CATANESI NEL MONDO

La Catania di Sebastiano Addamo nel romanzo “Il giudizio della sera”

Lo scrittore catanese Sebastiano Addamo, cantore della città di Catania.

La vita e l’impegno culturale di Sebastiano Addamo

Sebastiano Addamo è stato un saggista, critico e poeta di spicco del Nocecento. Secondo di cinque figli, nasce a Catania il 18 febbraio del 1925 ma vive a Carlentini, comune del Siracusano. Nel ’48 si laurea in Giurisprudenza e per un breve periodo presta servizio come assistente presso il dipartimento di Filosofia del diritto. Lascia l’Università catanese per la cattedra di Storia e Filosofia presso il liceo classico di Augusta, di cui poco dopo diventa preside e milita fra le fila del P.C.I.Sebastiano Addamo asseme al grande scrittore siciliano Leonardo Sciascia.Sebastiano Addamo assieme al grande scrittore siciliano Leonardo Sciascia.

Nel ’54 inizia a pubblicare alcuni interventi sul quotidiano La Sicilia. Dal ’59 inizia una serie di collaborazioni come redattore di varie riviste letterarie italiane. Nel 1974 dà alle stampe “Il giudizio della sera” , considerato uno dei romanzi fondamentali della letteratura siciliana, ambientato a Catania durante il secondo conflitto mondiale. 

Dopo una vita di studi e attività politica e letteraria, Addamo si spegne a Catania il 9 luglio del 2000.

Le opere di Sebastiano Addamo

Come Goliarda Sapienza, anche Addamo parla nei suoi romanzi di Catania. Come lei, anche Sebastiano Addamo, non ha avuto il giusto riconoscimento in vita. E’ la Sicilia a nutrire l’immaginario dello scrittore. Nei suoi libri si avverte lo sgomento e il dolore esistenziale della dissoluzione della società, del nichilismo, della violenza della storia, del degrado morale e materiale. 

Sebastiano Addamo, poeta, scrittore, giornalista e saggista.

Sebastiano Addamo, poeta, scrittore, giornalista e saggista. 

Lo scrittore ha pubblicato: Violetta , Il giudizio della sera, Un uomo fidatoPalinsesti borghesi, le raccolte di poesia La metafora dietro a noi  e Il giro della vite e due volumi di interventi critici: Vittorini e la narrativa siciliana contemporaneaI chierici traditi,  Le abitudini e l’assenza , Zolfare di Sicilia , Oltre le figure, Racconti di editori.

Sebastiano Addamo “Il giudizio della sera”

“Il giudizio della sera” è ambientato nel cuore del quartiere di San Berillo a Catania. Lo scrittore avvia un viaggio reale e simbolico di cinque adolescenti siciliani, Gino, Pippo, Carletto, Gianni e Morico. La Catania di Addamo non è quella “molle e pastosa” raffigurata da Vitaliano Brancati, nè quella “luccicante sotto il cielo a picco” di Ercole Patti, bensì quella misera, sconciata e disfatta, metafora del degrado del tempo. La città è affamata dalla miseria, ingannata dalle menzogne del Fascismo e violata dalle bombe. Un nauseabondo lezzo di decomposizione spira da San Berillo e dai suoi dintorni, pullulanti di “puttane”, protettori, ruffiani e derelitti. Addamo descrive impressionisticamente via delle Finanze, via Coppola, via Rapisarda, Via Di Sangiulianovia Etnea, con le scintillanti cupole dei Minoriti, della Collegiata, del Duomo e di viale XX Settembre.

La piazzetta Sebastiano Addamo dedicata allo scrittore catanese

La piazzetta Sebastiano Addamo dedicata allo scrittore catanese

Premi e riconoscimenti per Sebastiano Addamo

I libri di Sebastiano Addamo sono tradotti in Francia e in Bulgaria.

Nel 2012, l’Amministrazione comunale di Catania, gli ha intitolato una piazzetta nel pieno centro della città etnea, nello slargo compreso tra le vie Alessi e Manzoni, nei pressi della sede centrale dell’Università.

Da anni è vivo il premio letterario internazionale a lui dedicato, grazie all’impegno profuso dalla Prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà, docente di Lettere dell’Ateneo catanese.

Un autore che merita un giusto riconoscimento per averci consegnato uno spaccato storico sociale reale della nostra città.

Sabrina Port

Autore: Sabrina Port

Laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna, con il sogno del giornalismo, scrive da alcuni anni su testate locali, cercando di valorizzare quanto di più bello c’è nella nostra Sicilia e a Catania.

La Catania di Sebastiano Addamo nel romanzo “Il giudizio della sera” ultima modifica: 2018-01-25T09:34:12+00:00 da Sabrina Port

Commenti

commenti

To Top