima ditta Pleyel. Le memorie di famiglia riportano che Richard Wagner in visita in Sicilia per questioni familiari, avesse suonato lo strumento

Palazzo Spadaro Libertini diventa una fastosa dimore soltanto nel 1871, ovvero quando Michelangelo Libertini dei Baroni di S. Marco, Patrizio di Caltagirone, acquista una consistente parte del palazzo e l’arreda con infissi laccati bianco e oro; mobili francesi, damaschi e tappeti Aubusson. Decide di far decorare le volte dei saloni da artisti locali e, affida alle sapienti mani di Francesco Vaccaro per le pitture. L’altra parte del palazzo, invece, viene lasciata in eredità al padre del conte Michele Gravina nonno degli eredi Spadaro di Passanitello. Michelangelo Libertini, in seguito, donerà la proprietà ai figli Gesualdo, politico e Senatore del Regno Sabaudo, e Francesca, sposata con il Barone Salvatore Spadaro di Passanitello.

Da Palazzo Libertini a Palazzo Spadaro Libertini

Non vi saranno eredi diretti. Gesualdo Libertini, così, lascerà tutto il patrimonio ed il Palazzo al nipote Francesco Spadaro di Passanitello, figlio della sorella, storico, araldista e archeologo e indimenticato sindaco di Caltagirone. Palazzo Libertini, infine, prenderà il nome di Palazzo Spadaro Libertini.

Palazzo Spadaro Libertini: alla scoperta della dimora storica ultima modifica: 2021-05-21T12:16:00+02:00 da Cristina Gatto

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x