ARTE

Improvvisazione teatrale in inglese: catanesi i pionieri del Sud

improvvisazione teatrale in inglese english improv catania

Catania è sempre stata ricettiva alle novità. Ora lo dimostra con l’ultima importazione culturale: l’ improvvisazione teatrale. La missione? Gli attori si liberano dai canovacci e si spogliano dei vestiti dei personaggi. Così portano in scena se stessi ed i propri alter ego. Il termine spettatore viene oltrepassato. Chi guarda diventa anche chi parla; e non solo. Infatti il pubblico prende anche le sembianze del regista. Ma nella vulcanica Catania le novità vengono sì importate, ma subito trasformate in qualcosa di nuovo. Niente copia- incolla. Lo dimostra il fatto che a Catania l’improvvisazione teatrale si fa in lingua inglese. Colpo di scena questo, che porta la città ad essere la pioniera del genere nel Sud Italia.

La sfida dei catanesi: lo show di improvvisazione teatrale noi lo facciamo in inglese

Sabato, calda sera di primavera inoltrata. Da etichetta dovremmo inscatolarci come sardine in un barattolo di latta all’interno di una brulicante discoteca. Ma questa voglia sta sera non c’è. Sta sera c’è voglia di cultura e Catania nel fine settimana sa offrire anche questo. Una rapida occhiata agli eventi in programma e poi si decide di seguire il caro e buon suggerimento del passa-parola “sta sera c’è l’Improv Night SHOW”,  mi ricorda un’amica.  Uno spettacolo di improvvisazione teatrale in cui gli attori creano la storia, i personaggi e la trama davanti al pubblico. Banditi il canovaccio e il copione, tutto va improvvisato secondo gli ordini del regista d’eccellenza: il pubblico. Infatti sono proprio gli spettatori a dare i suggerimenti  agli attori per mettere in scena l’improvvisazione teatrale. Una vera e propria sfida per attori e pubblico. Ma attenzione, siamo a Catania e qui le prove vengono rese ancora più ardue.

improvvisazione teatrale in inglese a catania

English Improv Show a Catania

Del resto, chi può sperare di fermare un popolo che vive tra fuoco e mare? E allora, è deciso. A Catania l’improvvisazione teatrale si fa in lingua inglese. Sfida troppo ardua? Gli attori hanno già accettato e il pubblico (stando a quanti sono accorsi all’Improv Night Show) pure! Un coraggio che li ha premiati. Infatti la compagnia può ben dire di essere la pioniera  dell’improvvisazione teatrale in inglese nel Sud Italia.

“Era l’unica lingua in cui saremmo potuti comprendere”

L’idea dell’improvvisazione teatrale in lingua inglese nasce di sicuro dalla passione per il teatro, ma anche dalla necessità. È quello che raccontano Grazyna e Irene, davanti l’ingresso del bistrot scelto per ospitare l’ultimo Improv Show, prima della pausa estiva. Grazyna è polacca, ma da tempo abita  a Catania. L’amore per la recitazione la spinge a cercare altri appassionati. Non conosce ancora bene l’italiano. L’unica soluzione? Usare l’inglese. Credete che nel profondo Sud Italia, sia un’impresa folle? Niente di più sbagliato. Per iniziare basta avere un’infarinatura della conoscenza della lingua. Infatti durante le prove (davvero “noiose”: giochi di ruolo sempre differenti ed interattivi) la competenza linguistica si innalza incredibilmente. “Conoscevo un po’ di inglese studiato a scuola, come tutti; ma solo con l’improvvisazione teatrale ho cominciato a pensare in inglese.” spiega un altro membro del gruppo. Dunque nessun problema per gli attori, nonostante non tutti hanno a scuola abbiano studiato inglese.

improvvisazione teatrale inglese Catania

Alcuni di loro hanno superato gli “-anta”, ma per un motivo o per un altro hanno nutrito passione e curiosità nei confronti della lingua inglese e anche del teatro. L’English Improv Catania (è questo il nome del gruppo teatrale) gli permette di unire queste due passioni e di divertire gli spettatori. Ma non solo. Infatti, anche il pubblico ha l’occasione di giocare, divertirsi e farlo mentre si migliora la conoscenza di una lingua straniera. Difficoltà di comprensione? Inesistente. Nel peggiore dei casi, ricorre in aiuto la grande abilità mimica e gestuale degli attori. “Mio padre parla solo siciliano, ma viene a vedere gli spettacoli e ride”, spiega seriamente Irene, mentre dall’altro lato chi l’ascolta sorride al pensiero di quella scena. Risata, che si trasforma in occhi spalancati e bocca incredula al momento di sapere che lo spettatore seduto accanto a te è proprio suo padre. E sta ridendo a crepapelle.

Le regole dell’English Improv Catania

Come ogni buon gioco, anche l’English Improv ha le sue regole. Usando una sola espressione, si potrebbero sintetizzare con “apertura mentale”,  come suggerisce una delle spettatrici che per la prima volta assiste allo spettacolo. Con la sua intuizione, Martina ci ricorda che “non ha importanza la localizzazione o la provenienza geografica, l’importante è avere una mente aperta verso la multiculturalità.” Parolone difficile e astratto? Rendiamolo più semplice, vedendo nel dettaglio quali sono le regole per partecipare all’English Improv: diventare uno “Yes man/woman”; non fare domande che prevedono risposte aperte e quindi mirare al dettaglio; essere espliciti e fare gioco di squadra. La quinta regola è divertirsi, ma questo sarà facile da fare perché è inevitabile. Tirando la somma, l’English Improv di Catania si rivela capace di dare tanto. Infatti, oltre al miglioramento della competenza linguistica e del potenziale attoriale, si potenziano altre capacità. Tra queste: spontaneità, creatività, immaginazione e l’abilità di ascoltare e accogliere.

improvvisazione teatrale english improv catania inglese

Gli attori dell’ English Improv Catania. Età e vite diverse unite dalla passione per l’inglese e il teatro

Nel futuro si spera che questa attività possa essere inserita come laboratorio nelle scuole o perché no, nell’università. Specialmente dal momento in cui, “l’ improvvisazione teatrale in lingua inglese è uno dei metodi più efficaci per migliorare la fluidità della propria comunicazione in lingua straniera”, stando alle parole di un’altra attrice della compagnia che nella vita fa proprio l’insegnante di inglese.

 

Chiara Emma

Autore: Chiara Emma

Curiosa di nascita, introspettiva per necessità. Cresco così vicina al cuore di un’isola, che da lì non riesco a vedere il mare. Il desiderio di respirarlo mi porta a vivere in varie città della costa siciliana. Mi muovo in treno ed in bicicletta per godermi meglio il viaggio. Mi trovate sotto le pensiline, al bancone di un pub o in quel sedile circondato da posti vuoti. Così, da perfetti sconosciuti, ci si può raccontare senza barriere.

Improvvisazione teatrale in inglese: catanesi i pionieri del Sud ultima modifica: 2017-06-10T09:54:07+00:00 da Chiara Emma

Commenti

commenti

To Top