INTERVISTE

Fiore di Cactus: il primo romanzo di Francesca Lizzio

Francesca Lizzio è una ragazza timida ma allo stesso tempo solare. Noi di ItCatania abbiamo avuto l’occasione di intervistarla e di conoscere la sua storia e il suo primo libro Fiore di Cactus, edito da Panesi Edizioni ed acquistabile su Amazon.

Intervista all’autrice del libro Fiore di Cactus

Innanzitutto raccontami un po’ di te, cosa fai nella vita e quali sono le tue aspirazioni future.

Ho venticinque anni e ancora non me ne sono fatta una ragione. Sono una persona riservata, timida, mi piace circondarmi di poche persone con cui sento di avere delle affinità e per cui nutro affetto, perché la mia speranza è che i rapporti durino nel tempo. Si, sarò “antica” (tanto per citare una mia vecchia conoscenza), ma che posso dirti? Sono fatta così e mi piace. Non fa che crearmi problemi questo mio modo d’essere, gli altri hanno sempre cercato di cambiarmi, ma è questa la persona che sono.

Cerco di adattarmi a questa società, al mondo del lavoro, un po’ come qualsiasi altro mio coetaneo. Nel frattempo sto cercando il mio posto in un ambiente complesso, quello della scrittura, pur essendo consapevole di quanto sia difficile. Eppure soltanto tra le parole mi sento sempre a mio agio, libera. Ogni volta che qualcosa nella mia vita si rompe, qualcosa dentro di me s’incrina, scrivere mi aiuta a ricomporre i pezzi e dargli una nuova forma. Dalla distruzione, dalla devastazione, mi permette di costruire. Di andare avanti e ricostruirmi.

L'autrice del libro Fiore di Cactus

L’autrice del libro Fiore di Cactus

Fiore di Cactus: un libro autobiografico?

È il tuo primo romanzo? A cosa ti sei ispirata e di cosa tratta?

Si, è il mio primo romanzo ed è nato per puro caso. Mi sono ispirata a parte del mio vissuto, alle persone a cui voglio bene o ho voluto bene in passato.

È una storia che parla di quanto sia difficile fidarsi degli altri, di come spesso la vita ci strapazzi al punto da far nascere in noi la convinzione che stare alla larga dai sentimenti sia la scelta migliore. O peggio, che la felicità sia qualcosa che non meritiamo di avere. Qualche volta ci si ritrova ammaccati a tal punto che non è facile trovare il coraggio di rischiare ancora una volta, si cerca un modo per difendersi da altre delusioni, altri dolori. Il fatto è che non esiste una barriera del genere, ci illudiamo e basta.

Fiore di Cactus può essere considerato un libro autobiografico? Ti identifichi con l’essere di Sara, la protagonista del libro?

In un certo senso, qualcosa di autobiografico c’è. Mi identifico molto in lei, siamo entrambe delle ragazze che si sentono meno forti di quanto realmente sono. Attraverso la sua storia ho voluto dimostrare a me stessa che ci si può sempre scoprire migliori, che si è sempre in tempo per imparare a volerci bene e che, soprattutto, tutti meritano di essere felici. Anche quelli come noi, che si sentono sempre fuori posto, in difetto, in ritardo rispetto agli altri.

Non è mai troppo tardi ed è un peccato non cogliere al volo certe occasioni, si corre il rischio di rimpiangerle.

Fiore di Cactus: il nuovo libro di Francesca Lizzio

Fiore di Cactus: il nuovo libro di Francesca Lizzio

Progetti futuri

Hai in programma di scrivere un nuovo libro?

In verità, ho già una storia in cantiere da qualche mese. Non ho idea della piega che prenderà, non fa altro che sorprendermi. Però c’è e spero che continui a crescere fino a diventare a tutti gli effetti un nuovo libro.

Valentina Friscia

Autore: Valentina Friscia

Chi sono io? Un’amante della vita, della lettura, degli animali e della propria città. La versatilità è una delle mie virtù, così come l’enorme pazienza nei confronti del genere umano. L’amore per i libri e per la scrittura mi ha permesso di accedere ad un mondo fino a poco tempo fa sconosciuto: l’arte del giornalismo con tutte le sue sfaccettature.

Fiore di Cactus: il primo romanzo di Francesca Lizzio ultima modifica: 2017-10-09T09:45:39+00:00 da Valentina Friscia

Commenti

commenti

To Top