FOOD & DRINK

Etnacoffee: i catanesi diffondono Arancini e Cannoli nel mondo

Etnacoffee arancino cannoli london siclian food

“Due fratelli nati e cresciuti a Catania, a suon di Arancini e Cannoli”. Così si descrivono i fratelli Gaetano e Enrico Bauso. Catanesi doc che hanno avuto la “folle idea” di diffondere lo street food siciliano in giro per il mondo. Hanno iniziato da Londra, dove si trovano ben due dei loro Etnacoffee. Non solo bar, non solo tavola calda, Etnacoffee si propone come ambasciatore delle delizie siciliane all’estero. I fratelli Bauso ci raccontano la loro storia da expat a Londra. Una testimonianza di come coltivare la passione per la propria terra porta a grandi soddisfazioni.

L’obiettivo? Disseminare arancini e cannoli in giro per il mondo

Gaetano ed Enrico hanno maturato esperienze diverse prima di espatriare a Londra. Il primo ha fatto un percorso legato al mondo del marketing, mentre Enrico al management della ristorazione. Lasciano la Sicilia con un obiettivo preciso. “Abbiamo la folle idea di diffondere Arancini, Cannoli e Granite in giro per il mondo. Da Londra, passando per NewYork. E chissà dove ancora”. Sicuri che “il palato degli inglesi, e non solo, trovi il riscontro giusto con le perle culinarie della nostra Isola.” Così hanno iniziato la loro missione, che li ha portati all’apertura dell’ Etnacoffee nella centralissima Westminster. “È stato il frutto di un anno di ricerca, quindi tanta attenzione alla scelta della location ma anche una scommessa.” Infatti, ai tempi, la galleria di Victoria Station, dove si trova Etnacoffee, era pressoché deserta, tutta l’area in ristrutturazione. Per cui la sfida è stata difficile.

Etnacoffee arancini cannoli london sicilian food

Lo staff di Etnacoffee, assieme ai fratelli Bauso (da sinistra: il terzo é Enrico, il quinto è Gaetano)

“Credo che abbiamo fatto un buon lavoro, ma tanto altro ancora ne dobbiamo fare”, dice soddisfatto Gaetano. Che, nel frattempo, non manca mai di ringraziare i siciliani che vivono a Londra. “Sono una presenza costante e sono i nostri migliori ambasciatori”. Infatti, arriva proprio da un cliente la definizione migliore di Etnacoffee. L’avventore lo dice rivolgendosi ai fratelli Bauso: “Voi fate un servizio pubblico, non siete semplicemente un Bar Tavola calda”. La frase testimonia l’atmosfera che si respira all’interno di Etnacoffee. Più che un locale, è un pezzo di Sicilia nel cuore di Londra. Si può dire proprio che i fratelli Bauso siano riusciti nel loro intento. Di più, si sono spinti oltre. Come? Hanno fatto conoscere il significato di “pitittu” anche a chi non è siciliano o non è mai stato in Sicilia.

Etnacoffee. Taste it. Love it!

Dopo l’apertura del negozio a Victoria, i fratelli Bauso hanno deciso di estendere il marchio Etnacoffee. Arriva quindi una seconda sede a Londra, a Baker Street. Seguita dall’apertura della società Etnacoffee a New York, dove siamo in cerca di una location. Di sicuro è stata necessaria tanta grinta, ma la preparazione iniziale è stata lunga e approfondita. “Ci siamo preparati con grande attenzione, prendendoci tutto il tempo di cui avevamo bisogno. Abbiamo coperto le principali macro aree necessarie per tenere sotto controllo un business di questo tipo. Ognuno ha una precisa responsabilità, nulla è lasciato al caso.” Gaetano ci racconta anche che gli errori non sono mancati, ma non è mai mancata neanche la capacità di analizzarli e trovare le soluzioni. Tutti fattori che hanno permesso ai Bauso di realizzare il loro sogno. Ma come avrete capito, la loro avventura non si ferma di certo qui. Tantissimi sono i progetti che li vedono impegnati.

Etnacoffee arancini cannoli london sicilian food

Etnacoffee esce spesso fuori dai suoi locali. Presente in tantissime manifestazioni per diffondere senza sosta cannoli e arancini!

Sempre per far conoscere le prelibatezze siciliane ai palati di mezzo mondo. Così i Bauso iniziano un nuovo percorso e ci rivelano una novità fresca, fresca. Infatti, da alcuni giorni è possibile aprire un Etnacoffee in franchising. Un’opportunità interessante, soprattutto per altri siciliani residenti all’estero che, come i Bauso, hanno la passione per Cannoli, Arancini & Co.  Altri progetti? Per Etnacoffee non mancano le collaborazioni con altre realtà che nutrono altrettanto amore per la Sicilia. Le occasioni di fare rete sono tante. Di recente hanno contribuito alla realizzazione del SicilyFest. “Organizzato splendidamente dai ragazzi di POP UP MARKET SICILY (catanesi 100%) e adesso” ci annuncia Gaetano “siamo proiettati in questo bellissimo progetto, SICILY MOOD, musica e cibo siciliano” con la direzione di Luca Vullo e TIJEVENT. Una bellissima giornata in cui le delizie di Etnacoffee saranno consumate accompagnate dalla musica di gruppi siciliani. Insomma, c’è voglia di Sicilia a Londra!

“La notte sogno ancora quei cannoli alla ricotta”

La diffusione dei prodotti di Etnacoffee si deve in parte anche al tran tran che si è creato su Internet intorno al marchio. La classifica di TripAdvisor parla chiaro. Se sei a Londra e hai voglia di dessert Etnacoffee è il porto sicuro a cui approdare. Il locale si trova infatti sul podio: le recensioni di chi ci è stato sono più che invitanti. C’è chi dice di sognare ogni notte i cannoli alla ricotta di Etnacoffee, che un altro utente definisce: “i migliori di Londra”. La selezione dei prodotti è da leccarsi i baffi. Qualche esempio? Frutti di martorana, cassatine, cornetti alla mandorla, granite, iris, cipolline, immancabile del buon caffè.

Etnacoffee_cannoli_arancini_london

Vassoi di cannoli preparati da Etnacoffee. Quanto sono buoni?

Ma i fratelli Bauso non hanno alcun dubbio il Re assoluto è l’arancino al ragù, segue a ruota il cannolo con la ricotta”. Sono queste le delizie siciliane più gettonate. “Il made in Sicily e’ spendibile tantissimo in UK, ma credo ovunque nel mondo. Si sta riscoprendo la bellezza della nostra terra e del suo cibo. Serve crescere ancora e fare le cose bene, questo è quello che il mercato richiede.” Vedere quanto la cucina siciliana sia amata anche all’estero è una grande soddisfazione. Un’altra fonte di gioia è essere un punto di riferimento per altri expat siciliani. E quando si sentono fare l’ordinazione  al suon di “mbare dammi na cipollina!”,  i Bauso vanno al settimo cielo!

Chiara Emma

Autore: Chiara Emma

Curiosa di nascita, introspettiva per necessità. Cresco così vicina al cuore di un’isola, che da lì non riesco a vedere il mare. Il desiderio di respirarlo mi porta a vivere in varie città della costa siciliana. Mi muovo in treno ed in bicicletta per godermi meglio il viaggio. Mi trovate sotto le pensiline, al bancone di un pub o in quel sedile circondato da posti vuoti. Così, da perfetti sconosciuti, ci si può raccontare senza barriere.

Etnacoffee: i catanesi diffondono Arancini e Cannoli nel mondo ultima modifica: 2017-06-12T10:26:15+00:00 da Chiara Emma

Commenti

commenti

To Top