'NZICHITANZA

“Dentro la Pittura” di Salvo Russo all’OZ Galleria d’Arte di Nicolosi

L’OZ Galleria d’Arte di Nicolosi presenta “Dentro la Pittura”, esposizione personale dell’artista catanese e docente all’Accademia di Belle Arti di Catania Salvo Russo. Patrocinata dal Comune di Nicolosi e a cura di Luca Lombardo nonché autore di testi critici insieme ad Enzo Papa, la mostra sarà visitabile da sabato 30 settembre e fino all’8 ottobre ad ingresso gratuito.

Si tratta di una collezione inedita di lavori in cui l’autore ripercorre le atmosfere e i personaggi che popolano il suo immaginario visivo. Sono dei veri e propri “diari di bordo” del viaggio onirico affrontato dall’autore. Un percorso di pittura che spinge lo spettatore a perdersi dentro la propria capacità immaginifica e ad attraversare i confini della banalità.

Una delle pitture in olio su tela di Salvo Russo: Notturno

Una delle pitture in olio su tela di Salvo Russo: Notturno

Note critiche del pittore e illustratore catanese Luca Lombardo

Attraverso le note critiche di Luca Lombardo, Salvo Russo racconta che “il pittore è come l’ubriaco che, ciondolando sereno lungo una strada conosciuta, urta con violenza contro una colonna. Confuso per l’impatto inaspettato, comincerà a girare attorno all’ostacolo, fremendo per la nuova ossessione.
Minuti, ore, forse giorni, per poi, fermandosi improvvisamente, oramai esausto, chiedersi da quanto tempo sia richiuso dentro quella stanza di travertino.” La sua pittura, monumentale ed emblematica, ha una disposizione ciclotimica. Un andirivieni di creazione e paranoia che prova a generare nuove occasioni di racconto.

Una delle opere in olio su tela di Salvo Russo: La sosta.

Una delle opere in olio su tela di Salvo Russo: La sosta.

Metafisica e auto-realizzazione nelle opere di Salvo Russo

Le pitture di Salvo Russo cercano di creare un tentativo di dialogo con l’osservatore, cercando quindi di fargli ricevere un qualcosa. La metafisica prende il sopravvento nelle opere di Russo. Diventando pensiero e patrimonio comune, ci si relaziona, attraverso meccanismi emotivi e simbolici, alla storia di ogni spettatore.

Il mondo onirico e rigoroso dell’artista diventa sostanza e viene assorbito da chi osserva le sue pitture. Questi ultimi si troveranno immersi da una sorta di confusione priva di barriere, che si ribella e si scontra all’inerzia del conformismo contemporaneo, caratterizzato per essere pigro e supponente.

La trama della sua esposizione è complessa perché è aperta. Offre cioè un invito a perdersi, a naufragare dalla quotidianeità per poi ritrovarsi a scegliere un percorso senza destinazione e senza conducenti. Le opere di Salvo Russo mostrano il bisogno di libertà, di auto-realizzazione, affermando che questa può essere considerata come l’unica via rimasta per conquistare l’autenticità di se stessi.

Valentina Friscia

Autore: Valentina Friscia

Chi sono io? Un’amante della vita, della lettura, degli animali e della propria città. La versatilità è una delle mie virtù, così come l’enorme pazienza nei confronti del genere umano. L’amore per i libri e per la scrittura mi ha permesso di accedere ad un mondo fino a poco tempo fa sconosciuto: l’arte del giornalismo con tutte le sue sfaccettature.

“Dentro la Pittura” di Salvo Russo all’OZ Galleria d’Arte di Nicolosi ultima modifica: 2017-10-02T09:04:38+00:00 da Valentina Friscia

Commenti

commenti

To Top