FOOD & DRINK

La leggenda del Mega Panino di Don Pippo: la storia continua!

La leggenda narra di un grande maestro dell’arte culinaria tra le vie di Catania. Un nome suona soavemente ai rintocchi delle campanelle scolastiche del liceo scientifico Principe Umberto di Savoia. Il sir “Don Pippo” incanta fanciulle e condottieri della città. Un nome caro al palato catanese. Uomini e donne rapiti da questa magica arte. L’arte che battezza i paninazzi .Oggi  ricostruiremo la nascita di quel camioncino bianco che sfornava ” bambini in carta stagnola”. La grandezza di ogni panino era paragonabile ad un neonato in fasce. Vediamo insieme come continua la tradizione del mega panino di Don Pippo presso la sede di via Cifali. A voi l’intervista a Giuseppe Bertolo, meglio conosciuto come Don Pippo.

Quando ha avuto inizio il suo “estro da paninaro“? Dove ha iniziato a lavorare? E adesso qual è la sua sede?

L’anno era il 1984. La mia attività nasce dietro il liceo scientifico Principe Umberto, in via Valdisavoia, dove ho esercitato per più di vent’anni. Adesso esercito presso il Caffè Sapuppo in via Cifali.

Nuova sede presso caffè Sapuppo

Notorietà e lotta contro la crisi. Perché secondo lei è diventato così famoso a Catania?

Perché credo di aver sempre lasciato soddisfatti i clienti per la qualità dei prodotti, gli ingredienti inseriti e per il prezzo a confronto nella media. Sono riuscito a creare un ambiente di nicchia. Un punto di ritrovo, frequentato da bravi ragazzi e accompagnato solo da musica rock!

Inevitabilmente, come ogni settore, la crisi ha raggiunto anche il mio. Non è facile mantenere la qualità e la quantità dei prodotti, senza esserci piccoli aumenti di prezzo. Le materie prime sono aumentate quasi del doppio. A parte la crisi che coinvolge tutti, la concorrenza non è da meno. Infatti il numero delle attività di ristorazione cresce ogni giorno in maniera esponenziale.

Tuttavia, credo che la qualità dei prodotti, la differente tipologia di panino e gli ingredienti serviti siano sempre stati i miei punti di forza. Sono stato il primo a preparare la parmigiana, i peperoni gratinati e a servire sia pane bianco che di semola con  ingredienti diversi dai soliti carrozzoni.

Foto al bancone con i maestri del Panino Sapuppo & Don Pippo

Cosa vorrebbe dire ai suoi clienti che da tanti anni l’hanno sempre scelta?

Il mio mito è nato dai miei mega panini, ma anche grazie alle centinaia di clienti che ancora oggi, dopo più di 30 anni ritrovo sempre al mio fianco. Ho visto crescere generazioni di ragazzi: prima venivano da me che erano ancora dei bambini e adesso portano qui i loro bambini. Credo sia questa la cosa più bella.

Fiera di aver messo una piccola firma sul panino di Don Pippo.

Giusina Torre

Autore: Giusina Torre

Studio all’università degli studi di Catania e sto per diventare un tour operator. Uno stage come travel writer mi ha permesso di unire insieme le mie tre grandi passioni ovvero la scrittura, i viaggi e lo studio delle culture straniere. Reputo che comunicare sia importante, motivo per il quale cerco sempre di mettere per iscritto le mie emozioni condividendole con chi ha voglia di inciampare tra le mie righe.

La leggenda del Mega Panino di Don Pippo: la storia continua! ultima modifica: 2018-01-11T10:22:55+00:00 da Giusina Torre

Commenti

commenti

To Top