itCatania - Bando terreni agricoli, beni confiscati per l'utilità sociale

itCatania

ASSOCIAZIONI

Bando terreni agricoli, beni confiscati per l’utilità sociale

Bando -Terrenia gricoli - Foto: Pixabay

Sul sito del Comune è stato pubblicato il nuovo bando di gara per terreri agricoli. Si tratta di assegnare in comodato d’uso gratuito quattro lotti di terreno agricoli confiscati alla mafia con finalità rivolte al sociale.
Il comodato d’uso è un contratto che permette di usufruire di un bene senza ulteriori costi. Due di questi lotti sono coltivati ad agrumeto e si trovano in contrada Jungetto, Chiana di Catania. Gli altri due sono terreni agricoli situati nella contrada Aragona-Caldara che possono essere destinati a colture innovative. Dunque i vincitori del bando potranno coltivare prodotti agricoli da destinare alla vendita oppure utilizzarli per la vita della comunità.

Terreni agricoli- Foto: Cavaleri Francesca Agata
Bando terreni agricoli: un esempio di terreno -Foto: Cavaleri Francesca Agata

Bando terreni agricoli: chi potrà partecipare alla gara

Pertanto i terreni agricoli possono essere affidati a diversi soggetti. Le comunità giovanili, gli enti, le organizzazioni sociali, le comunità terapeutiche e per il recupero dei tossicodipendenti. Le domande vanno presentate entro il 3 luglio 2021.
Quindi i partecipenti dovranno allegare alcune dichiarazioni. Tra cui: la domanda di partecipazione, la dichiarazione sostitutiva resa dal legale rappresentante, la copia dell’atto costitutivo e dello statuto dell’associazione, l’attestazione di avvenuto sopralluogo presso l’immobile e la copia del documento di identità. Poi, molto importante, nei progetti non devono esserci vincoli di cause di esclusione. I soggetti aggiudicatari dei terreni dovranno stipulare una polizza assicurativa non inferiore a 500 mila euro.

Bando terreni agricoli: una coltivazione - Foto: Pixabay
Bando terreni agricoli: una delle tipiche coltivazioni catanesi – Foto: Pixabay

Le parole dell’amministrazione catanese

Dunque su questo l’assessore con delega ai beni confiscati alla mafia, Michele Cristaldi ha dichiarato: “Restituendo tali beni alla società civile, dimostriamo che quella della criminalità è una strada senza sbocco e che i cittadini ne ritornano legittimamente in possesso”.
Le confezioni di vendita dei prodotti riporteranno una dicitura specifica:“Prodotti provenienti dalle terre del Comune di Catania confiscate alla mafia“. Questo è un grande segnale per la città di Catania e un simbolo di rivincita.


E sono queste le parole del Sindaco Pogliese: “Catania subisce troppi danni dalla mala pianta della mafia. Questi due bandi sono un altro segnale di sostegno alle organizzazioni cittadine fondate sul valore del servizio ai cittadini. Anche per questo nei mesi scorsi ho affidato la delega dei beni confiscati alla mafia all’assessore Michele Cristaldi. L’obiettivo è quello di accelerare sulla concessione degli immobili prima in mano ai mafiosi e che stiamo restituendo alla collettività in maniera trasparente.

Bando terreni agricoli, beni confiscati per l’utilità sociale ultima modifica: 2021-06-14T15:47:29+02:00 da Cavaleri Francesca

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x