CATANESI NEL MONDO

Moda made in Catania: Adriana Santanocito ed Enrica Arena

Gli scarti degli agrumi conquistano il mondo della moda

Una maglietta, un vestito o un cappotto realizzato con gli scarti di agrumi appena spremuti. Vi sembra incredibile? Eppure è possibile realizzarli usando la buccia di un’arancia appena spremuta. Due giovani imprenditrici catanesi, hanno dato vita a Orange Fiber, un tessuto che permette di riutilizzare, in maniera innovativa, proprio gli scarti degli agrumi per dar vita a capi ecosostenibili.

Le arance siciliane impiegate nella realizzazione della start up "made in Sicily" Orange Fiber

Le arance siciliane impiegate nella realizzazione della start up “made in Sicily” Orange Fiber

Adriana Santanocito ed Enrica Arena sono riuscite in quest’impresa che riceve sempre più consensi. Le due, dal capoluogo etneo si sono trasferite a Milano. L’idea è nata nel 2012 da Adriana, a quel tempo laureanda in un corso triennale in Fashion Design presso l’Afol Moda di Milano. Interessata ai materiali tessili e nuove tecnologie per la moda, ha voluto dar vita a qualcosa di utile e vantaggioso. La Santanocito ha pensato alla possibile risoluzione dello smaltimento degli scarti dell’industria agrumicola in Sicilia attraverso il riciclo. Adriana ha poi coinvolto la sua coinquilina Enrica Arena, laureata in Cooperazione Internazionale per lo sviluppo e in Comunicazione.

Le due amiche, hanno verificato la possibilità di tasformare gli scarti in tessuto attraverso le nanotecnologie. Col supporto del Dipartimento di Chimica dei Materiali del Politecnico di Milano, hanno sviluppato il progetto e depositato lì stesso il brevetto dell’Orange Fiber. Enrica e Adriana, da lì in poi ,hanno partecipato a diversi concorsi dedicati alle start up per raccogliere i primi finanziamenti.

A settembre 2014 è stato presentato il primo prototipo di tessuto derivato dagli agrumi. La start-up Orange Fiber, è stata brevettata grazie ai fondi del bando Seed Money di Trentino Sviluppo,  oltre al finanziamento di Smart&Start Invitalia.

Riconoscimenti

L’idea della Santocito e dell’Arena ha collezionato numerosi riconoscimenti: il primo premio della giuria e del pubblico dell’Ideas 4 Change Award UNECE –Commissione Economica per l’Europa delle Nazioni Unite, la prima competizione per start up organizzata dall’United Nations Economic Commission for Europe. Il premio ‘Il Talento delle Ideè nell’ambito del premio Gaetano Marzotto, la Menzione Speciale Working Capital-Telecom Italia nell’acceleratore di Catania, l’Alimenta2Talent per Parco Tecnologico Padano, fra le dieci di Changemakers for Expo 2015; il Biotechnology Award del Parco Tecnologico Padano.

Il mondo della moda è stato conquistato da questo rivoluzionario tessuto. Lo scorso aprile, la maison di Salvatore Ferragamo, ha iniziato la collaborazione con le due imprenditrici catanesi, realizzando un’intera collezione con i tessuti ricavati dagli scarti delle arance siciliane.

Gli scarti degli agrumi da cui viene ricavata l'innovativa fibra ecosostenibile

Gli scarti degli agrumi da cui viene ricavata l’innovativa fibra ecosostenibile

Il progetto consiste nell’estrarre cellulosa dagli scarti degli agrumi per produrre una fibra tessile alternativa al petrolio. Gli scarti delle arance, si prestano alla creazione di questo tipo di fibre. Esse rilasciano infatti le vitamine C, A ed E sulla pelle. La lavorazione degli scarti avviene in un’azienda di Caltagirone. La cellulosa viene poi spedita in Spagna dove viene filata. Le bobine arrivano infine a Como per realizzare i tessuti.

Questa è la storia di due giovani talentuose catanesi che ce l’hanno fatta, inventandosi un tessuto ecosostenibile e ipertecnologico, utilizzando al meglio le risorse della propria terra.

Visita il sito:  http://orangefiber.it.

Sabrina Port

Autore: Sabrina Port

Laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna, con il sogno del giornalismo, scrive da alcuni anni su testate locali, cercando di valorizzare quanto di più bello c’è nella nostra Sicilia e a Catania.

https://www.facebook.com/sabrina.portale

Moda made in Catania: Adriana Santanocito ed Enrica Arena ultima modifica: 2017-10-16T12:43:08+00:00 da Sabrina Port

Commenti

commenti

To Top